La storia siamo noi: 20 gennaio 2013, Siena-Sampdoria 1-0

L’ultima volta in serie A, il Siena dopo l’esonero di Serse Cosmi è affidato a Beppe Iachini e cerca una salvezza che, dopo questa vittoria, grazie alla rete di Bogdani e quella sull’Inter per 3-1, sembrava possibile, ma i sogni si infrangono nonostante le vittorie con Inter e Lazio. A fine stagione il Siena lascerà la serie A iniziando un’inesorabile discesa.

SIENA-SAMPDORIA 1-0

SIENA (3-4-2-1): Pegolo; Neto, Contini, Felipe; Angelo, Della Rocca, Vergassola, Rubin; Rosina (dal 25′ st Sestu), Reginaldo (dal 37′ st Bolzoni); Paolucci (dal 18′ st Bogdani). All. Iachini

A disp.: Farelli, Dellafiore, Paci, Belmonte, Del Grosso, Coppola, Bolzoni, Valiani, Verre, Mannini, Sestu, Bogdani

SAMPDORIA (4-4-2): Romero; Gastaldello, Palombo, Costa, Poli; De Silvestri (dal 40′ st Munari), Krsticic, Obiang; Estigarribia (dal 32′ st Savic); Eder (dal 20′ st Soriano), Icardi. All. Rossi

A disp.: Da Costa, Berni, Renan, Castellini, Mustafi, Munari, Tissone, Berardi, Poulsen, Soriano, Rossini, Savic

ARBITRO: Russo di Nola

AMMONITI: 31′ st Bogdani (S), 40′ st Sestu (S)

ESPULSI: 47′ st Iachini (S)

MARCATORI: 26′ st Bogdani (S)

ANGOLI: 6-2

SPETTATORI: 7.961 (abbonati: 6.869; paganti: 1.092). Ospiti 400

Fonte: FOL