Tosoni Auto

News

10/02/20 09:13 | Il Renate scavalca il Pontedera. Male Carrarese e Alessandria, l'Olbia ritrova i tre punti

La Robur mette in fila il quarto risultato utile riuscendo a rallentare la marcia della capolista Monza. I bianconeri rimettono in piedi una partita cominciata malissimo dopo il doppio vantaggio brianzolo firmato da D’Errico e Scaglia. Sempre nella prima frazione, gli uomini di Dal Canto recuperano il risultano grazie ad Arrigoni e a D’Ambrosio.

Sorpasso – Rimane invariato il vantaggio del Monza sulla seconda piazza, che però diventa appannaggio del Renate. Le pantere piegano la Pistoiese di misura con una rete di Galuppini nonostante qualche polemica sull’arbitraggio da parte del tecnico arancione Pancaro. Cade nuovamente invece il Pontedera, sconfitto per 3-1 in quel di Vercelli. I ragazzi di Maraia sono bravi a riprendere il gol di Rolando grazie ad una intuizione di Bruzzo, poi le bianche casacche firmano un uno-due micidiale con Emmanuello e Varas. Al quarto posto in classifica resta una Carrarese irriconoscibile, sconfitta anche dal fanalino di coda Olbia (i sardi non vincevano da ventidue turni). I marmiferi sbloccano il parziale con Pasciuti, ma l’Olbia è brava a non mollare e a ribaltare il punteggio grazie a La Rosa e Cocco.

Ultimo tuffo – Risale il Novara, al primo successo nel 2020. Gli azzurri battono 4-1 il Gozzano nel derby e festeggiano la prima vittoria nel segno della nuova proprietà. Per i padroni di casa gol di Bortolussi, doppietta di Buzzegoli ed un autogol, mentre per il Gozzano va a segno Secondo. Nelle posizioni playoff poi non si muove granchè, poiché anche stavolta a farla da padroni sono i segni X. Finisce 1-1 ad Alessandria tra Juventus U23 ed Albinoleffe; a Mondonico risponde Del Sole. Stesso risultato al ‘Città di Arezzo’, dove i padroni di casa amaranto acciuffano in extremis il pari con una rete di Tassi all’ultimo secondo (per il Como in rete il solito Gabrielloni).

Playout in evoluzione – Se nella parte sinistra della graduatoria tutto o quasi resta invariato, lo stesso non si può dire delle zone calde. La Giana Erminio si conferma la squadra più in forma del 2020, e dopo aver battuto la Carrarese si prende anche lo scalpo dell’Alessandria. L’uomo della svolta si chiama Manconi, che con un’altra doppietta si carica la squadra di Albè sulle spalle. Il 2-1 finale è firmato dall’ex Chiarello. Continua a correre anche il Lecco, che dopo la battuta di arresto con la capolista Monza torna a fare punti battendo una Pergolettese ancora a secco di vittorie nell’anno nuovo. I blucelesti chiudono la pratica nella prima frazione, grazie a Carissoni (doppietta) e D’Anna. A nulla vale la rete della bandiera di Morello. Rimanda invece l’appuntamento con la vittoria ancora una volta la Pianese, che per lo meno continua a muovere la classifica. Contro la Pro Patria finisce 1-1: al vantaggio di Le Noci risponde Dierna. (Jacopo Fanetti)

Foto: Facebook Novara Calcio 1908

Fonte: Fol