Alessandria e Novara mettono pressione al Monza. Riscatto Arezzo, sprofondo Giana

Per la prima volta in stagione la Robur Siena riesce a mettere in fila due risultati utili, anche se nemmeno con la Pistoiese arriva il primo successo casalingo. Nell’anticipo di Sabato sera, gli arancioni si portano sul doppio vantaggio già nel primo tempo con la doppietta dell’ex Valiani, facendo riapparire gli spettri a giocatori e tifosi bianconeri. Poi però la Robur ha il merito di scuotersi e alla fine raggiunge il meritato pareggio grazie ai soliti Cesarini e Arrigoni.

Cambio – In attesa del posticipo tra il Monza e la Juventus Under 23, il Girone A ha una nuova capolista. L’Alessandria infila la quinta vittoria consecutiva battendo anche il Lecco a domicilio issandosi così in vetta alla graduatoria; decisivo Chiarello con una doppietta. Continua nell’ottimo momento di forma anche l’altra piemontese, ovvero il Novara di Banchieri. A regalare la vittoria agli azzurri è il giovane classe ’02 Barbieri, la cui rete basta a stendere l’Albinoleffe. Con questo risultato i gaudenziani agganciano il Renate, che a Meda non va oltre lo 0-0 con la Carrarese.

Andamento lento – Dopo le due vittorie consecutive contro le senesi, alla Pro Patria non riesce il terzo acuto. Ad Arezzo fanno festa gli amaranto, attesi da una riscossa dato che la vittoria mancava da cinque turni. Gli uomini di Di Donato passano in vantaggio con Gori, ma vengono ripresi subito dall’ex Defendi. Nel secondo tempo la pratica viene chiusa da Cutolo e nuovamente da Gori. Anche la Pianese torna a fare punti ma a Grosseto non va oltre il pari con il Gozzano. Piemontesi avanti con Tomaselli e riagguantati da Udoh. Vengono fuori due pareggi anche sui campi di Olbia e Vercelli. Al ‘Nespoli’ i bianchi tornano a fare punti dopo un periodo negativo impattando contro il Como; lariani subito avanti con Iovine, pareggio bianco a firma Pennington. Secondo pari consecutivo invece per la Pro Vercelli, stavolta contro la Pergolettese. Al ‘Piola’ va in scena uno 0-0 che serve a poco ad entrambe.

Crisi – In settimana aveva fatto rumore l’esonero di Maspero in seguito alla pesante caduta di Alessandria, ma il cambio tecnico non ha ancora avuto i frutti sperati. A Gorgonzola, quella del Pontedera è una passeggiata di salute. Vanno in rete Calcagni, De Cenco e Semprini, a nulla vale il gol della bandiera di Cortesi. Per la Giana Erminio, quella con i granata è la quinta sconfitta di questo campionato; i risultati preoccupanti hanno indotto la proprietà a richiamare Albè in panchina auspicando una sterzata netta. (Jacopo Fanetti)

Foto: pagina Facebook Arezzo

Fonte: Fol