Argilli: “Partita vinta con testa e cuore. L’arbitro ha fatto un errore tecnico? Non saprei”

A fine partita ha parlato Stefano Argilli. Queste le sue dichiarazioni:

Espulsione – “L’abbiamo ricostruita negli spogliatoi. Farcas nei minuti di recupero ha preso il secondo giallo per perdita di tempo. L’arbitro non si era accordo che era già ammonito e lo ha espulso solo dopo il triplice fischio. È un errore tecnico? Non lo so”.

Il match – “È una partita tirata ma costruita e vinta con testa e cuore. Siamo stati bravi a soffrire, l’abbiamo preparata per ripartire con tre attaccanti stretti e centrali che puntavano la porta e la profondità. La sofferenza era ribattere a queste palle lunghe perché i loro attaccanti centrali sono molto bravi di testa. Qualcosina abbiamo sbagliato per non esserci dati copertura l’uno con l’altro”.

Determinazione – “A San Donato abbiamo cercato di far gol fino all’ultimo minuto, e questo è segno di determinazione. La linea difensiva ha avuto il coraggio che avevo chiesto stando alta e accettando anche qualche uno contro uno. Ho chiesto anche generosità in tutti i settori del campo, soprattutto i nostri attaccanti. Sono molto contento di aver trovato in campo queste due componenti”.

Rosa – “Da ora a domenica valuterò delle situazioni e cercherò di sfruttare tutti i giocatori. Sarà un’ulteriore occasione per valutare la qualità e la profondità della rosa”.

Agnello – “E’ uscito un pochino peggio dalla partita di sabato ma era a disposizione e poteva essere utilizzato nel finale per darci compattezza. Alla fine non c’è stato bisogno, bene così. In questo potrà essere al 100% nei prossimi giorni”.

Attaccanti – “Abbiamo scelto Sartor per le sue qualità nell’attaccare la porta. Mignani a destra e Guidone a sinistra perché ognuno ha caratteristiche leggermente diverse. Marco ha fatto una partita di sacrificio e finalizzazione, è il massimo della soddisfazione per un allenatore. Sono molto contento per lui come per tutti”.

I giovani – “Ottimi tutti i ragazzi, anche Haruna e Sare che non avevano giocato le ultime partite. Hanno dato una risposta sia sul piano soprattutto fisico, perché la partita lo richiedeva, che tecnico tattico”.

Terigi – “Siamo fiduciosi, vediamo come va negli allenamenti domani e dopodomani”. (Jacopo Fanetti e Giuseppe Ingrosso)

Fonte: Fol