Banca Cras
CLEAN ACCCENT
Audio Life
Ricci Bus
Audio Life

Il Procuratore Federale e il Procuratore Federale Aggiunto hanno deferito al Tribunale Federale Nazionale Sezione Disciplinare il presidente e legale rappresentante pro tempore della Reggiana Michael Joseph Piazza, l’amministratore delegato e chief executive officer (CEO), Ted Philipakos e il calciatore Aiman Napoli “per aver tutti espresso pubblicamente dichiarazioni lesive della reputazione dell’arbitro della gara Robur Siena-Reggiana disputata lo scorso 3 giugno e valevole per i play off di Lega Pro”. La società è stata deferita a titolo di responsabilità diretta e oggettiva.

Fonte: FOL

Tosoni Auto
Panificio san Prospero
 

Ad una settimana dall'inizio della nuova stagione facciamo il punto della situazione sulla rosa bianconera attualmente a disposizione dell'allenatore Miche Mignani.
Questi soni i movimenti ufficiali fino ad oggi dopo la fine dei prestiti e gli svincolati che potete trovare sulla pagina del sito dedicata al calciomercato.

http://www.sienaclubfedelissimi.it/content.php?id_contenuti=1

La rosa completa la potete trovare su: http://www.sienaclubfedelissimi.it/elementslist.php?id_tipo_atomo=17
è verrà aggiornata in tempo reale sulle operazioni di mercato ufficiali in entra e uscita.

Fonte: FOL

 

Tosoni Auto
Futuro Businnes
 

Come anticipato da radiosienatv.it il difensore esterno Giulio Mulas martedì firmerà il contratto con il Siena. Il giocatore classe 1996, nato a Poggibonsi e con un lungo trascorso nelle giovanili bianconere sostituirà Rondanini passato in serie B con la maglia del Brescia.
Mulas, titolare nell’ultima stagione con la Pistoiese (30 presenze, 1 rete), arriverà dal Carpi, proprietario del suo cartellino , con la formula del prestito.

Fonte: Fol

 

 

Tosoni Auto
Stone Fly
 

Domani mattina il vice presidente Federico Trani sarà a disposizione dei giornalisti, per fare il punto della situazione in vista dell'inizio della prossima  stagione.

Fonte: Fol

 

Tosoni Auto
Stone Fly
 

Per il ruolo di portiere circola il nome di Michele Nardi, classe 1986, che il sito altarimini.it da in procinto di trasferirsi al Siena. Giocatore d'esperienza che ha vestito la maglia del Santarcangelo per ben 12 anni prima di trasferirsi nell'ultima stagione al Parma dove però ha avuto poco spazio.

Fonte: FOL

 

 

Tosoni Auto
FISSC
 

SERIE B - Inizia a prendere forma il nuovo Livorno targato Cristiano Lucarelli (biennale che sarà ufficializzato nei prossimi giorni): per l’attacco nel mirino c’è Forte (Inter, era allo Spezia), mentre in mezzo al campo fari puntati su Agazzi (Atalanta, era a Foggia) e Rizzo (Catania). In difesa possibile Perticone (Cesena). Si lavora al ritorno di Diamanti (Perugia).
Venete scatenate. Il Venezia prende Coppolaro (Udinese, era al Brescia) in prestito con diritto di riscatto e contro-riscatto in favore dei friulani. Doppietta del Verona che chiude per il difensore Boldor (Bologna) e il centrocampista Gustafsson (Torino). Bussaglia (Santarcangelo) firma con il Cittadella che lavora all’arrivo di Berra (Pro Vercelli). Il Padova ci prova per Emmanuello (Atalanta, era a Cesena) e incassa il no della Juve per Beruatto.
Ufficiale l’approdo del terzino sinistro Migliore (Genoa) alla Cremonese. Il Carpi ottiene la punta Piu in prestito dall’Empoli. Sondaggio del Pescara per Monachello (Atalanta, era all’Ascoli): gli abruzzesi hanno chiesto alla Roma il giovane Antonucci. Mazzocchi (Parma) si avvicina al Perugia. Il Benevento è vicino a Montipò (Novata) per la porta. Tentativo dell’Avellino per Leandro Fernandes (Juventus). Idea tedesca per la mediana della Salernitana: piace Wahl dell’Ingolstadt, l’alternativa è Di Tacchio (Avellino). Lamanna (Genoa) sarà il nuovo portiere del Lecce che segue Laverone (Avellino). Di Piazza (Foggia, era al Lecce) firma un biennale con il Cosenza che ora stringe per Gori (Fiorentina) e sfida il Foggia per Bizzarri (Udinese). Infine il Palermo insiste per Fossati: pronto un triennale per il regista del Verona, mentre è vicinissimo all’addio il fantasista Coronado che ha trovato l’accordo con lo Sharjah Fc Dubai. Nelle casse del club di Zamparini entrerebbero sei milioni di euro. Infine per la panchina dell’Ascoli c’è in pole Massimo Oddo.

