Serie D non ci saranno i play off nazionali

Rispetto allo scorso campionato dopo i play off di girone non ci saranno quelli nazionali ma verrà stilata una graduatoria per stabilire la classifica dei ripescaggi. In questa stagione sarà molto importante dovendo riportare i gironi a 20 squadre come ha detto più volte Gravina il presidente di Lega Pro.

Al termine della stagione regolare accederanno ai play off le società classificate al 2°, 3°, 4° e 5° posto in ciascuno dei singoli gironi. Dopo si incontreranno nelle semifinali 2°- 5° e 3°- 4°, le vincenti si giocheranno la finale. Le partite saranno in gara unica sul campo della migliore in classifica alla fine del campionato

Le nove squadre vincenti la fase dei play off di ciascun girone saranno inserite in una graduatoria finale e definitiva secondo i seguenti criteri:
– Quoziente punti al termine del Campionato (il calcolo sarà sviluppato a seconda se si tratta di un girone a 20, a 19 o a 18).

– In caso di parità numerica acquisirà la posizione migliore tra le squadre ex equo quella meglio classificata in ciascun girone al termine del Campionato.

– Persistendo ancora la parità numerica acquisirà la posizione migliore tra le squadre ex equo quella meglio classificata nella Coppa Disciplina al termine del Campionato.

A questa speciale classifica verranno aggiunti dei bonus
– Alla squadra vincitrice la Coppa Italia Serie D 2015-2016, che avrà vinto i play-off di girone, sarà aggiunto al quoziente punti, un bonus di 0,50.

– Alla squadra perdente la finale della Coppa Italia Serie D 2015-2016, che avrà vinto i play-off di girone, sarà aggiunto al quoziente punti, un bonus di 0,25.

– Alla squadra classificatasi al primo posto del girone per il Concorso “Giovani D valore", sarà aggiunto al quoziente punti un bonus di 0,10.

– Alle squadre classificatesi al secondo e terzo posto di ciascun girone per il Concorso "Giovani D Valore", sarà aggiunto al quoziente punti un bonus di 0,05.

Questa speciale classifica che si verrà a creare darà diritto di priorità per la presentazione di eventuale domanda di ammissione al campionato unico di Lega Pro 2016-2017.

Fonte: Fol