Antonelli: Un mercato attento per un Siena competitivo

Ore frenetiche per il nuovo direttore sportivo della Robur Stefano Antonelli. A Siena ci è giusto rimbalzato, per farsi conoscere di persona, poi via di corsa, a soddisfare le richieste di mister Cosmi. “Della città ho potuto godermi ben poco – ha sorriso -, diciamo che in questi primi giorni in bianconero sono stato in apnea in una stanza di un hotel milanese… Il giorno della presentazione? Il confronto con i tifosi è stato positivo: lo considero una grande dimostrazione della passione che anima il popolo senese”. Antonelli ha tirato le somme della settimana. “Ci stiamo muovendo sul mercato, un mercato molto difficile per tutti, con molta attenzione – ha spiegato -, con l'intento di completare la rosa con elementi che si adattino perfettamente al 3-5-2 di Cosmi”. Cosa che è successa con Rubin e Valiani. “In Valiani Cosmi ha individuato il giocatore perfetto per il suo centrocampo – ha affermato Antonelli -, perché può coprire tutte le posizioni della linea a cinque. Rubin ha delle grandi potenzialità: a vent'anni, nel 2007, aveva già raggiunto la nazionale Under 21. La sua ascesa è stata frenata da un brutto infortunio, ma nel Bologna di Malesani è stato protagonista di un campionato straordinario. Rubin e Del Grosso sono due terzini di altissimo livello”. “Non si può dire al momento quale giocatore o quanti giocatori manchino per completare la rosa – ha poi aggiunto –. Se guardiamo l'organico attuale ogni reparto è pieno di alternative, basti pensare all'attacco con Calaiò, Destro, Bogdani, Larrondo, Giannetti, Paolucci… Manca semmai un compagno da affiancare a Pegolo. Sarà lui a vestire la maglia titolare? E' il campo che compie certe scelte e l'anno scorso Pegolo è stato protagonista di una stagione eccezionale”.
Dalla difesa all'attacco. Il destino di Destro dipenderà dall'incontro tra Mezzaroma e Preziosi, Caracciolo il nome che radio mercato dà vicino alla Robur… “Dell'arrivo di Caracciolo in bianconero di vero c'è che ha un bravissimo procuratore, un amico, un grande professionista soprattutto a livello comunicativo – ha detto il diesse -. Per quanto riguarda Destro molto, sul suo futuro, lo sapremo in settimana. Su come ci muoveremo nell'affare sottoscrivo parola per parola quello che ha detto il presidente Mezzaroma (La valutazione del giocatore non la faccio io, è stata fatta dalle società interessate con cui ho parlato. Sono aperto a qualsiasi soluzione, l’importante è che vengano salvaguardati gli interessi del Siena. Contropartite? Perché no, ma la conditio sine qua non è che l’eventuale partita tecnica sia congeniale al progetto di gioco di Cosmi”: dall'intervista rilasciata al Fedelissimo on line del 13/07/2012 ndr). (Angela Gorellini)

Fonte: Fedelissimo on line