Antonelli: “Campionato equilibrato. L’Avellino è una certezza della B”

Alla vigilia della sfida di domani del Partenio-Lombardi fra Avellino e Siena, TuttoAvellino.it ha interpellato in esclusiva il diesse dei toscani Stefano Antonelli per analizzare i possibili scenari della gara e l'attuale campionato delle due compagini.

La trentesima giornata si aprirà con il match fra Avellino e Siena: che gara bisogna attendersi?
"Sicuramente sarà una partita importante. In questa fase non ci sono mai partite semplici, oltretutto l'Avellino sta facendo grandi cose…".

Come giudica il campionato degli irpini?
"L'Avellino sta facendo un grande campionato. La squadra di Rastelli ha dimostrato grande solidità e continuità sia in casa che in trasferta. I biancoverdi hanno ottenuto risultati importanti".

La classifica è apertissima con addirittura sedici squadre nell'arco di appena tredici punti.
"Ogni formazione merita grande attenzione e rispetto ed effettivamente è un campionato incredibilmente equilibrato, come mai negli ultimi anni. Meglio così per gli appassionati…".

Senza penalizzazione sareste all'inseguimento del Palermo: puntate ai Playoff?
"Adesso dobbiamo stare con i piedi per terra. Puntiamo a giocare e a vivere partita per partita senza porci un obiettivo a lunga scadenza. A fine campionato tireremo le somme".

Si aspettava un Avellino così in alto e candidato alle primisisme posizioni?
"A inizio campionato non mi aspettavo gli irpini così in alto, ma da quando è iniziato il torneo non hanno mai perso un colpo. Non sono più la rivelazione della Serie B, bensì una delle certezze della cadetteria. Si sono meritati questi gradi sul campo".

Domani sarà un'anteprima Playoff?
"E' ancora presto per fare certe valutazioni. Sarà una gara importante per il nostro campionato".

Fonte: TuttoAvellino.it