SERIE C - Il colpo del giorno è del Monza col brasiliano Reginaldo (Pro Vercelli): in arrivo anche il giovane Brignoli (Inter). Sbraga (Siena) si accasa al Novara. Balestrero (Savona) firma con l’Albissola che ha incontrato la Sampdoria per i giovani Piccardo, Oliana e Ferrazzo. La Pro Patria prende Mora e Boffelli dall’Atalanta. Tantardini rinnova fino al 2020 con la Feralpi Salò che sfida la Pro Vercelli nella corsa ad Allievi (Juve Stabia). Spagnoli (Mestre) verso il Renate. C’è Albertazzi (Bologna, era a Francavilla) per la porta del Vicenza. Ufficiale: Maracchi (Trapani, era a Novara) passa alla Triestina. Nuova offerta del Piacenza per Fischnaller (Alessandria). Il Pisa per la porta pensa a Contini del Napoli (era a Pontedera) e potrebbe fare uno scambio con la Ternana per avere Paolucci cedendo Eusepi. Cagnano (Inter) approda alla Pistoiese. L’Arezzo sta per chiudere Brunori Sandri (Parma) e Rossi (Ravenna). Dopo sei anni Espeche dice addio alla Lucchese: l’argentino riparte dal Gubbio. Sarao risolve con il Monopoli e si accasa al Francavilla. Olbia e Viterbese su Steffè (Trapani).
L’Entella nelle prossime ore sceglierà il nuovo tecnico: idea Attilio Lombardo, mentre a Cuneo è volata tra Asta (ex Teramo) e Stellini (ex Alessandria).

Fonte: La Gazzetta dello Sport

 

Tosoni Auto
Sartini Siena
 

Poche ore per non rendere più impervia la scalata, sei giorni per arrivare in vetta. La montagna dell’iscrizione al prossimo campionato, che il 12 luglio emetterà i primi responsi della Covisoc, continua a presentare troppe insidie per almeno una decina di società tra B e C. Tutte, entro il 30 giugno scorso, hanno depositato la domanda di iscrizione. Ventidue su 22 in B, 59 su 60 in C, con il solo posto lasciato vacante dalla revoca dell’affiliazione del Vicenza. Non tutte, però, hanno presentato la domanda completa della documentazione che attesti il regolare pagamento di stipendi e contributi, il deposito della fideiussione bancaria o assicurativa, il pagamento della quota di partecipazione al campionato, il rispetto dei parametri di bilancio, a cominciare dal temuto PA (rapporto patrimonio attivo/totale) che oggi potrebbe creare qualche grattacapo innanzitutto al Bari.

ANNASPANO Il club di Giancaspro annaspa da mesi. Per violazioni amministrative, ha già subito una penalizzazione che ne ha condizionato i playoff. Ora l’iscrizione al campionato 2018-19 è un percorso a ostacoli. C’è più di qualche dubbio che siano stati pagati emolumenti e contributi ai tesserati, e c’è più di un sospetto che i dipendenti aspettino gli stipendi da aprile. Probabile una nuova penalizzazione. Oltretutto, c’è qualche dubbio anche sulla bontà della fideiussione, emessa da una società assicuratrice romena che solo a gennaio ha avuto l’ok a operare dall’ente di vigilanza. Entro oggi, poi, la proprietà è chiamata a ricostituire il capitale e ripianare le perdite. Occorrono almeno 4,6 milioni di euro. Ben più compromessa la situazione del Cesena, la cui sopravvivenza è appesa a un filo. Anche qui, servono tanti milioni per convincere l’Agenzia delle Entrate che una rinegoziazione del debito è possibile. Oggi si consumerà il terzo drammatico capitolo del Cda, ultimo appello per trovare finanziamenti ed evitare il fallimento. La situazione è disperata e, con ogni probabilità, al posto del Cesena fallito, nel prossimo campionato di B ritroveremo la Ternana che ha già preso a bordo l’ex fischietto Tagliavento. Il Foggia, invece, dovrà aspettare ancora un paio di settimane prima di considerare al «riparo» il proprio futuro: la penalizzazione di 15 punti comminata in primo grado, da scontarsi nel prossimo campionato, entro il 20 luglio sarà oggetto del processo di appello, cui si sono rivolti tutti, il club, la Procura, che aveva chiesto la retrocessione in C, e l’Entella, ammessa in giudizio e pronta a riprendersi il posto in B (clima teso, ieri Gozzi ha risposto per le rime al sindaco Landella).

