Tosoni Auto

News

17/11/20 18:27 | Un Guidone a servizio del Siena

Il motivo per cui il direttore sportivo Andrea Grammatica e il tecnico Alberto Gilardino hanno voluto fortemente il ritorno in quel di Siena di Marco Guidone è partita dopo partita sempre più chiaro. Se qualcuno se lo stesse ancora chiedendo troverebbe risposta ai propri dubbi nei numeri e nelle prestazioni di queste prime quattro giornate: assist per Sartor con l’Ostiamare, rigore conquistato (e poi fallito) in casa col Tiferno, lo zampino sulla rete decisiva a Scandicci e il goal più assist a Forte contro la Flaminia sono un eccellente bottino da cui partire per un attaccante che dovrà fare - e sta già facendo - da guida al resto del reparto. Non ci sono dubbi, Il 34enne è un punto cardine del Siena, l’uomo di fiducia di mister Gilardino che guarda caso non l’hai mai sostituito riservandogli la scena e tutti i 360 minuti, recuperi annessi, di questo travagliato inizio stagione. Come lui solo Narduzzo che di ruolo fa però il portiere. Mica male per un giocatore di movimento.     Certo, di lavoro da fare ce n’è ancora tanto. Un pizzico di cinismo e freddezza in area di rigore lo riporterebbe sicuramente a quella doppia cifra che gli manca dalla stagione 2016-17, quella alla Reggiana con Grammatica uomo mercato e Narduzzo e Crocchianti compagni di squadra nell’avventura che portò i granata allenati da Menichini a un passo dalla promozione in Serie B. Le basi ci sono tutte, l’ambiente è quello ideale e Guidone potrebbe rivelarsi un top player per la categoria alla prima esperienza nell'universo dei dilettanti.      Il Siena si aggrappa a lui tanto da avergli affidato fascia di capitano e chiavi dell'attacco, sta adesso al classe '86 sfornare reti e assist vincenti, concretizzando così la gran mole di lavoro finora mai mancata e molto spesso in favore dei compagni. L'impegno a servizio del gruppo in entrambe le fasi del gioco non sta infatti passando inosservato, così come la grinta e la voglia di rimettersi in gioco smaltita la delusione per una mancata iscrizione e un passaggio societario che sarebbe potuto (e dovuto…) andare diversamente. Più da uomo ovunque, da guida in campo dall’alto della sua esperienza, 226 presenze nei professionisti tra Serie B e C non si fanno per caso, che da vero e proprio attaccante d’area (a tal proposito, dovrebbe arrivare un innesto proprio con queste caratteristiche): nella ripartenza bianconera Marco Guidone ci sta mettendo la firma. E anche di più.   (Giacomo Principato) Fonte: FOL