Perinetti al Siena: un segnale forte da parte della società

In tanti interventi su questa testata, abbiamo chiesto più volte che alle chiacchiere seguissero i fatti, ovvero un programma serio e credibile. L’arrivo, ormai scontato anche se non ufficializzato per vari motivi, di Giorgio Perinetti, va ben oltre le più rosee aspettative, il top dei dirigenti e non solo in serie D. I tempi brevi della trattativa, dimostrano che finalmente la società ha le idee chiare e intende, dopo un anno costellato da errori macroscopici, dare finalmente corpo alle ambizioni di scalata. Se Perinetti si è reso disponibile a sposare il progetto, vuol dire che ha ottenuto quelle garanzie che, in assenza delle quali, avrebbe abbandonato subito il tavolo della trattativa. Questa è l’essenza del segnale arrivato ai tifosi che, da parte loro, hanno accolto la notizia con grande entusiasmo. L’arrivo di Perinetti non da la certezza che riesca a ripetere l’esperienza di Venezia, nel calcio ci sono troppe variabili e non sempre controllabili, ma una cosa è sicura, l’improvvisazione è stata messa alla porta. Che sia l’inizio di un nuovo ciclo? In tanti lo pensiamo e ci speriamo, quando scendono in campo i campioni la partita rimane sempre aperta e Perinetti è un campione, con tante medaglie guadagnate sul campo. E noi ne sappiamo qualcosa.

Fonte: FOL