News

08/08/19 14:35 | Grinta e qualità: la Robur Siena vuole il suo equilibrio

Le intenzioni sono apparse chiare sin da subito, per il risultato in campo bisognerà attendere la migliore condizione fisica. La Robur Siena vuole migliorare su di un aspetto fondamentale: l'atteggiamento. In tal senso Alessandro Dal Canto ha le idee chiare quando dice di voler vedere i bianconeri imbastardirsi e avere più nerbo.

Per raggiungere questo obiettivo servono, giustamente, persone adatte al ruolo per caratteristiche e carattere. In tre semplici parole: muscoli, centimetri e grinta. Alcune delle scelte operate in sede di mercato sposano questo credo e i vari Oukhadda, Buschiazzo e Gladestony ne sono l'esempio lampante. Una rosa di qualità ma carente di fisico in alcuni settori porta in dote vantaggi e svantaggi che, a seconda della situazione, possono far pendere la bilancia da una parte o dall'altra. Il giusto compromesso è creare un miscuglio omogeneo che non trascuri né il talento né la forza. Facendo un esempio nel concreto non può esservi né una squadra di soli Gladestony, né una di soli Guberti. La loro unione, invece, porta equilibrio.

Che l'obiettivo del tecnico sia quello di aggiungere la giusta dose di carattere a una compagine con molta qualità? Si tratta di uno scenario possibile e che trova conferme nelle caratteristiche dei nuovi arrivati. Occhio però a pensare che l'eleganza tecnica possa essere trascurata, tutt'altro. L'avere una solidità e una concentrazione maggiore consentirebbe agli elementi più talentuosi di poter esprimersi con maggiore facilità. Ben venga dunque la “garra” dei sudamericani e la sostanza, essa fornirà un valido sostegno alle spalle dell'eleganza di Cesarini, Guberti e affini. Alessandro Dal Canto e i suoi collaboratori al lavoro, i bianconeri continuano a prendere forma.

(Giacomo Principato)

Fonte: FOL


 

 

Tosoni Auto