Tosoni Auto

News

16/05/18 20:01 | Vassallo: Non vediamo l'ora sia il 30 maggio

E’ carica la Robur, è carico Francesco Vassallo, “a mille”. Il centrocampista bianconero, tra i protagonisti del grande campionato bianconero, ha parlato al termine dell’amichevole con il Poggibonsi.

IL TEST. “E’ stato una buona sgambatura, alla fine anche quando giochi in amichevole ci tieni sempre a vincere. E’ stata utile per mettere minuti sulle gambe, in questo momento ne abbiamo bisogno. Ancora non siamo al 100 per cento della condizione, ma stiamo lavorando proprio per questo. Vogliamo farci trovare pronti. Stiamo aspettando il 30 maggio con ansia e voglia”.

I PLAY OFF. “Non mi pare che nella fase a gironi ci siano state grosse sorprese, semmai non mi aspettavo la qualificazione del Piacenza. E’ vero non incontreremo le siciliane e il Sudtirol. Ma tanto sono tutte avversarie forti e prima o poi le affronteremo tutte. Inutile fare pronostici”.

LA PAUSA. “Da una parte è positiva perché ci permette comunque di recuperare le energie e la condizione. Dallì’altra però non è facile rimanere fuori per un mese, mentre le altre stanno già giocando. Dovremo arrivare a fine mese nel miglior stato psico-fisico: abbiamo preso una bella batosta, ma non dobbiamo pensarci più, altrimenti rischiamo di bruciarci”.

IL RINNOVO. “Ora siamo tutti concentrati sui play off e non dobbiamo pensare al futuro. E’ normale, con la società stiamo parlando, ci sono varie cose da valutare. Ma io a Siena sto bene”.
 

LA STAGIONE DI VASSALLO. “Sì, ho disputato un buon campionato, sicuramente migliore di quello dell’anno scorso. Ma il merito, come ho sempre detto, è anche dei miei compagni che mi hanno messo nella condizione di esprimermi al meglio. Se una squadra arriva seconda è perché tutti hanno fatto bene. Il mio gol più bello? Quello segnato alla Viterbese, una bella cavalcata…”. (Angela Gorellini)


Fonte: Fol