Accelerata per Mastronunzio: ad ore la firma

Le carte sono state scoperte da tempo: il Siena punta tutto su Mastronunzio per sostituire Maccarone migrato verso Palermo.

Mastronunzio è un giocatore che in serie B può fare la differenza, per lui parlano le 58 reti messe a segno in 112 partite con la maglia dell’Ancona.

Non sarà Maccarone –  nemmeno il Siena è più in serie A –  ma l’ingaggio di un giocatore con una media realizzatrice così alta, può rendere credibile il progetto di una pronta risalita.

Ovviamente sarà, come sempre, il campo a confermare la bontà di questa scelta, ma sulla carta è sicuramente un giocatore importante.

Qualche giorno fa il bomber empolese, in una intervista, ha confermato l’interesse del Siena, facendo capire, fin troppo chiaramente, che aspettava solo l’accordo tra l’Ancona e la Robur per sentirsi bianconero a tutti gli effetti.

Per circa una settimana tutti gli organi di informazione sportiva hanno dato Matronunzio come un sicuro acquisto del Siena, aspettando solo l’ufficializzazione di un affare ormai dato per concluso.

Sul giocatore, nel frattempo, si sono buttate molte società di serie B (Livorno e Torino ma soprattutto l’Atalanta che vorrebbe cedere il rischiestissimo Tiribocchi) e qualcuna di serie A (Cesena e Chievo le più interessate al bomber),  costringendo il Siena a stringere i tempi, perché se la Robur può tenere testa alle società di pari categoria, difficilmente riuscirebbe a spuntarla davanti ad una richiesta proveniente dalla massima serie, come Maccarone e compagni ci hanno amaramente dimostrato.

Davanti a questa possibilità i dirigenti bianconeri hanno deciso di dare una netta accelerata ed è di pochi minuti fa la notizia che la firma per la cessione di Mastronunzio al Siena è ormai solo questione di ore.

All’Ancona dovrebbe andare una cifra di poco inferiore ai 2 mln di euro, mentre per il giocatore è pronto un contratto biennale già accettato dall’Agente dello stesso. (nn)

Fonte: Fedelissimo Online