A GROSSETO C’E’ CHI TIFA ROBUR

Grosseto, si sa, vive le sue passioni sportive più in funzione anti Siena che a sostegno dei propri beniamini.

Non esiste angolo nella città maremmana in cui non ci sia una “dedica” alla nostra città e questo da quel lontano 1973 in cui, a Siena, scoppiarono violenti tafferugli che interruppero definitivamente i già precari rapporti tra le due tifoserie.

Ci fa piacere che in questa roccaforte anti Siena, ci sia chi tifa per la Robur, non mancando mai al Rastrello con il proprio striscione. (Redazionale)

Fonte: Fedelissimo Online