Amarcord bianconero: Novara-Siena 2-2

Fuori Vergassola e Brienza per acciacchi fisici, Conte propone un centrocampo con Marrone e Bolzoni centrali e Troianiello e Reginaldo sugli esterni; in attacco a fianco di Calaiò, gioca Caputo. Gara equilibrata e divertente fin dalle prime battute con numerosi capovolgimenti di fronte. Ci provano sia il Siena che il Novara, ma la bravura dei rispettivi portieri e l’imprecisione degli attaccanti lasciano il punteggio sullo 0-0. Passa mezz’ora ed arriva il primo gol dell’incontro, con Gonzalez, che sulla ribattuta di Coppola sul traversone di Morganella mette a segno la sua quattordicesima rete stagionale. Il Siena non ci sta e si butta in avanti alla ricerca del pari e nel giro di pochi minuti arriva una tripla chance per i bianconeri: Caputo di testa a pochi centimetri dalla porta manda fuori, poi Troianiello colpisce la traversa, poi ancora di poco a lato il sinistro di Calaiò. Nella ripresa si riparte con gli stessi uomini e la Robur spinge subito sull'acceleratore: al 3’Calaiò riceve da Marrone, entra in area e batte Ujkani. Dieci minuti dopo arriva anche il 2-1 bianconero con Calaiò che realizza dal dischetto un penalty decretato per un fallo di mano in area di Lisuzzo. Sarebbe Serie A, ma l’illusione dura poco e la reazione del Novara è rabbiosa. Il Siena si difende strenuamente e Coppola erge un muro davanti alla sua porta con interventi prodigiosi. Ma ad un quarto d’ora dal termine, quando in molti speravano di poter festeggiare il ritorno nella massima serie, il Novara pareggia con Ludi che su corner realizza di testa. Non succede più niente fino alla fine, il punto accontenta entrambi e la Robur può così rimandare la festa di un settimana e gioire davanti ai propri tifosi, nel proprio stadio. L’ultimo esodo della scorsa trionfale stagione gettò le basi per la festa del sabato successivo, quando un Franchi vestito a festa salutò il ritorno della Robur in serie A. (Luca Casamonti)

NOVARA (4-3-1-2): Ujkani, Morganella, Lisuzzo, Ludi, Gemiti; Marianini, Porcari, Rigoni (dal 40' st Parola); Motta (dall'8' st Pinardi), Gonzalez, Bertani (dal 36' st Scavone). All. Tesser
A disp.: Fontana, Scavone, Parola, Centurioni, Coubronne, Lanteri, Pinardi

SIENA (4-4-2): Coppola, Vitiello, Rossettini, Terzi, Del Grosso, Troianiello, Marrone (dal 27' st Carobbio), Bolzoni, Reginaldo, Calaiò (dal 31' st Mastronunzio), Caputo (dal 31' st Larrondo). All. Conte
A disp.: Farelli, Ficagna, Rossi, Carobbio, Sestu, Larrondo, Mastronunzio

ARBITRO: Doveri di Pisa (Bernardoni-Iori/Corletto)
AMMONITI: 20' st Gemiti (N)
ESPULSI: nessuuno
MARCATORI: 31' pt Gonzalez (N), 3' st Calaiò (S), 14' st rig. Calaiò (S), 30' st Ludi (N)

Fonte: Fedelissimo Online