E intanto il tempo passa…nel silenzio

Ore febbrili, decisive, che passano inesorabili senza che niente cambi. Domani la squadra si ritroverà e ancora non si sa chi sarà ad accoglierla, se la strana coppia o qualche faccia diversa. In queste ore, per quel poco che riusciamo a sapere, i telefoni sono caldi, le ipotesi si intrecciano, ma alla fine le decisioni spetteranno solo alla famiglia Gevorkian che, da parte sua si è chiusa, verso l’esterno, in un mutismo assoluto. Eppure le decisioni da prendere non sono così difficili, basterebbe ammettere i propri errori e frenare una deriva che non porterà sicuramente a niente. Silenzio su tutto! Interpretare questo atteggiamento non è facile, anzi è impossibile, e tutte le ipotesi possono essere giuste o sbagliate nello stesso tempo. Una cosa è certa, per uscire da questa melma dove si sono infilati di testa, devono dare un segnale forte e iniziare un percorso di normalità, a meno che – e questo silenzio potrebbe esserne la conferma – non stiano valutando l’ipotesi di interrompere il percorso iniziato ad agosto. Non ci sentiamo di escludere niente, ormai ci hanno abituato a colpi di scena continui, quello che ci preoccupa è che non ne hanno indovinata una che è una.

Fonte: FOL