Al San Paolo con De Luca accanto

E domani al San Paolo! Sembra uno scherzo, ma domani al San Paolo ci giochiamo la possibilità di disputare la finale della Coppa Italia a Roma e, quindi, nella prossima annata andare in Europa! Hai detto scansati!

Io faccio parte di quella generazione di tifosi scalcinati per i quali, dopo campionati disputati contro l’Orbetello, Montecatini, Cerretese ecc. ecc., era un sogno tornare ad incontrare squadre come il Prato, l’Arezzo, per non parlare del Livorno. La Fiorentina? Sie meglio! Pensare di incontrare i viola era come credere alle novelle che la nonna ti raccontava da piccino quando eri a letto con la febbre.

C’è voluto, per dirla alla senese, un napoletano verace con il suo entusiasmo da bambino e l’incoscienza propria di quelle genti per convincerci che le novelle della nonna erano vere e che bisognava crederci. Ecco, questo è il momento, non me ne voglia la Famiglia Mezzaroma, che sentirei il bisogno di riavere accanto Paolo De Luca. La sua lucida follia ci rassicurerebbe, non ci farebbero un baffo i sessantamila del San Paolo, Cavani & Lavezzi sarebbero solo degli scugnizzi. 

Con Lui accanto faremmo il culo anche al Real Madrid!

Andrea Sordi