ABBIAMO PERSO IL DERBY MA CI SALVEREMO!!!

Non possiamo mettere una pietra sopra sulla pesante sconfitta nel derby di domenica scorsa, ma nemmeno dobbiamo farne un capitolo fondamentale del Siena di quest’anno. Abbiamo perso senza attenuanti a Firenze, va bene (anzi, va male), ma se invece che la Fiorentina avessimo avuto di fronte l’Inter o la Juventus, l’avremmo presa con più filosofia, sottolineando il valore degli avversari. Proviamo a prenderla così, altrimenti ci viene l’esaurimento nervoso. Fin da domenica prossima, e per i prossimi quattro turni, il Siena di Mandorlini ha la possibilità di riscattare la disastrosa prestazione di Firenze. Dopo appena otto giornate non possiamo pensare al peggio. La possibilità di salvarsi c’è sempre e proprio le prossime gare saranno un banco di prova importantissimo per il destino della Robur nel proseguo del torneo. Non parliamo di ultimo appello, di vittoria per forza, ma vorremmo rivedere almeno quello spirito combattivo che a Firenze è mancato. Ripeteremo fino alla morte che il Siena di quest’anno, con tutti i suoi limiti tecnici, può competere alla grande con formazioni come Reggina, Catania, Livorno e Parma. Noi ci crediamo e  ne siamo convinti, aspettiamo conferme sul campo per poter trascorrere qualche settimana tranquilla, in attesa della tanto attesa riapertura del mercato di gennaio, quando ci aspetteremo dai dirigenti la doverosa riparazione di qualche mancanza nella rosa. Se non facciamo gol, se mancano centrocampisti dai piedi buoni, tanto per fare esempi, non è certo cambiando il mister che le cose si trasformano da un giorno all’altro. (a.g.)
Fonte: Fedelissimi