News

11/02/19 10:24 | Le pagelle di Siena-Alessandria cura di Federico Castellani

CONTINI  6,5

Non molto impegnato si esalta in una mega parata purtroppo inutile perché i compagni non lo seguono e l’attaccante Alessandrino può ribattere in rete 

PEDRELLI 6

Buona spinta ma qualche incertezza in fase difensiva sulla sua fascia anche se si arrangia con esperienza. 

ZANON 6

Idem come sopra. In fase propositiva è fastidioso ma pecca spesso in fase di copertura

D’AMBROSIO 6

Se non fosse per il goal che ha sbloccato la partita una prestazione condita da alcuni errori molto banali. Da un suo errato disimpegno offre la più comoda delle palle goal che, bontà nostra, gli avversari sciupano. Li avrebbe rimessi in corsa. Non possiamo permettere queste disattenzioni soprattutto da uno come lui.

ROSSI 6

Pochi fronzoli e spesso spedisce la palla in tribuna ma meglio così che compromettere tutto. Non sembra reattivo sulla miracolosa respinta di Contini nell’occasione del goal dei Grigi

ARRIGONI 7,5

Partita di grande quantità e, soprattutto quando affiancato da Gerli, anche di qualità. Il migliore.

BULEVARDI 6

Molta corsa e grinta anche se spesso un po’ tatticamente disordinato alla sua maniera. Si fa interprete del secondo goal con una bella apertura per Gliozzi. Utile nell’economia generale. Sembra uscire per affaticamento e non per problemi muscolari. Questa è comunque una buona notizia.

GUBERTI 7

I primi 25 minuti sono Guberti show. Lui contro tutti. Spettacolare. Poi si deve riassettare in fascia per dare una mano a Zanon ed esce un po’ di scena. Ma basta e avanza.

ARAMU 6,5

Tocchi deliziosi e finte da sballo. Un po’ tende ad estraniarsi e gioca troppo di fino alle volte quando la squadra è in recupero ma però, quando accelera, non ce n’è per nessuno.

VASSALLO 7

Esce stremato ma il suo contributo è determinante. Avrebbe due occasioni su palle invitanti di Guberti ma si allarga troppo. Peccato. Ma rimane insostituibile perno.

GLIOZZI 7

Centroavanti vero. Uno, due palloni giusti e non tradisce. E siamo ad 11 goal. Vai Ettore!

GERLI 7

Anche se gioca circa 20 minuti è una garanzia. Ordina e tranquillizza permettendo ad Arrigoni di avanzare quel tanto che basta per mettere in cassaforte il risultato dando luogo a manovre ben congeniate ed insidiose.

SBRISSA 6,5

Entra determinato e non demerita dando ulteriore copertura e contrasto a centrocampo

CIANCI SV

FABBRO SV

VARGA SV

COSA VA

Continuiamo a piccoli e grandi passi il nostro campionato. Dalla cintola in su’ siamo stellari. Soprattutto quando mettiamo tutte le bocche di fuoco in campo. E manca il Mago! Non dispiace tatticamente, almeno inizialmente, l’alberello di Natale che mette subito in chiaro le differenze qualitative con i Grigi. La panchina poi ci consente variazioni sul tema importanti. Una cosa è certa: siamo, nel complesso, più forti dell’anno passato.

COSA NON VA

Purtroppo la difesa appare ancora incerta in svariate situazioni. Spesso a causa di errori individuali banali. Con l’innesto di Gerli a fianco di Arrigoni la quadratura appare più tonica e propositiva. Dobbiamo chiudere molto prima le partite viste le macroscopiche differenze in campo.

Fonte: FOL

Tosoni Auto