Tosoni Auto

News

29/07/20 12:54 | -7 all'iscrizione. Il Comune al lavoro per scongiurare il fallimento. Tolto qualche "sassolino"......

Cresce la tensione intorno alla Robur dopo le indiscrezioni sul fallimento della trattativa tra la Durio e il gruppo rappresentato da Foresti. La presenza della presidente in città ha scatenato la rabbia dei tifosi e ieri sera un gruppo di ultras è andato in sede per avere un confronto ma lei non era più in città.

Le parole dell'assessore Benini - rilasciate a Gazzetta di Siena – dopo il consiglio comunale lasciano ancora qualche speranza.
“A nome dell’amministrazione invito tutti alla calma, siamo fortemente impegnati per trovare una soluzione per il bene collettivo, pur fra mille difficoltà. Il tutto nella piena consapevolezza di quella che è la situazione che comprendo, così come comprendo la frustrazione del tifo”.

Nelle ultime ore la Durio potrebbe avere riallacciato i rapporti con il gruppo armeno ma i tempi per un passaggio di proprietà e la conseguente iscrizione al campionato sono veramente ristretti.

Resta ancora una settimana di tempo per salvare il Siena dal secondo fallimento in sei anni ma entro un paio di giorni se non arriveranno conferme positive la breve storia di Robur Siena sarà già  segnata.

PS:
Come era facilmente intuibile il fallimento della Durio a Siena ha scatenato sui social i soliti idioti che odiano me e i Fedelissimi - a prescindere da qualunque nostra decisione - e che non perdono occasione per attaccarci di essere "amici della presidente".

Io e il club che rappresento non rinneghiamo e non ci vergogniamo di nulla di quello che è stato ma a Siena ci sono persone – frustrate - che magari non vengono neppure allo stadio ma riappaiono, come gli sciacalli, quando le retrocessioni o i fallimenti sono imminenti.

I Fedelissimi vivono il momento, che sia di festa o che sia di contestazione e soprattutto non fanno mai mancare la loro presenza al fianco della Robur, questo significa per noi essere tifosi, questa è la nostra filosofia e che ci consente di festeggiare proprio quest'anno i 50 anni di vita. 
(Lorenzo Mulinacci)

Fonte: Fol