STANCHE In Serie C il quadro resta piuttosto fosco, soprattutto per la «qualità» delle società in pericolo: piazze importanti e, in alcuni casi, con i conti fino a oggi in ordine, segno che più di qualcuno si è stancato di restare in una Lega dalle condizioni poco sostenibili. La proprietà della Juve Stabia non ne può più, quella dell’Andria ha già diramato numerosi sos, la Reggiana ha bisogno di 4 milioni solo per ripianare le perdite, il Cuneo è passato a una nuova gestione che non ha un curriculum rassicurante, la Lucchese non ha pagato gli stipendi, l’Arezzo continua a vivere sul filo e anche il Matera non se la passa bene. Molte rischiano di non passare il taglio della Covisoc. Se bocciate, avranno tempo fino al 16 per preparare un ricorso.

Fonte: La Gazzetta dello Sport

 

Tosoni Auto
Sartini Siena
 
Tosoni Auto
Antiche dimore
 
Tosoni Auto
Il Mangione
 

Interesse del Siena per Samuele Damiani (1998) centrocampista dell'Empoli che nell'ultima stagione ha giocato con la maglia della Lucchese con 25 presenze. Sul giocatore, nato a Poggibonsi, ci sarebbe anche l'interesse della Viterbese e dell'Arezzo.

Fonte: FOL

 

Tosoni Auto
Futuro Businnes
 

Mirko Romagnoli, difensore classe 1998, che ha giocato la seconda parte di stagione in prestito al Rimini con ottimi risultati - secondo quanto raccolto da TuttoC.com - dovrebbe firmare un contratto triennale.

Fonte: FOL

 

Tosoni Auto
Elettronorge
 

Il DS Giovanni Dolci dopo avere rinnovato il contratto con la Robur così ha commentato sul sito ufficiale della società bianconera.
“Ringrazio la presidente Anna Durio ed il vice presidente Federico Trani. Sono entusiasta per la prosecuzione di questo rapporto, basato innanzitutto sui valori umani che sono le fondamenta di questa società. In queste settimane stiamo lavorando, di concerto con mister Michele Mignani, per allestire la squadra per la prossima stagione cercando, come abbiamo fatto anche nello scorso campionato, di creare il giusto mix tra giocatori esperti e ragazzi giovani vogliosi di emergere. Con il direttore dell’area tecnica Davide Vaira e con il mister siamo in piena sintonia sui profili che possano integrarsi al meglio con l’idea di calcio che abbiamo proposto negli scorsi mesi, con la volontà di creare anche in questa stagione un gruppo forte e coeso, la caratteristica che è divenuta una marcia in più nel campionato scorso”.

Fonte: FOL

 

Tosoni Auto
Rete ivo
 

E' arrivata oggi la notizia ufficiale della conferma di Giovanni Dolci nel ruolo di direttore sportivo del Siena

Fonte: FOL

 

Tosoni Auto
Panificio san Prospero
 

SERIE B Palermo attivissimo, con l’ obiettivo dichiarato di dare l’assalto alla A: per il dopo Jajalo (vicino al Tolosa) la prima scelta è Fossati (Verona), pallino di Zamparini da anni. In attacco obiettivo Puscas (Inter, era a Novara), mentre per la porta i siciliani hanno sorpassato lo Spezia nella corsa a Brignoli (Juve).
Doppietta Cremonese con Greco (Bari) e Picchi (Empoli). Vido (Atalanta) e Moncini (Cesena) via Juventus nel mirino dello Spezia. Ufficiali Drudi (Trapani) e Frare (Pontedera) al Cittadella. Idea Buonaiuto (Perugia) per il Verona. Barnofski (Hallescher) firma per il Carpi. Barisic (Catania) vicinissimo al Livorno, che aspetta la risoluzione col Catania di Cristiano Lucarelli per la panchina (intesa biennale). L’Ascoli vuole Vacca (Parma). Carillo (Genoa, era a Pisa) si accasa al Pescara. La Salernitana chiude per Jallow (Chievo) via Lazio, Del Fabro (Juve) e Radunovic (Atalanta): i granata trattano Basha (Bari) e sfidano Padova e Cluj per De Luca (Entella). Poker dell’Avellino con Di Gregorio (Inter, era a Renate), Marten Wilmots (Standard Liegi), Molinaro (Palmese) e Kawaya (Maline). Sul fronte societario possibile l’ingresso nel club irpino, con una quota del 30%, di un non precisato gruppo americano quotato in borsa, il cui garante è l’ex presidente Gaetano Tedeschi. Il Bari rivuole Empereur (Foggia). Anastasio (Napoli, era a Parma) firma con il Cosenza, che riprende Palmiero (Napoli).


