Tosoni Auto

News

15/03/20 16:11 | Coralli: “Vi spiego gli allenamenti personalizzati dei calciatori del Siena”

“Appena abbiamo saputo del provvedimento che è stato preso e che dunque non potevamo dare continuità agli allenamenti, abbiamo programmato una serie di allenamenti personalizzati che i giocatori in questo periodo transitorio svolgeranno da soli”. A parlare è il preparatore atletico della Robur Marco Coralli, in un’intervista rilasciata a Tuttomercatoweb.com.

Con i calciatori “siamo in contatto quotidiano e a disposizione per ogni indicazione - dice Coralli - e i ragazzi devono comunicarci quotidianamente se effettuano o meno questo programma. Prevede dei lavori di forza e metabolici, per mantenere la condizione anche dal lato organico. Faccio degli esempi pratici: come forza, hanno un circuito dove vanno a richiamare qualsiasi stimolo che necessita di ogni specificità che avviene in partita. Forza verticale, orizzontale, laterale, compreso un potenziamento della parte superiore e del core. Abbiamo cercato di dare un programma più completo possibile. Per quanto riguarda l’aspetto metabolico, devono svolgere corsa intermittente o recuperi completi/incompleti, sia stimoli che riguardano le accelerazioni e i cambi di direzione”.

Per quanto riguarda l’allenamento all’aria aperta, “all’atleta professionista è concesso, attenendosi rigorosamente alle normative del decreto - spiega il preparatore atletico bianconero - ci sono più giocatori del Siena a Siena. Alcuni sono tornati al domicilio, altri sono rimasti in città. Non è ammesso che si ritrovino in 4-5 insieme a svolgere il programma di allenamento insieme, sarebbe aggregazione. Devono farlo singolarmente o rispettando la distanza prevista dal decreto”.

Capitolo alimentazione. “La dieta - chiude Coralli - è seguita dal nostro staff sanitario, dal nostro responsabile e dalle dottoresse. C’è la nutrizionista, anche, che segue i ragazzi a questo proposito. Ogni giocatore ha già un’alimentazione personalizzata da rispettare, non solo ora ma anche durante l'’anno”.

Fonte: FOL