Adriano Fiorini risponde al tifoso del Cesena

Anch'io ho avuto la stessa sensazione: due tifoserie corrette, appassionate, rispettose l'una dell'altra, calde, ma non becere nè violente. Purtroppo queste cose non fanno notizia e nessuno le ha messe in evidenza, nè TV nè giornali. Ti assicuro che domenica essere allo stadio era veramente piacevole, indipendentemente dalla qualità del gioco e dal risultato. Augurare "serie B" agli avversari mi ha sempre dato noia (forse perchè a noi l'hanno fatto tante volte) e a proposito, per dimostrare la civiltà della nostra tifoseria, ricordo quell'anno che ci salvammo all'ultima partita (2 a 1 gol di Argilli allo scadere) contro l' Atalanta, già retrocessa, quando cantammo ai Bergamaschi: "Tornerete, tornerete, tornerete in serie A!".

Adriano Fiorini