Tosoni Auto

News

11/08/19 22:44 | Dal Canto: “Squadra applicata, abbiamo messo minuti nelle gambe”

A margine di Colligiana-Robur Siena ha parlato il mister bianconero Alessandro Dal Canto. Queste le sue dichiarazioni:

La gara – “Tra stamattina e stasera abbiamo fatto due allenamenti che affinano qualche meccanismo e mettono minuti nelle gambe. È andata peggio stamattina perché giocare sul sintetico a 40 gradi non è semplice”.

La squadra – “E’ applicata, grosse preoccupazioni non ce l’ho. Siamo tanti nuovi, un po’ di affinità va ancora trovata. Ma esperimenti no, non ce n’è bisogno. I giocatori li conosco abbastanza bene. Il vantaggio di essere usciti dalla Coppa è che, a livello di minutaggio, potrò avere tutti sullo stesso livello”.

Giocatori – “Oggi ho fatto rigiocare Vassallo, che ha dato risposte positive così come Guberti. Serrotti fa il centrocampista offensivo, non bisogna aspettarsi da lui tanti gol. Ha tecnica, è bravo nel fraseggio, non è importante che segni con la Colligiana ma che trovi affiatamento con gli altri. Credo lo scorso anno abbia fatto 3 gol e 4 assist, non è questo che mi aspetto da lui”.

Play – “In Coppa volevo vedere Arrigoni, l’ho sempre conosciuto come mezz’ala ma è finito in quel ruolo lì lo scorso anno. Gerli ha grande quantità e può fare tutto. Nel ruolo di play eccelle e lo lasciamo lì per adesso. Se ci può giocare anche Bentivoglio? Certamente. Per struttura fisica è un po’ più indietro ma non c’è fretta perché in mezzo c’è abbondanza. Dovrà trovare la migliore condizione senza ansia”.

Amichevole – “Domenica prossima vediamo se troviamo un avversario di pari livello per prepararci ad una partita, quella con l’Olbia, che sarà difficile. Ma sul piano fisico ci arriviamo bene”.

Mercato in uscita – “In qualche ruolo siamo affollati, dispiace soprattutto per chi trova meno spazio”.

Coppa Italia – “Ho acceso un campanello. Non è che siccome ci chiamiamo Siena ci è dovuto qualcosa. Dobbiamo guadagnarci la pagnotta, di scontato non c’è nulla”. (Giuseppe Ingrosso)

Fonte: FOL