Addio Morgia ci scrive Andrea Sordi

‎Dispiace perdere Morgia. Personaggio empatico, buon comunicatore, un po' guascone, un po' fregnone da bravo romano.   ‎Dispiace un po' meno sul piano tecnico e tattico. Non sempre ha saputo interpretare al meglio certe situazioni ovvero individuare le migliori risorse per rinforzare la rosa. Nonostante l'eta' il suo palmares e' quello che e': un motivo ci sarà o no? Andrea Sordi