Albè: “Sappiamo che la Robur è una squadra forte, che palleggia e gioca bene”.

Cesare Albè, allenatore del Giana Erminio, ha parlato della sfida di domenica con il Siena al sito tuttotritiumgiana.com
Sappiamo che la Robur Siena è una squadra forte, che palleggia e gioca bene, la classifica è veritiera, e bisogna fare un capolavoro per batterli. Fanno una sorta di 4-3-1-2, anche se a Siena si erano schierati a cinque con Guberti, ex Roma, Torino e Bari, dietro le due punte. Avessero vinto con la Carrarese si sarebbero portati a meno 3 dal Livorno, è un campionato tostissimo, ogni partita va affrontata come una sfida finale. E abbiamo verificato come lo sia con le due batoste a Olbia e Grosseto contro il Gavorrano. Noi abbiamo qualche problemino con qualche giocatore, a esempio Foglio, siamo ai primi allenamenti ed è rimasto dieci giorni fermo. Perico ha preso una botta ma recupera Iovine. Per un posto da titolare a centrocampo, con l'assenza di Pinardi, candidati sia Greselin che Degeri, e da decidere i due laterali in difesa”.

Fonte: Fol