SERIE C Scatenato il Potenza che sta definendo quattro acquisti: Dettori (Feralpi Salò), Genchi (Monopoli), Zito (Salernitana) e Matera (Fidelis Andria). Il Pisa accelera per Vannucchi (Alessandria, scambio con Petkovic) e Calamai (Cosenza), quest’ultimo arriverà dopo le uscite di Maltese e Gucher. La Pro Vercelli vuole Allievi (Juve Stabia). Rossini (Sassuolo) all’Albissola. Palma (Renate) verso la Giana. La Pro Patria tessera Battistini (Pro Piacenza). Pedrazzini (Lupa Roma) va alla Triestina. Il Vicenza ingaggia Solerio (Avellino). Alari (Atalanta) verso la Carrarese. Piccioni (Santarcangelo) firma con il Teramo. Maurizi, Sarzi Puttini e Kacorri vanno dal Carpi alla Fermana. La Viterbese prende De Giorgi (Catanzaro) e vuole Branduani (Teramo). Il Catanzaro in pressing per Statella (Ternana). La Reggina prende Kirwan (Mestre) e Zivkov (Padova), tratta Conson (Samb) e sfida il Monza per Davì (Feralpi Salò).
La Pro Piacenza ha scelto Giannichedda (ex Viterbese), mentre Colucci (ex Pordenone) ha firmato per la Vis Pesaro. De Candia (Bitonto) in pole per il Bisceglie. Nome straniero per il Rieti che si è affidato al portoghese Chèu (ex União de Madeira). Pagana (Troina) al Siracusa. Infine Pavarese è il nuovo d.s. del Cuneo.


Fonte: La Gazzetta dello Sport

 

 

Tosoni Auto
Il Mangione
 
Tosoni Auto
FISSC
 
Tosoni Auto
Il Mangione
 

L'ex di Siena, Napoli e Bologna è intervenuto in una conferenza stampa organizzata dall'Atletico Nacional, il suo ultimo club. Visibilmente emozionato e in lacrime, Juan Camilo Zuniga ha deciso di ritirarsi dal calcio giocato. "Oggi penso di più sul mio futuro, alla mia famiglia, mi faccio da parte e da domani posso fare una corsa nel parco con i miei bambini”.

Fonte: FOL

 

Tosoni Auto
Elettronorge
 

L’ex tecnico della Robur Massimo Morgia, dopo i successi ottenuti con la Pistoiese e la Robur, ci riproverà alla guida del Mantova, società di proprietà del presidente del Verona, Maurizio Setti, che tenterà il ritorno tra i professionisti. Il primo nome che è stato fatto per formare la nuova squadra, il fedelissimo Simone Minincleri.

Fonte: FOL

Tosoni Auto
Stone Fly
 

Due nomi nuovi sono stati avvicinati alla Robur, un esperto e un giovane. Si tratta dell’ex Luca Ceccarelli (classe 1983, 11 presenze nel 2013-14 con l’AC Siena), difensore centrale che nell’ultima stagione ha militato con l’Entella ( 28 presenze e 1 rete). Ceccarelli, attualmente svincolato, ha giocato insieme a Simone Vergassola.

Altro elemento che è stato accostato ai bianconeri è Lorenzo Carissoni(classe 1997) difensore esterno, nell’ultima stagione in prestito al Monza dal Torino, dove ha disputato 26 partite.

