Tosoni Auto

News

07/10/19 13:09 | Prova di forza del Monza, il Renate non molla. Primo ko Alessandria

La Robur Siena batte anche l’Albinoleffe e incamera la quarta vittoria su altrettante gare disputate lontane dall’Artemio Franchi. Agli uomini di Dal Canto basta una rete dal dischetto di Cesarini per portare a casa i tre punti e proiettarsi al meglio al derby di Domenica prossima con l’Arezzo.

Leadership – Gli amaranto invece saranno attesi da una settimana di riflessione dopo il pesante ko casalingo contro il Monza. I brianzoli non fanno sconti, e tramortiscono la squadra di Di Donato con quattro reti tutte nella prima frazione, firmate Brighenti, Palazzi, Sampirisi e D’Errico. I biancorossi tornano a +4 in classifica complice il passo falso dell’Alessandria, sconfitta in casa da un sorprendente Pontedera; a togliere l’imbattibilità ai grigi ci pensano Piana e De Cenco. Distante quattro lunghezze dal Monza c’è anche il Renate, vittorioso al ‘Voltini’ di Crema contro una Pergolettese sempre più in difficoltà. Agli uomini di Diana è sufficiente la rete di Galuppini nel primo tempo.

Su e giù – Perde contatto dalla vetta il Novara, uscito sconfitto nel derby delle risaie contro la Pro Vercelli. I ragazzi di Gilardino firmano il blitz grazie ad una rete dopo dieci secondi dell’odiato ex Comi. Non benissimo nemmeno la Carrarese, bloccata sul pari a Gozzano. Marmiferi in vantaggio con Pasciuti e ripresi da Fasolo; per gli uomini di Baldini è comunque il settimo risultato utile consecutivo. In zona playoff si riaffacciano anche Como e Pro Patria. I lariani affossano la Giana, ancora bloccata a due punti e in piena crisi di risultati; Iovine e Miracoli regalano la vittoria a Banchini ribaltando il momentaneo vantaggio di Remedi. I bustocchi invece rovinano l’esordio di Gaetano D’Agostino sulla panchina del Lecco: allo ‘Speroni’ la Pro fa valere il fattore campo e si impone con la zampata di Mastroianni.

Difficoltà – Un punto nelle ultime sei partite: è il brutto ruolino di marcia dell’Olbia, ferma al palo da diverse giornate. I bianchi di Filippi stavolta cadono a Pistoia per 2-1, sotto i colpi di Falcone e Stijepovic (di Lella il temporaneo pareggio). Non se la passa tanto meglio la Pianese, giunta alla terza sconfitta nelle ultime quattro partite. A Grosseto la Juventus Under 23 è corsara grazie ad un rigore di Lanini. Per Masi e i suoi la trasferta di Lecco di settimana prossima diventa quindi uno scontro salvezza da non fallire. (Jacopo Fanetti)

Foto: pagina Facebook Como

Fonte: Fol