Tosoni Auto

News

17/01/20 22:10 | Icardi cambia le carte in tavola per l'attaccante. Ecco perchè

L’arrivo di Icardi non fa ancora da preludio all’arrivo dell’attaccante ma indirettamente può dare un’indicazione ben chiara della destinazione di provenienza del futuro numero nove. Con l’acquisto dell’ex centrocampista della Virtus Entella, infatti, la Robur riempie anche l’ultimo slot di giocatori in prestito dalle categorie superiori; da questa stagione, le squadre di Serie C devono rispettare il tetto massimo di sei calciatori da poter prelevare con la formula del prestito dalla Serie A o dalla Serie B. Al momento, gli elementi in prestito che il Siena ha in rosa sono Confente ed Andreoli (dal Chievo), Oukhadda (Torino), Migliorelli (Atalanta) e Baroni (Fiorentina); questo discorso non vale per i giocatori in prestito da altre squadre di Serie C, come ad esempio Argento, per i quali il numero è illimitato.

Pertanto, l’arrivo di Icardi in prestito secco porta a sei il numero di giocatori in prestito dalle serie superiori e di conseguenza implica che la Robur non potrà attingere da quelle squadre per assicurarsi le prestazioni di un attaccante in prestito; in tal modo, vengono di fatto esclusi nomi come quelli di Magrassi o Brunori Sandri. Per poter arrivare a qualcuno di “categoria superiore” quindi, le uniche alternative sono l’acquisizione a titolo definitivo o la rinuncia ad uno dei giocatori attualmente in prestito che liberi uno spazio. (Jacopo Fanetti)

Fonte: Fol