Fonte: FOL

Tosoni Auto
Stone Fly
 

In queste ultime ore si stanno infittendo i contatti con il Carpi, con cui è sotto contratto, per il difensore Giulio Mulas (1996) cresciuto nelle giovanile del Siena sotto la guida di Michele Mignani. Mulas ha disputato l’ultimo campionato nelle fila della Pistoiese, mettendo insieme 30 presenze ed un goal e il 30 giugno è rientrato al Carpi. Sul giocatore ci sono Pistoiese, Piacenza e Gubbio, ma la Robur dovrebbe essere in vantaggio. 

Fonte: FOL

Tosoni Auto
Elettronorge
 

Portieri

Pane Pasquale (1991)

Crisanto Lorenzo (1998) – rientrato alla Roma per fine prestito

Difensori

Brumat Matteo (1995) – trattative di cessione

Sbraga Andrea (1992) – trattative di cessione

D’ambrosio Dario (1988)

Solini Matteo (1993)

Mahrous Amir (1998) – rientrato al Genoa per fine prestito

Cleur Gabriel (1998) – rientrato all’Entella per fine prestito

Dossena Alberto (1998) – rientrato all’Atalanta per fine prestito

Iapichino Dennis (1990) - Svincolato

Panariello Aniello (1988) - Svincolato

Rondanini Ivan (1995) - Svincolato

Centrocampisti

Cristiani Alessio (1989)

Cruciani Michel (1986)

Bulevardi Danilo (1995)

Guberti Stefano (1984)

Gerli Fabio (1996) – rientrato all’Entella per fine prestito

Damian Filippo (1996) – rientrato al Chievo per fine prestito

Vassallo Francesco (1993) - Svincolato

Guerri Simone (1982) - Svincolato

Attaccanti

Neglia Samuele (1991)

Marotta Alessandro (1986)

Emmausso Michele (1997) – rientrato al Genoa per fine prestito

Santini Claudio (1992) – Rientrato all’Ascoli per fine prestito

Fonte: FOL

Tosoni Auto
Antiche dimore
 

Massimo Gazzoli, dopo avere rinnovato il contratto il 20 giugno con la Pistoiese, ha chiesto la rescissione con la squadra arancione. Come riporta pistoiasport.com ci sarebbe il Siena pronto ad accoglierlo nello staff di Mignani.

Fonte: FOL

 

Tosoni Auto
Antiche dimore
 

Maurizio Zamparini vuole cedere il Palermo e sta trattando con due gruppi, uno americano e uno svizzero. Secondo il Giornale di Sicilia, il gruppo elvetico farebbe riferimento ad Antonio Ponte, ex presidente della Robur Siena. Ponte e Zamparini si sono già incontrati due settimane fa e a breve è previsto un nuovo incontro.

Fonte: FOL 

Tosoni Auto
Il Chiasso Largo
 

SERIE B Continua a rinforzarsi il neopromosso Padova allenato da Bisoli che chiude per Minesso (Bassano), Ceccaroni (Spezia) e Della Rocca (Salernitana): ora il direttore generale Zamuner punta a prendere un centrocampista giovane (Vitale della Spal) oltre a un paio di rinforzi in attacco (possibile il ritorno di Capello dal Cagliari e piace De Luca dell’Entella).
Dopo Daniele Altobelli, la Salernitana ottiene dalla Pro Vercelli anche Castiglia. In attacco arriveranno Jallow (Chievo) via Lazio e Sansone (Novara), mentre in difesa c’è l’accordo per Blanchard (Carpi) e si avvicina Ingrosso (Pisa). Tra i pali invece tornerà Radunovic in prestito dall’Atalanta. Cambierà estremo difensore anche l’Avellino che oggi – dopo che rinnoverà fino al 2022 con l’Inter – prenderà Di Gregorio. I biancoverdi, inoltre, nelle prossime ore chiuderanno lo scambio di portieri Lezzerini-Lanni con l’Ascoli. In avanti il club di Taccone resta vigile su Citro (Frosinone). Il Benevento per la difesa ha chiesto Capuano al Cagliari (ma sul giocatore c’è da battere la concorrenza del Frosinone), mentre come portiere il club giallorosso retrocesso dalla A è interessato a Montipò (Novara).
Ufficiale il ritorno di Castrovilli (Fiorentina) alla Cremonese che si assicura anche Ghiglione (Genoa, era a Vercelli) e punta Boultam (Ajax). Rondanini (Siena) verso il Brescia. Il Venezia vuole Carraro (Atalanta) e Di Mariano (Novara). Triennale per il centrocampista Laribi (Cesena) con il Verona, che ha ufficializzato Tony D’Amico come nuovo direttore sportivo. Drudi (Trapani) nel mirino del Cittadella. Doppietta del Carpi che si assicura i giovani Kacorri (Igea Virtus) e Van der Heijden (Almere City) che firma fino al 2021. Perticone (Cesena) può tornare al Livorno. Bis del Perugia con Perilli (Pordenone) e Moscati (Novara): ora gli umbri seguono Sounas (Monopoli) e Buschiazzo (Penarol). Il Lecce non molla la presa per La Mantia (Entella): intanto si attende solo la fumata bianca per Mazzotta (Pescara). Rinnovo annuale per Zambelli con il Foggia. Infine Aya (Catania), Di Chiara (Benevento) e Varone (Ternana) sono nel mirino del neopromosso Cosenza.

