Tosoni Auto

Rassegna Stampa

23/04/12 00:00 | Genoa-Siena, Perinetti: "Che tristezza..."

"La scena più brutta è stata quella del bambino che faceva da raccattapalle e ha visto scappare i suoi idoli". Giorgio Perinetti, direttore generale del Siena, ai microfoni di TuttoMercatoWeb il giorno dopo gli episodi del Ferraris di Genova che si sono verificati ieri in occasione del match tra il Genoa e la squadra di Sannino, fotografa l'episodio più brutto di quei cinquanta minuti di follia. "La paura dei bambini, i calciatori che si tolgono al maglia, sono gesti brutti. Si è arrivati ad un livello basso, bassissimo, che provoca tristezza".

Non poteva esserci umiliazione più grande per i giocatori, che togliersi la maglia.
"Sì, è stato un gesto al quale non sarebbero mai dovuti arrivare. È strano vedere che sessanta persone riescono a condizionare lo svolgimento di una partita, serve un atteggiamento più deciso per impedire che ciò accada. Il calcio è passione, emozioni. Dobbiamo recuperare questi ingredienti".

Fonte: tuttomercatoweb.com