Tosoni Auto

News

01/12/19 22:45 | Le pagelle di Alessandria-Robur Siena

CONFENTE 6: un po’ incerto nelle uscite in presa alta; compie un grande intervento esaltando i propri riflessi sul tiro di Casarini al 78’.

 

LOMBARDO 7: primo tempo perfetto in fase di non possesso. Pennella una punizione fantastica per il momentaneo vantaggio bianconero; nella ripresa pensa più a difendere la posizione. 

 

D’AMBROSIO 6: si lascia sorprendere alle spalle da Eusepi in occasione del pari dei grigi, ma guida bene una difesa che ha saputo tenere botta alle folate degli avversari. 

 

BARONI 6: si stacca in marcatura tenendo a bada Arrighini che è costretto ad allargare la propria posizione nel secondo tempo. 

 

MIGLIORELLI 6: primo tempo positivo in copertura sul giovane Cambiaso. Nella ripresa soffre di più il duello con l’ex Savona che lo prende due volte sul passo. 

 

VASSALLO 6: corre e lotta in mezzo al campo con Chiarello. Verticalizza con i tempi giusti e copre bene gli spazi. 

 

ARRIGONI 7: giganteggia a centrocampo. Copre preventivamente le zone di passaggio e intercetta una miriade di palloni pericolosi tra le linee. Muove palla rapidamente in fase d’impostazione.

 

SERROTTI 6: si alza sulla linea dei trequartisti con cui lavora bene. Cala d’intensità nel secondo tempo.

 

D’AURIA 6,5: estro, fantasia e colpi tecnici notevoli per l’ex Francavilla che si sta ritagliando un ruolo importante nella squadra di Dal Canto. Quando cambia passo tra le linee risulta imprendibile. 

 

CESARINI 6,5: primo tempo d’alta classe, in cui si prende gioco dei difensori con numeri che con questa categoria non c’entrano nulla. Nella ripresa si spegne, prima di riaccendersi nuovamente mettendo in porta Guidone per il sorpasso bianconero. 

 

GUIDONE 7,5: doppietta pesantissima dell’ex Padova che capitalizza al meglio sottoporta dopo un grande lavoro di sponda. Nella prima rete è bravo a dettare il movimento, chiude i conti con un colpo d’esterno da calcio a cinque. 

 

DA SILVA 6: entra per dare sostanza e fisicità in un momento in cui i padroni di casa stavano spingendo forte. È protagonista dell’azione che porta alla terza rete.

 

POLIDORI 6,5: dopo 120 secondi dal suo ingresso in campo appoggia di testa per il compagno di reparto Guidone che realizza il tris toscano. 

 

OUKHADDA 6: rispolvera il ruolo di mezz’ala dando vivacità al centrocampo.

 

GUBERTI 6: entra e offre buoni spunti, spostandosi con frequenza da un fronte all’altro.

 

La vince con cinismo, astuzia e concretezza la squadra di Alessandro Dal Canto che si regala un altro passo in avanti. Sette vittorie su otto in trasferta e un altro stadio espugnato per i bianconeri che si confermano schiacciasassi. Ottima prestazione dei toscani che trovano buone risposte soprattutto da Guidone, ancora decisive le sue reti, Lombardo e Arrigoni. Un uomo per reparto, a testimonianza di come la squadra abbia offerto una prova a tuttotondo. Nel primo tempo i toscani affondano con molta facilità trovando i pertugi giusti tra le linee, nel secondo subentra un po’ di stanchezza e i piemontesi prendono in mano il pallino del gioco alzando il baricentro. D’Ambrosio e compagni resistono all’onda d’urto e nel finale chiudono i conti dimostrando, ancora una volta, la propria resilienza.

 

(Niccolò Anfosso e Giacomo Principato)

Fonte: FOL