Amarcord bianconero: Catania-Siena 0-3

CATANIA, 8 marzo 2009 – Ottava giornata di ritorno del campionato di serie A 2008-2009: gli etnei vivono un momento d’oro e arrivano dopo la straripante vittoria in casa del Palermo mentre il Siena vive un periodo di leggera flessione e deve ritrovarsi. Ma la squadra di Giampaolo tira fuori una gran prestazione e per la prima volta la Robur trionfa al "Massimino" e centra il secondo successo esterno della stagione. I bianconeri partono fortissimo e ci vuole un gran Bizzarri per mandare in angolo una bella conclusione di Vergassola. Passano due minuti quando Maccarone trova un gol dei suoi: da fuori area lascia partire un bolide che non lascia scampo al portiere etneo e vale il vantaggio della Robur. I bianconeri non sono però contenti del vantaggio e nel primo tempo sprecano prima con Galloppa, che con un sinistro violento colpisce la traversa, poi con Calaiò che conclude a lato a botta sicura. Nella ripresa il Catania pare trasformato e parte forte alla ricerca del pareggio: dopo un presunto fallo di mano in area di Vergassola su cross di Baiocco, Curci fa il miracolo deviando sulla traversa un colpo di testa di Mascara. Gli uomini di Zenga insistono e in contropiede ancora Mascara si divora un gol alzando troppo il pallonetto. Il Siena in contropiede sa di poter fare malissimo e chiudere la partita, ma Calaiò sbaglia due volte il colpo del ko. Giampaolo mette dentro Ghezza e Jarolim e mai cambi furono più azzeccati: prima l’algerino sfrutta un bel suggerimento di Kharja e segna il 2-0 e in pieno recupero Jarolim, lanciato tutto solo in campo aperto, entra in area e supera Bizzarri con un bel destro sotto la traversa. Una Robur determinata, coraggiosa e cinica espugna il Massimino e vola a 31 punti in classifica. La vittoria di Catania sarà solo il preludio di un gran finale di campionato, che porterà ad una tranquilla salvezza con netto anticipo e al record di punti nella massima serie. 

CATANIA (4-1-3-2): Bizzarri, Potenza, Silvestre, Stovini, Capuano, Carboni (dal 28′ pt Martinez), Ledesma (dal 28′ st Tedesco), Biagianti, Baiocco (dal 27′ st Spinesi), Paolucci, Mascara. In panchina: Kosicky, Llama, Izco, Silvestri. All. Zenga

SIENA (4-3-1-2): Curci, Zuniga, Portanova, Brandao, Del Grosso, Vergassola, Coppola (dall’ 8′ st Jarolim), Galloppa, Kharja, Maccarone (dal 42′ st Ficagna), Calaiò (dal 17′ st Ghezzal). In panchina: Eleftheropoulos, Amoruso, Rossi, Belmonte. All. Giampaolo

ARBITRO: Peruzzo di Vicenza (Barbirati-Bernardoni/Valeri)

MARCATORI: 9′ pt Maccarone, 25′ st Ghezzal, 46′ st Jarolim

AMMONITI: Coppola, Galloppa, Calaiò

Fonte: Fedelissimo Online