Antonelli: “Calaiò-Napoli, è fatta. Ora vogliamo migliorare l’organico”

Intercettato da Sky Sport, il ds del Siena Stefano Antonelli ha fatto il punto sul mercato del club toscano.

Calaiò al Napoli? "E' un affare concluso. Vice-Cavani? Non so, può giocare anche insieme a lui. Emanuele ha voluto tornare in azzurro. Abbiamo idee per colmare il voto lasciato da Emanuele".

Interesse per Livaja? "L'attaccante dell'Inter è una opzione, ma i nerazzurri vogliono inserirlo in un altro affare come contropartita".

Le tante cessioni? "Non c'è nessuna smobilitazione, ma c'è attenzione. Il Milan ha ceduto Pato, mentre noi abbiamo ottimizzato alcune risorse patrimoniali. Vogliamo allestire una squadra ancora più competitiva, abbiamo tempo fino al 31 gennaio".

Obiettivi di mercato? "Con l'uscita di Calaiò e l'addio di Larrondo faremo qualcosa per l'attacco. Tuttavia non abbiamo alcuna opzione, abbiamo tante idee ma si tratta di aspettare questi pochi giorni per provare a portare a casa quello che vogliamo".

Scontro diretto col Torino? "Domenica è una gara importante, nel girone d'andata abbiamo fatto bene. Forse siamo andati oltre le aspettative, la penalizzazione ci ha penalizzati ma abbiamo buone chance per rimetterci in gioco".

Fonte: SkySport