Cannara-Siena, Martina va come un treno. Umbri sovrastati

Prestazione devastante del Siena che controlla e macina gioco, crea occasioni e concretizza quattro volte sbarazzandosi del Cannara senza concedere agli avversari la possibilità di rispondere ai sonori schiaffi dei bianconeri.

TOP

La rete della bandiera del Cannara: più simbolica che altro la marcatura degli umbri, valida solamente per i record personali di Ubaldi che arriva a quoto 8 reti in altrettanti incontri. Per il resto tanti, troppi errori… molti anche grazie al Siena. ANNICHILITI

Alessandro Martina (Siena): sfreccia sulla fascia dimostrando il perché fosse considerato uno dei migliori prospetti in casa Trapani, club da dove arriva dopo lo svincolo. Corre senza sosta, mostra un piede educato e attenzione dietro. SCATTANTE

FLOP

La difesa del Cannara: presa sempre alla sprovvista, nervosa, distratta e spesso in ritardo. Il Siena ne mette in evidenza gli errori e li punisce con cinismo, come giusto che sia. SCOLLEGATI

Nessuno nel Siena: impossibile trovare una prestazione negativa nei giocatori bianconeri. Unica pecca la rete incassata nel finale, senza la quale il successo sarebbero stato ancora più rotondo.

L’uomo partita

Marco Guidone (Siena): era da tempo che i tifosi si aspettavano una prestazione d’alto ango dal capitano che inizia benissimo con la corsa sulla fascia e l’assist a Mignani, si fa trovare pronto nella torsione del raddoppio e dimostra la grande caparbietà nella terza rete dopo la riconquista veloce e la combinazione con Nunes finalizzata con la conclusione precisa sul primo palo a beffare il portiere. Lavora bene di sponda, lotta come un leone e porta a casa il pallone incoronando la giornata perfetta. TRASCINATORE

(Niccolò Anfosso e Giacomo Principato)

Fonte: FOL