Tosoni Auto

News

17/11/20 13:24 | Grammatica: "Davanti siamo corti, arriverà un elemento con caratteristiche diverse"

Otto assenti alla vigilia della partita contro la Flaminia e altre due defezioni che si sono aggiunte durante la gara. Gli infortuni a De Angelis e Forte verranno valutati con più attenzione oggi, ma il sovraffollamento dell’infermeria in casa Siena indubbiamente preoccupa. “Vero, siamo un po’ in difficoltà dopo tutti questi infortuni ma con il Grassina vogliamo assolutamente scendere in campo – afferma il diesse bianconero Andrea Grammatica al FOL –, è l’unico modo per trovare continuità. Se noi aumentiamo i carichi durante la settimana per recuperare la condizione abbiamo problemi. Lo possiamo fare invece attraverso la gara, pur prendendoci dei rischi avendo meno risorse. Ma siccome crediamo tanto in questo gruppo, vogliamo assolutamente giocare”. Con la riapertura ad inizio dicembre del mercato, torna inevitabilmente ad essere attuale anche l’ipotesi di qualche possibile innesto in rosa: “Non abbiamo mai nascosto che davanti abbiamo bisogno di un calciatore, la partita di domenica lo dimostra. Il mister ha avuto grande talento nel ridisegnare l’assetto tattico: togliere una punta avanzando altri calciatori è stata una mossa vincente, però numericamente davanti siamo corti. Ci serve qualcuno con caratteristiche diverse perché, nel momento in cui troveremo gare più bloccate, una squadra che punta a vincere deve essere in grado di cambiare una coppia di attacco senza far perdere valore alla squadra. Sicuramente arriverà un attaccante; stiamo valutando vari profili, non vogliamo fare follie ma un giocatore arriverà”. Al netto di un organico che può contare già su un buon numero di calciatori non sono momentaneamente previste uscite, complice il fatto che in molti non hanno ancora avuto modo di essere valutati: “Anche se la rosa può sembrare corposa quando saremo al completo, stiamo parlando di giocatori fermi da tanto o giovani che non incidono più di tanto nel bilancio. Abbiamo acquisito giovani di proprietà per fare patrimonio indipendentemente da quello che sarà il loro minutaggio quest’anno, quindi non abbiamo difficoltà di gestione. Quando la squadra sarà al completo – conclude Grammatica – faremo le nostre valutazioni, vedremo se tutti sono in linea con i nostri obiettivi o se qualcuno non ha rispettato le attese”. (Jacopo Fanetti)

Fonte: Fol