Acn Siena Femminile: verso l’incontro con il Montevarchi. Le parole di mister Maffei

Dopo il successo centrato all’esordio stagionale sul campo dell’Aglianese – 1-3 il risultato – l’Acn Siena Femminile è attesa dalla prima sfida casalinga dell’anno: a San Miniato, domenica alle 14,30, andrà in scena la sfida con il Montevarchi. Un bel banco di prova per le bianconere, contro una delle squadre più attrezzate del campionato. A presentare l’incontro l’allenatore Marco Maffei. 

IL SUCCESSO DI AGLIANA. “E’ stato un esordio positivo sotto diversi punti di vista. Le ragazze hanno giocato abbastanza bene e soprattutto ci hanno messo quella grinta necessaria per riuscire a vincere una partita in trasferta in un campo comunque difficoltoso. Sono contento per l’impegno dimostrato dall’inizio a oggi e le ringrazio a nome di tutto lo staff tecnico”. 

SIENA-MONTEVARCHI. “La prossima partita sarà di un altro spessore, il Montevarchi è una squadra di qualità, anche esperta sotto il punto di vista delle giocatrici, che hanno calcato palcoscenici di maggiore prestigio, categorie superiori. Sarà un bel test, che ci metterà alla prova. Alle ragazze dico, come ho fatto alla vigilia della gara con l’Aglianese, che le partite iniziano tutte 0-0 e che si gioca sempre 11 contro 11. Servirà grinta, dovremo buttare il cuore oltre l’ostacolo. Le ho viste molto, molto, motivate, con voglia di fare bene: sono convinto che con l’applicazione e la determinazione giuste, potremo fare una buona partita”. 

LA CRESCITA DELLA SQUADRA. “Questo è un anno molto particolare, sotto tutti i punti di vista. Noi ci abbiamo messo anche il carico sopra: oltre a esserci la pandemia, con ragazze ferme una settimana in attesa del tampone, abbiamo iniziato in ritardo, dopo il fallimento della Robur Siena, con poche giocatrici a disposizione, ad Agliana tredici a tabellino. Ma ogni giorno le vedo crescere. Mercoledì si sono presentate in campo con dodici allenamenti sulle gambe, ci hanno messo tutto quello che avevano, per questo le ringrazio ancora”.