A fine partita scoppia la rabbia dei tifosi

L’ennesima sconfitta, la terza di fila, fa scoppiare la rabbia dei tifosi che, in buon numero e di vari gruppi, hanno contestato la squadra e l’allenatore, ancora una volta lasciati soli dalla società ad affrontare lo scontento di chi ha ormai perso la pazienza. L’assenza dei quadri societari non ha impedito ai presenti di dedicargli alcuni cori di dissenso, partiti soprattutto all’indirizzo del DS Grammatica, del DG Bellandi e del Vice Presidente Belli.

Fonte: FOL