Verrà dall’est il nuovo allenatore del Siena?

Siena non è New York, le notizie circolano velocemente e le voci si rincorrono. E’ nostra abitudine verificare sempre le notizie che pubblichiamo, anche quando, come in questo momento siamo ancora attoniti per quanto è successo tra Gilardino e la società. Erano già diversi giorni che girava la voce che i rapporti tra il tecnico e la società si erano raffreddati, addirittura prima di Natale. La conferma che da tempo si stava consumando uno strappo è arrivata oggi, perché quando si lascia andare via un allenatore dopo una gara comunque giocata con intensità, una bella partita a parte qualche sbavatura, e alla vigilia di una serie di partite importanti, c’è solo una spiegazione: che il sostituto è già pronto. Abbiamo scritto di Argilli, perché conosce bene l’ambiente, perché è un importante ex, perché merita la possibilità di iniziare con i grandi ed è già in organico, ma potrebbe esserci anche un’altra soluzione che più fonti, solitamente bene informate, ci hanno riferito. Si parla di un allenatore russo, che ha già allenato in Armenia e che addirittura sarebbe già a Siena. Non ci sono conferme, ovviamente e per una volta ci limitiamo a riportare una voce in attesa di conoscere il nome del nuovo allenatore che guiderà il Siena e poi magari esprimerci sulla scelta. A proposito…sabato si gioca con il San Donato Tavarnelle.

Fonte: FOL