Tosoni Auto

News

08/09/19 19:43 | Troppi errori in casa Siena, la Carrarese passa 0-2 al Franchi

Soliti errori per la Robur Siena che non riesce a scacciare i fantasmi e finisce per soccombere per 0-2 in casa contro la Carrarese. Fatali le marcature messe a referto dal grande ex Maccarone e da uno scatenato Caccavallo che nel secondo tempo si mostra un'autentica spina nel fianco. Per D'Ambrosio e compagni prestazioni da archiviare in fretta e che mette in evidenza problemi non nuovi.

 

IMPRECISIONI - Il Siena parte col piede sull'acceleratore, ma le imprecisioni pesano come macigni. Al 6' Polidori supera Forte ma un rimpallo gli fa perdere il controllo e la sfera termina sul palo. Goal sbagliato, goal subito per i bianconeri. Al 14' Confente viene superato da un tiro a giro dell'ex Maccarone che non esulta, applauditissimo il numero 7 che poco dopo è costretto a dare forfait. I bianconeri provano a reagire allo schiaffo subito, ma davanti le trame di gioco sono confuse e gli spazi ridotti. Il Siena costruisce e fa gioco, ma sono gli apuani a rendersi pericolosi. Al 40' Bentivegna impegna Confente che mette in angolo, il tutto a culmine di un'azione nata da un'imprecisione in fase di impostazione dei locali.

 

SOLITI ERRORI - In apertura di ripresa i bianconeri confermano i propri problemi strutturali. Baroni perde un pallone sanguinoso, Caccavallo ringrazia e incrocia alle spalle di Confente il raddoppio marmifero. La squadra di Dal Canto non riesce a reagire, continua a sbagliare e finisce in balia di un avversario che fa tesoro degli errori bianconeri. A scuotere la situazione ci prova Guberti dalla distanza, ma la precisione manca e per Forte non ci sono pericoli. La Carrarese controlla il risultato senza difficoltà alcuna, soprattutto perché i senesi non riescono a pungere e le occasioni rimangono solo potenziali. Negli istanti finali si rende pericoloso D'Ambrosio con il difensore che manda sopra la traversa un pallone colpito in maniera fortuita. La partita si chiude tra il malumore dei tifosi bianconeri, i quali si aspettano tutt'altro già a partire dall'incontro in esterna contro il Lecco. Per Dal Canto e il suo staff il lavoro da fare è tanto, soprattutto sulla testa e sul carattere di un organico con delle lacune pregresse che stanno compromettendo l'avvio di una stagione che – almeno dalle premesse – si preannuncia non semplice.

 

Robur Siena (4-3-1-2): Confente; Romagnoli (60' Setola), D’Ambrosio, Baroni, Migliorelli; Arrigoni (73' D'Auria), Gerli, Vassallo (45' Da Silva); Campagnacci (60' Guberti); Polidori (60' Guidone), Cesarini. A disposizione: Ferrari, De Santis, Varga, Panizzi, Andreoli, Bentivoglio, Ortolini. Allenatore: Alessandro Dal Canto.

Carrarese (4-3-3): Forte; Ciancio, Murolo, Tedeschi, Mignanelli; Pasciuti, Damiani, Foresta (83' Cardoselli); Bentivegna (45' Caccavallo), Maccarone (18' Infantino (83' Tavano), Valente (79' Manneh). A disposizione: Pulidori, Mezzoni, Maccabruni, Calderini. Allenatore: Silvio Baldini.

ARBITRO: Andrea Colombo sez. di Como (Trasciatti-Della Croce)

MARCATORI: Maccarone, Caccavallo.

AMMONITI: D'Ambrosio, Caccavallo, Arrigoni, Ciancio, Mignanelli, Murolo.

NOTE: Spettatori 2653, di cui 1971 abbonati per un incasso globale di 17 853 euro. Angoli: 3-4 per la Carrarese. Recupero: 2 pt, 5 st.

(Giacomo Principato)

Fonte: FOL