Albinoleffe-Siena, le dichiarazioni di Carobbio

Proseguiamo, sempre in riferimento alla gara Albinoleffe-Siena con la parole di Filippo Carobbio alla Procura Federale (sottolineate e messe in grassetto nell’ordinanza di ieri):

 29.2.2012: – “…..Al termine della gara Siena – Albinoleffe, dell’8.1.2011, l’allenatore in seconda STELLINI, chiese a me e TERZI, di contattare qualcuno dell’Albinoleffe per prendere accordi sulla partita di ritorno, in modo da lasciare i punti a chi ne avesse avuto maggiormente bisogno. Ne parlai con GARLINI, un senatore dell’Albinoleffe e TERZI parlò con BOMBARDINI, entrambi mostrarono la loro disponibilità. Nel tardo pomeriggio, o in serata, giorno della gara Albinoleffe – Siena del 29.5.2011, ci fu un ulteriore incontro fuori dal nostro albergo del ritiro al Park Hotel di Stezzano (BG) dove vennero Luigi SALA, Dario PASSONI e Mirko POLONI, quest’ultimo collaboratore tecnico dell’Albinoleffe, e si incontrarono con me, Nando COPPOLA ed un altro calciatore che ora non ricordo ed, in quell’occasione, ci accordammo per concedere i punti all’albinoleffe che ne aveva bisogno per andare matematicamente ai play off, ma chiedemmo di limitare la vittoria ad un solo goal di scarto, possibilmente 1 a 0 sia per cercare di mantenere la miglior difesa sia per evitare clamori su risultati troppo eclatanti; preciso che in settimana si parlò molto in Società tra calciatori, allenatore e Società dell’accordo raggiunto con l’Albinoleffe in quanto alcuni avrebbero voluto tentare di vincere, nella speranza di arrivare primi e conseguire il premio “primo posto” (qualora l’Atalanta non avesse vinto), poi alla fine fummo tutti d’accordo, squadra ed allenatore, di lasciare il risultato all’Albinoleffe. ADR (a domanda risponde): Alla riunione tecnica parteciparono, l’allenatore, il vice allenatore, il preparatore dei portieri ed il collaboratore tecnico; ADR: E’ evidente che poiché tutte le componenti tecniche partecipavano a tali discorsi, la Società ne fosse al corrente ricordo, peraltro, nel caso di specie, di averne anche parlato con Daniele FAGGIANO che è un Dirigente, braccio destro di PERINETTI….”

17.4.2012 – ADR: Ricevo lettura delle dichiarazioni che ho rilasciato in Procura Federale il 29 febbraio 2012 con riferimento alla partita Albinoleffe – Siena del 29 maggio 2011 e lo confermo. Confermo in particolare che la cosa si svolse in due fasi la prima delle quali ebbe luogo al termine della gara d’andata Siena – Albinoleffe dell’8 gennaio 2011. Confermo che fu lo STELLINI a prendere l’iniziativa nei confronti miei e del TERZI. In quel momento noi eravamo terzi in classifica e pensavamo di potere avere bisogno di punti alla fine del campionato. Anche l’Albinoleffe aveva analoghe esigenze. Pertanto evidentemente i Dirigenti ritennero che fosse opportuno portarsi avanti.  ADR: Era la prima volta che lo STELLINI prendeva iniziative di quel genere. Ritengo comunque che fosse impossibile che anche l’allenatore non fosse al corrente della cosa. A quanto ne so la partita di andata si era svolta in maniera assolutamente regolare. Ribadisco che fummo incaricati io e TERZI: io in quanto avevo giocato nell’Albinoleffe e TERZI in quanto conosceva BOMBARDINI. Il discorso che feci con FAGGIANO si svolse più o meno una settimana prima della partita di ritorno. In sostanza della cosa erano al corrente tutti i giocatori e, presumo tutti i dirigenti della squadra. Non vi fu nessuna questione di soldi nel senso che non abbiamo ricevuto nulla in relazione a quella sconfitta ne vi sono stati accordi in tal senso. ADR: la decisione definitiva di lasciare la partita all’Albinoleffe venne presa in occasione di una riunione tecnica che si svolgeva in occasione di un allenamento qualche giorno prima della partita di ritorno. Alla riunione erano presenti l’allenatore CONTE Antonio, il vice allenatore ALESSIO Angelo, il collaboratore tecnico STELLINI, il preparatore dei portieri SAVORANI, nonché tutta la squadra. Tutti furono d’accordo e avendone parlato con FAGGIANO, desumo che anche la dirigenza ne fosse al corrente.

Fonte: Fedelissimo Online