ABBIAMO UN GRANDE GRUPPO. NON ROVINATELO!!!!!

Non credevamo ai nostri occhi, eppure era la realtà. Il Siena ha tenuto testa alla “grande” Inter futura campione d’Italia, rovinandogli le uova nel paniere come nessuno in Italia si sarebbe aspettato. La professionalità di Beretta e dei suoi uomini ha dato un’altra prova di quanto vale. Non vogliamo parlare, però, della splendida prestazione dei bianconeri a San Siro, ma del futuro della panchina del Siena. Più volte nei giorni scorsi siamo intervenuti per ribadire la nostra fiducia a Mario Beretta, ma non saremo noi a decidere. Per noi, e per chi capisce di calcio in Italia, la conferma di Beretta è cosa scontata come poche altre. Siamo tifosi, non dirigenti, e consci del nostro ruolo sappiamo quanto sia difficile gestire una società di calcio in una realtà piccola come la nostra. L’obiettivo primario è quello di riuscire a coniugare risultati sportivi con i bilanci della società. Siamo tifosi intelligenti, non abbiamo mai chiesto la luna e nemmeno adesso lo faremo. I vari Ronadinho, Amauri, Ronaldo e compagnia bella li lasciamo sognare ad altri, noi ci accontentiamo di quello che abbiamo. Proprio per questo, quindi, chiediamo ai dirigenti senesi di confermare un’intelaiatura di squadra che non ha grossi nomi di richiamo a livello di calcio mercato, ma tanta qualità che ha saputo garantire certi risultati. Per chiarire meglio il nostro concetto, diciamo che il Siena non ha in rosa nomi da 10, 12 milioni di euro di valore, e quindi doverosamente da lasciar partire per rimpinguare le casse, ma uomini validi che formano un gruppo che dovrebbe essere mantenuto, su cui innestare quei giovani che il Siena potrà valorizzare nel prossimo futuro. Mario Beretta ha dimostrato ampiamente di avere le caratteristiche per gestire questo gruppo, e quindi merita rispetto, oltre che la riconferma. Trattarlo male, lasciarlo andare via per qualche piccola o grande ripicca che , sinceramente, non capiamo, ci lascerebbe l’amaro in bocca. Siamo tifosi, lo abbiamo sempre detto, che tiferanno sempre e comunque, ma proprio il nostro essere tifosi realisti ci spinge a chiedere con quanto fiato abbiamo in gola la riconferma in panchina di Mario Beretta e del gruppo storico. Grazie a tutti e sempre forza Siena! (a.g.)
Fonte: Fedelissimi
Foto: acsiena