Andamento casalingo da invertire ma con serenità. Le ultime sull’Albinoleffe

Pur essendo reduce da una sconfitta di misura in quel di Novara, il cammino dell’Albinoleffe fino a questo momento può considerarsi tutto sommato positivo. Mister Zaffaroni ha però intenzione di invertire il trend casalingo che vede la Celeste ancora a secco di vittorie tra le mura amiche. Non ci saranno come sempre gli ‘epurati’ Agnello e Romizi, per il resto i seriani saranno pressochè al completo.Trend 

Il tecnico lombardo, dopo aver usato a lungo il 4-4-2, è passato alla difesa a tre per dare continuità a quanto fatto dai suoi predecessori Alvini e Marcolini, cultori del 3-5-2. In porta andrà Savini. Nel terzetto dietro potrebbe rivedersi Riva, con Gavazzi e uno tra Canestrelli e Gusu. Gli esterni di centrocampo dovrebbero essere Gonzi e Ruffini, rispettivamente a destra e a sinistra. In mezzo al campo Genevier sarà coadiuvato dall’inamovibile Giorgione e da uno tra Gelli e Quaini. Cori e Kouko saranno molto probabilmente gli attaccanti.

PROBABILE FORMAZIONE (3-5-2): Savini; Riva, Gavazzi, Gusu; Gonzi, Gelli, Genevier, Giorgione, Ruffini; Cori, Kouko.

Fonte: Fol