Gilardino: “La parola chiave di domani è partita perfetta. Dobbiamo essere più lucidi”

Alberto Gilardino, tecnico del Siena, ha incontrato i giornalisti nella sala stampa del campo dell’Acquacalda prima della rifinitura pomeridiana in vista della trasferta di domani a Città di Castello contro il Tiferno. Di seguito le sue dichiarazione:

Continuità – “La parola chiave è partita perfetta. Domani servirà quella, incontriamo una squadra organizzata che vive un ottimo momento fisico e tecnico, che ha acquisito un’identità e ha fatto un ottimo percorso durante questa stagione. È una squadra compatta, fisica, che si trova in una posizione di classifica privilegiata. Sappiamo della loro forza e che partita dovremo andare a fare, ma noi avremo bisogno di vincere. Servirà carisma e sfruttare ogni occasione”.

Scandicci – “Rivedendola credo abbiamo fatto un ottimo primo tempo sotto il profilo dell’atteggiamento tenuto in campo, negli ultimi venti minuti la squadra ha speso tanto. In questo momento non siamo nelle condizioni fisiche migliori, nel mese in cui non ci sono stato la squadra ha lavorato poco. Ora stiamo mettendo benzina grazie al lavoro del prof. Non abbiamo preso gol e questo è un aspetto positivo, anche nella voglia di non prenderlo. Poi abbiamo avuto magari un pizzico di fortuna ma anche di bravura in alcune situazioni. Dall’altra parte dobbiamo essere più lucidi negli ultimi metri, ma questo la squadra lo sa. Sarà una partita diversa da quella di mercoledì”.

De Falco e Padulano – “De Falco non sarà con noi, ma riprenderà da martedì totalmente. Padulano si è allenato. Ha qualità, deve abbinarle alla sofferenza e ad un’attitudine difensiva. Ma tutti hanno grande voglia”.

Pavlak – “E’ da poco con noi, è convocabile, ma deve entrare nei meccanismi. È un giocatore fisico, pur essendo un 2002 ha una struttura fisica importante”.

Crocchianti – “Faremo un test all’inizio della prossima settimana per individuare cosa sia successo. E capire quando debba stare fermo”.

Haruna – “Per me può giocare terzino destro. I terzini in questo cacio totale devono saper difendere ma anche attaccare, deve migliorare nel capire i momenti e le situazioni durante la partita. A Siena dove il campo è più bello puoi avere un certo atteggiamento, fuori no”.

Forte – “È rientrato questa settimana, si è allenato bene ma dovrò fare delle scelte. Abbiamo deciso di vedere come risponde e in base a quello si farà una valutazione sul mercato”.

Altri acciaccati – “Se i tempi di Crocchianti e Terigi saranno lunghi dovremo intervenire nel mercato. Schiavon è rientrato questa settimana. Per domani sia in mezzo che davanti ho scelte”.

Quote – “Potrò puntare su Pavlak o Ilari basso a destra, Mignani davanti o Marcocci in porta. Queste sono le possibilità”.

(Jacopo Fanetti)

Fonte: Fol