News

13/04/19 17:54 | Vaira: "Dobbiamo crederci. Totale fiducia verso Mignani"

Rabbia, delusione, mancanza di cattiveria. Ma anche volontà di crederci ancora, senza mollare di un centimetro. Questo il concetto espresso, prima negli spogliatoi e poi in esclusiva al Fedelissimo Online e a Canale 3, da Davide Vaira. Che ci tiene a ribadire una cosa: Mignani non si tocca. “C’è totale fiducia nei suoi confronti. Deve lavorare, deve dare qualcosa in più come tutti. Però c’è massima fiducia nella squadra e nello staff”, spiega il responsabile dell’area tecnica.

Cattiveria – “Siamo tutti arrabbiati e delusi, non ci nascondiamo. Avevamo iniziato anche bene, anche se abbiamo sbagliato a non essere cattivi negli ultimi venti metri. È un passaggio che la squadra deve capire al più presto, oggi c’era tanta qualità in campo e si è vista, ma se manca la cattiveria per azzannare la partita fai fatica”.

Crederci - “Credo tanto nel lavoro, credo tanto nella squadra, credo tanto nel mister e nello staff. Capisco che nell’ambiente ci sia delusione, i tifosi hanno ragione a esprimere malumore ma noi ci dobbiamo credere. L’ho detto poco fa nello spogliatoio, sono convinto che abbiamo le qualità per giocarcela con tutti. Dobbiamo farlo sul campo, chiaro, ma è un processo che deve iniziare nella testa”.

Mai mollare – “Storicamente facciamo fatica con squadre in fondo alla classifica, anche se oggi non è stato un problema di approccio o di sottovalutazione. Ora abbiamo tre partite belle, la prima con la Carrarese, domani ci alleneremo carichi più che mai. Nessuno deve mollare un centimetro. Facciamo queste tre partite, vedremo dove saremo arrivati il 5 maggio. Ma nessuno molla un centimetro”.

Fatica – “Dopo l’avvio complicato e la rincorsa, qualcosa ci sta che stiamo pagando. Però dobbiamo essere bravi a trovare dei rimedi per ricaricarci, raschiare il barile e andare avanti. Abbiamo sofferto un anno intero per giocarci qualcosa di importante e siamo ancora nelle condizioni per farlo”.

Cosenza – “Ero a vedere il Cosenza domenica scorsa, e persone del posto mi dicevano che ad aprile nessuno avrebbe scommesso un euro. Eppure ha vinto i playoff”.

Mignani – “C’è totale fiducia. Il mister deve lavorare, deve dare qualcosa in più come tutti. Però c’è massima fiducia nella squadra e nello staff. Cercheremo di compattarci. Quando va tutto bene è facile abbracciarsi, è nella difficoltà che vengono fuori gli uomini. Dobbiamo fare quello, domattina siamo al campo e ci alleniamo, pensando alla Carrarese”. (Giuseppe Ingrosso)

Fonte: FOL

 

Tosoni Auto