News

11/02/19 10:33 | Una vittoria che vale due punti

Chi lo ha detto che tutte le vittorie debbano valere tre punti? Ci sono delle volte in cui un successo può valere due lunghezze. Nel caso di Robur Siena-Alessandria è stato proprio così, che ci crediate o no. Era difficile pensare che Arezzo, Piacenza e Pro Vercelli avrebbero potuto pareggiare tutte nella stessa giornata, invece il calcio ci regala anche questa dolce situazione. Tre delle cinque squadre davanti ai senesi hanno rallentato, uniche escluse la Carrarese, vincente sul campo del Novara, e la Virtus Entella rimasta ferma per via del caos Pro Piacenza. I punti che il successo sui grigi ci consegna consentono così di accorciare le distanze di quelle due lunghezze decantate nell'incipit. Un altro passo verso una rimonta che, tra recuperi, scontri diretti e continuità potrebbe concretizzarsi a fari spenti. L'undici di Michele Mignani intanto continua a carburare e dettare legge, nella speranza inoltre che l'infermeria possa regalare rientri di spessore per un finale di stagione da vivere con orgoglio.

Intanto nella giornata di mercoledì ci sarà da affrontare il Cuneo, osso duro di un Girone A nel cui non esistono squadre facili da battere e si gioca ogni tre giorni. Analizzando il programma della prossima giornata, la 26^, spiccano i big match Carrarese-Piacenza e Virtus Entella-Pro Vercelli. Nel caso i senesi faranno il loro mestiere con voglia e astuzia anche in quel di Cuneo, comunque vadano i due scontri al vertice sarà un successo. E chissà quanti punti potrebbe valere una eventuale buona giornata di D'Ambrosio e compagni.

(Giacomo Principato)

Fonte: FOL

 

Tosoni Auto