SERIE C Il Catania vuole regalare a Sottil un grande attaccante: nel mirino Vantaggiato (Livorno) e Marotta (Siena). Rada (Inter) va al Renate. La Pro Patria prende Bertoni (Südtirol). Corsinelli (Genoa) vicinissimo alla Feralpi Salò che respinge l’assalto della Samb per Ferretti. Doppietta Virtus Verona con Rubbo (ex Mestre) e Momentè (ex Modena). Serafino (Triestina) al Rimini. Zaccagno (Torino) nel mirino della Carrarese. Il Pontedera chiude per Magrini (Ravenna). Ufficiale Moscardelli (Arezzo) al Pisa. Siena su Ceccarelli (Entella). Minozzi (Porto d’Ascoli) firma con la Samb. Terigi rinnova con la Pistoiese che punta Vitiello (Gavorrano) e Cappelletti (Samp). Teramo vicino a Mastrilli (Spal, era a Pontedera). Damiani (Empoli, era alla Lucchese) va alla Viterbese che ci prova per Bindi (Padova). La Casertana fa shopping in casa Spal: in arrivo Poluzzi e Bellemo. Monopoli in pressing per Germinale (Fano). Pogliano (Chievo) alla Reggina, che ufficializza anche il biennale a Ungaro (Renate). De Giorgi (Catanzaro ) verso Potenza Tris Rende: Awua (Spezia), Minelli (Inter) e Tulissi (Atalanta).
Tutto ok per l’arrivo di Tesser al Pordenone (biennale), che ha risolto con Colucci che ora potrebbe andare alla Vis Pesaro. Rivoluzione targata Pescara in quel di Fano: il nuovo allenatore è Epifani e come d.s. è in arrivo Bocchetti (ex Paganese), sinergia sul mercato con gli abruzzesi.


Fonte: La Gazzetta dello Sport

 

Tosoni Auto
Immobiliare Brogi
 
Tosoni Auto
Panificio san Prospero
 
Tosoni Auto
Panificio san Prospero
 

Sirene reggine per Aniello Panariello, difensore bianconero classe 1988, che ben si è distinto nella scorsa stagione. Secondo alcune voci di mercato la Reggina, che già l'aveva cercato nel mercato di gennaio, avrebbe proposto un contratto a Panariello per la prossima stagione. Il giocatore si è svincolato lo scorso 30 giugno.

Fonte: FOL

Tosoni Auto
Stone Fly
 

Secondo alcune voci dell’ultima ora, in attesa di conferma, il Siena sarebbe interessato ad assicurarsi le prestazioni di Luca Lulli, centrocampista centrale classe 1991, che nell’ultima stagione ha difeso le maglie del Pordenone, proprietario del cartellino e dell’Arezzo. 

Fonte: FOL

Tosoni Auto
Sapori di Toscana
 

Rondanini, libero dopo la scadenza del contratto con il Siena, ha raggiunto un accordo con il Brescia del presidente Cellino. Ne da notizia gianlucadimarzio.com

Fonte: FOL

 

Tosoni Auto
FISSC
 

La squadra, agli ordini di mister Mignani, si radunerà giovedì 12 luglio allo stadio Franchi per effettuare i primi test atletici e le visite mediche, che si terranno anche venerdì 13 e sabato 14 al mattino.
Le visite mediche saranno effettuate al centro NeoMedica.

Sabato 14 nel pomeriggio la squadra si sposterà a Castel Del Piano, dove svolgerà il ritiro estivo. La Robur alloggerà anche in questa occasione al Grand Hotel Impero Spa e Resort, e si allenerà allo stadio comunale.

