Antonelli: “Pescara? Importante ma non decisiva”

Il responsabile dell’area tecnica bianconera Stefano Antonelli ha parlato quest’oggi al Corriere dello Sport Stadio. Questo un estratto delle sue dichiarazioni:

Questa squadra ha dei valori, ma ci sono anche una serie di situazioni condizionanti. Alla nostra classifica mancano i 5 punti delle penalizzazioni e 4 persi sul campo con i rimpianti maggiori contro Cesena e Cittadella. Facciamo i conti con 21 punti restando concentrati per recuperare. Abbiamo gioito a Bologna, però l'obiettivo è sempre il campionato”.

“Pescara? È tanto importante, comunque non decisiva perché è troppo presto”.

“È stato bravo Beretta a géstire la squadra e ad aggiustare il tiro per prendere meno gol. Oggi c'è un equilibrio più congeniale, siamo molto, più compatti e chiusi nella fase di non possesso. Possiamo migliorare ancora. La Serie B va interpretata partita per partita. Ogni volta bisogna starci con la testa”.

“L'ambiente?L'abbiamo sempre sentito vicino. Le difficoltà ci sono e il modo migliore è rispondere sul campo. Non siamo completamente ristabiliti dal punto di vista economico e non è un segreto, ma andiamo avanti con fiducia”.

Fonte: Fedelissimo Online