Tosoni Auto

News

12/02/20 15:38 | Sparacello: Pronto a dare il mio contributo, al Melani per i tre punti

Una trattativa decollata proprio all’ultimo, quella che ha portato Claudio Sparacello alla Robur: “Al Siena non potevo certo dire no, chi lo farebbe?” ha detto l’attaccante bianconero, una delle new entry in casa Siena. Ex della sfida che attende la squadra di Dal Canto, la trasferta al Melani di Pistoia.

L’ARRIVO IN BIANCONERO E LE CARATTERISTICHE. “Sono una punta centrale che può giocare anche come seconda punta. Nonostante sia giovane ho già un po’ di esperienza alle spalle, ho giocato in diverse squadre, tra cui Taranto, Reggio, Teramo. Conoscevo già Confente che ho incrociato in ritiro proprio a Reggio e Vassallo, palermitano come me: le sensazioni iniziali sono state subito positive, sono tato accolto bene, spero di riuscire a integrarmi velocemente per dare il mio contributo alla causa. Fisicamente sto bene: ho avuto un problemino alla caviglia a inizio anno, ma è acqua passata”.

DAL CANTO E I COMPAGNI DI REPARTO. “Sì, con il mister ho parlato appena arrivato: è uno che ti chiede di andare sempre a 2000, e io lo farò. Cesarini, Guidone, e anche Boateng sono tutti ottimi giocatori”.

IL PAREGGIO CON IL MONZA  E LA SFIDA DEL MELANI. “Siamo riusciti a rimontare il doppio svantaggio al cospetto di una corazzata. Un risultato figlio di una reazione di carattere, una bella scossa mentale. A dimostrazione che siamo una squadra viva, non so in quanti sarebbero riusciti a rimettere a posto le cose contro il Monza. Ora dobbiamo andare a Pistoia consapevoli della nostra forza, per conquistare i tre punti. Non sarà semplice: loro arrivano da un buon periodo, nelle ultime partite hanno fatto molto bene. Ci sono due-tre giocatori da tenere d’occhio e poi conosco l’ambiente, non è semplice giocare lì”.

DOVE PUO’ ARRIVARE IL SIENA. “Sicuramente nelle primissime posizioni. Siamo una squadra forte, pimpante, con tanta voglia di fare bene. Si vede anche dagli allenamenti. Io, ripeto, spero di poter dare presto il mio contributo, ho una voglia matta di giocare. Sì, è vero, al pronti via sono rientrato nella triangolazione che poteva portare al gol contro la Pro Patria. Peccato non sia andata, avrebbe significato vincerla”. (Angela Gorellini)


Fonte: Fol