Fonte: FOL

 

Tosoni Auto
Tosoni Auto
 

Non gli riesce a stare lontano dalla panchina e, a quasi settanta anni, Giuseppe Di Franco, ex allenatore imbattuto del Siena anni ‘90, si appresta a vivere un’altra stagione a bordo campo. 

Manca l’ufficialità, ma tutto è pronto per l’arrivo di Di Franco sulla panchina dell’Atletico Lariano, società molto attiva tra i dilettanti che disputerà il campionato di Promozione Laziale. 

«Mancano alcuni dettagli, - dichiara l’allenatore laziale -ma l’idea mi affascina sicuramente. Lariano è una piazza speciale per il sottoscritto e sinceramente mi dispiace vederla “affannarsi” come nell’ultimo periodo. Lì c’è una struttura importante e tutte le condizioni per poter fare decisamente meglio, anche a livello di settore giovanile. E in Promozione deve stare ai vertici della classifica».

Giuseppe Di Franco ha allenato il Siena nella stagione 1998-99, dalla prima alla sesta giornata di campionato, prima di lasciare il posto ad Adriano Buffoni. Nella sua breve esperienza non ha mai vinto, ma nemmeno perso, collezionando 6 pareggi di cui 3 in casa ( Montevarchi, Alzano, Carrarese) e tre in trasferta (Cittadella, Lumezzane e Como).

Fonte: FOL

Tosoni Auto
Antiche dimore
 

In questo momento intorno alla Robur circolano tante voci, qualcuna in entrata, altrettante in uscita. Vediamo di fare il punto anche se non sarà facile.

Gli uomini mercato della Robur sono impegnati per costruire una rosa affidabile e più o meno definitiva, da consegnare a Mignani fin dal primo giorno di ritiro.

Niente trapela, ma alcune indiscrezioni ci confermano dell’interesse per Curcio dell’Arzachena, su cui si sta sviluppando, stando alle notizie degli organi di informazione, una vera e propria asta.

Altro ruolo da coprire sarà il portiere, nonostante il contratto che lega ancora alla Robur Pasquale Pane, ma che per molti motivi dovrà essere ceduto.

Sul sostituto probabile di Pane era circolato il nome dell’ex Pontedera, in realtà del Napoli, Nikita Contini, ma la dirigenza azzurra vorrebbe piazzarlo in serie B e le richieste non mancano, il Carpi su tutti.

Più insistenti si stanno facendo le voci di qualche cessione eccellente. Come abbiamo già scritto VassalloIapichino sono, al momento, lontani dal Siena, alla ricerca di una possibile serie B con trattative avviate da tempo.

Nelle ultime ore, forse inaspettatamente, si parla di un possibile addio di Andrea Sbraga al centro dei desideri del Novara e di Matteo Brumat, richiesto da qualche società di serie C. 

Per ora solo voci, ma con qualche conferma in arrivo.

In fase di trattativa anche il rinnovo di Ivan Rondanini, difensore il cui contratto è scaduto quattro giorni fa.

Una cosa appare evidente, tra rientri per fine prestito, scadenze di contratto e scelte tecniche, nei prossimi giorni dovrebbero arrivare molte facce nuove, anche perché tra poco più di una settimana inizierà il periodo di preparazione.  

Fonte: FOL

Tosoni Auto
Tosoni Auto
 

Ivan Rondanini, se riconfermato, non sarà considerato un giocatore “Under”. La Lega Pro ha pubblicato il nuovo regolamento sulla composizione delle rose, dove è sparita la clausola di cui avrebbero beneficiato, quest'anno, i classe ’94 e ’95 con rispettivamente tre e due anni di militanza nello stesso club. Il caso, appunto, di Rondanini, classe ’95 e con già un biennio in bianconero alle spalle. Con le vecchie regole, il terzino scuola Milan sarebbe stato considerato Under (ma solo in caso di permanenza a Siena). Con le nuove, questo beneficio non esiste più.

In base alle nuove norme, le rose delle squadre di serie C devono essere composte da un massimo di 22 elementi (fino a 14 Over, cioè nati prima del 1 gennaio 1996, e i rimanenti posti occupati da calciatori nati nel 1996 e nel 1997), a cui si può aggiungere un numero illimitato di ragazzi nati dal 1 gennaio 1998.

È prevista una deroga per le retrocesse dalla serie B: se hanno ancora 18 giocatori Over sotto contratto ne possono tenere 16, ma senza acquistarne di nuovi (potranno comunque decidere di non avvalersi della deroga rispettando il limite di 14).

