News

10/02/09 18:09 | INTERVISTA A MOTI DOPO IL RITORNO IN PATRIA

Cosmin Moti, dopo qualche mese trascorso a Siena,  è ritornato nella sua vecchia squadra, la Dinamo Bucarest. Il ritorno in patria non è stato indolore per l’introverso giocatore che era stato acquistato con fondate speranze di vederlo affermare definitivamente in Italia. “Non sono riuscito ad integrarmi nel calcio italiano, ci sono aspetti tattici che non sono facilmente comprensibili, ma da questa esperienza ho sicuramente imparato tante cose che saranno molto utili per la mia carriera. Ho aspettato tre mesi per  guadagnarmi il posto in squadra ma così non è stato. Quando ho capito che il Siena non avrebbe esercitato il diritto di riscatto ho preferito ritornare alla Dinamo anche se, economicamente, guadagnerò sei volte meno che a Siena ma ai soldi preferisco giocare e affermarmi, i soldi verranno dopo. Alla Dinamo lotterò per li titolo, ho questa possibilità e spero che l’allenatore mi darà questa possibilità.”

L’allenatore della Dinamo Mircea Rednic è ben lieto di questo e fornisce la sua chiave di lettura sull’avventura di Moti a Siena:

“ Il Siena era una squadra troppo piccola per un giocatore come Moti ma da quell’esperienza avrà sicuramente imparato molto circa la professionalità e la disciplina tattica. In futuro Moti potrà andare in una delle grandi squadre europee. Ora ci darà una mano per la conquista del titolo nazionale” (nn)

Fonte: Fedelissimi

Tosoni Auto