Tosoni Auto

News

06/11/19 23:33 | Dal Canto: “Primo tempo così così, poi ci siamo sciolti ed è andata meglio”.

Alessandro Dal Canto, mister della Robur, ha parlato in sala stampa. Queste le sue dichiarazioni:

Il match – “Il primo tempo non mi è piaciuto, è stato così così nel palleggio e nella fase difensiva, ma quando si cambia così tanto non posso pretendere molto. Uno tra Varga e Buschiazzo ha ricoperto un ruolo non suo, Varga si è adattato nel centrodestra ma come Buschiazzo è un difensore centrale che non ha dimestichezza da terzo di difesa. Per quello poi ho virato su Panizzi, che ha spunti da terzino, abbassando Lombardo (nel 4-4-2, ndr). Nella ripresa infatti ci siamo sciolti un po’, trovando più linee di passaggio, ed è andata meglio”.

Argento – “Beppe è un buon giocatore, ha fatto una buona prova così come Vassallo che era alla seconda dopo uno stop lungo. Sono contento poi che abbiano segnato gol le due punte, fa morale”.

Polidori – “In questo inizio di campionato non ha giocato al di sotto delle personalità. Lui è il più bravo che ho ad attaccare la profondità, il colpo di testa è la sua dote principale, più lo mettiamo in quelle condizioni più ne beneficiamo. Siamo passati dal 4-3-1-2, dove aveva due occasioni per partita, ad un altro modulo. Ma lui non si deve preoccupare”.

D’Auria – “Se può diventare titolare? Non c’è una gerarchia. Ci sta che la squadra possa evolvere in qualcos’altro. Ora riguadagno Guberti a pieno regime, ci sta che qualcosina modifichi. O dall’inizio o riposizionando un ipotetico trequartista dietro le due punte lasciando i tre dietro. Quando affrontiamo le difese a tre si può fare, i giocatori offensivi se corrono non c’è problema. Anche se fanno un po’ la mezz’ala e un po’ la trequarti, non cambia niente”.

Coppa – “Abbiamo passato un altro turno, se superiamo anche il prossimo diventerà interessante.

Fino ad allora quasi tutte le squadre fanno giocare le seconde linee, poi è normale che se vai avanti un pensiero lo fai. Comunque, da qui a breve recupero Baroni, Da Silva, Arrigoni, è rientrato Guberti, ho dato minutaggio a Campagnacci. Le alternative ci sono”.

Arrabbiatura – “Perché mi sono arrabbiato? Ho cambiato Romagnoli per andare a raddoppiare Caso e invece è rimasto vicino a Varga. L’Arezzo dopo i cambi stava diventando pericoloso. Il gol sbagliato da Vassallo? Hanno fatto quattro passaggi orizzontali a porta vuota. Non dico che ci sia andato con sufficienza, ha calciato di prima perché ha avuto la sensazione di non essere solo, però va capito che in queste situazioni la partita va chiusa”. (Giuseppe Ingrosso)

Fonte: FOL