News

10/02/19 17:48 | Mignani: “Bene l’attacco, ma voglio di più. A Cuneo partita fondamentale”

Continuità - “Una squadra che vuole fare bene deve dare continuità di risultati. I pareggi te la portano, ma volte in due partite è meglio vincerne una e perdere l’altra. Comunque, sono contento, i risultati aumentano la stima della squadra”.

Difesa – “Noi lavoriamo per dare un’organizzazione alla squadra, per adattarci in ogni situazione in funzione degli avversari e questo lo facciamo, con una fase di non possesso ordinata. Bisogna levarci qualche errorino individuale che però è causato da una cattiva condizione, dal fatto di non essere al 100%. È chiaro che se vogliamo fare ancora meglio sono errori da limare”.

Attacco – “Vero, è un buon momento, però credo che tutti possono fare ancora meglio. Non sono contento di quello che fanno, nel senso che vedo in loro ancora margini di miglioramento. Non devono mai sedersi. Aramu è rientrato, ha fatto bene, è cresciuto nella ripresa dopo un primo bisogno in cui aveva bisogno di carburare. Fabbro ha avuto per due giorni la febbre ma ha dato disponibilità, Cianci è un lottatore e ci fa e ci farà sempre comodo. Gliozzi deve migliorare e crescere”.

Bulevardi – “Era stanco in generale, e ha accusato un fastidio, ma credo non sia niente di grave”.

Cuneo – “Soprattutto a casa sua è ostico, mette in difficoltà chiunque. Ha delle problematiche ma come spesso succede aumentano la forza interiore della squadra. Speriamo che il campo, dopo neve e ghiaccio, sia accettabile. È una delle partite più difficili del campionato. L’anno scorso deve essere per noi un monito, un ricordo. Sull’aspetto dell’atteggiamento non possiamo sbagliarla. È fondamentale non sbagliarla”. (Giuseppe Ingrosso)

Fonte: FOL

Tosoni Auto