Infine, due sono le eccezioni sul componimento delle rose. Non sono considerati Over un “calciatore bandiera” (almeno quattro stagioni sportive, anche non consecutive, nello stesso club) e un “calciatore settore giovanile” (almeno quattro stagioni sportive, anche non consecutive, nelle squadre agonistiche del vivaio, dalla Berretti agli Esordienti).

Il Siena in rosa non ha elementi che potrebbero beneficiare di tali eccezioni. L’unico che ci si avvicina è Dario D’Ambrosio, che diventerebbe “bandiera” dalla stagione 2019-20, avendo sposato la causa bianconera sin dal primo anno di serie C. D’Ambrosio ha giocato in realtà a Siena due anni e mezzo (è stato girato in prestito per sei mesi a Bassano) ma per la Lega non fa differenza, visto che basta essere stato tesserato per almeno cinque mesi a stagione. (Giuseppe Ingrosso)

Fonte: Fol

Tosoni Auto
Elettronorge
 

La Lega Calcio Professionisti ha diramato un comunicato circa la composizioni delle rose per la prossima stagione 2019-19. 

Art. 1 Lista Calciatori

1.1. - Le società, indipendentemente dal numero dei calciatori tesserati, nelle gare ufficiali di Campionato devono, pena le sanzioni previste dal successivo comma 5, utilizzare la “lista calciatori”, il cui Modello è allegato al presente Comunicato, composta da un massimo di 22 calciatori come di seguito specificato:

A) fino ad un massimo di n. 14 calciatori nati antecedentemente al 1 gennaio 1996;

B )fino ad un massimo di un calciatore che, indipendentemente dall’età, sia stato tesserato per la medesima Società per almeno quattro stagioni sportive anche non consecutive(escludendo dal calcolo la stagione in corso) (calciatore bandiera);

C) fino ad un massimo di uncalciatore che, indipendentemente dall’età, sia cresciuto nel settore giovanile del club. Per essere considerato tale il calciatore dovrà essere stato tesserato per la medesima Società per almeno quattro stagioni sportive anche non consecutive nelle squadre agonistiche del settore giovanile del club (Berretti, Under 17, Under 15, Allievi Prov/Reg; Giovanissimi Prov/Reg, Esordienti) (calciatore settore giovanile).

D)i rimanenti posti della lista potranno essere occupati da calciatori nati successivamente al 1 gennaio 1996 (classe di età 1996 e 1997);

E) I calciatori nati successivamente al 1 gennaio 1998potranno essere utilizzati senza limitazioni nel numero e senza necessità di inserimento nella lista.

L’articolo 2 riguarda le sanzioni previste in caso di inadempienza

2.1 Il Consiglio Direttivo di Lega, in caso di violazione della normativa prevista all’art. 1, ovvero nel caso in cui la Società utilizzi in gare ufficiali di Campionato uno o più giocatori non inseriti nella Lista, dopo aver concesso un termine per eventuali difese, dispone le seguenti sanzioni:

a) decadenza dal dirittoad usufruire della ripartizione dei corrispettivi da suddividersi in base al regolamento sul c.d. “minutaggio” in caso di mancato deposito della Lista in data antecedente alla disputa della prima partita ufficiale di Campionato della stagione sportiva; qualora il deposito venga effettuato tardivamente, la società sportiva dovrà altresì corrispondere una sanzione di € 2.000,00 per ogni giorno di ritardo nel deposito;

b) nel caso in cui una Società utilizzi un giocatore non inserito nella Lista in gare ufficiali di Campionato e tale violazione avvenga entro l’ultima giornata del girone di andata, la sanzione sarà pari a € 10.000,00 per ogni calciatore “fuori lista” utilizzato in una partita o frazione di essa;

c) nel caso di reiterazione della precedente violazione, cioè quando una Società utilizzi un giocatore non inserito nella Lista in gare ufficiali di Campionato e tale violazione avvenga entro l’ultima giornata del girone di andata, la sanzione sarà pari a € 20.000.00 per ogni calciatore “fuori lista” utilizzato in una partita o frazione di essa;

d) nel caso in cui una Società utilizzi un giocatore non inserito nella Lista in gare ufficiali di Campionato e tale violazione avvenga per la terza volta nella medesima stagione sportiva o in una giornata del girone di ritorno o nel corso dei play-off e play-out del Campionato, la Società inadempiente sarà esclusa dalla ripartizione dei corrispettivi da suddividersi in base al regolamento sul c.d. “minutaggio” ed alla stessa verrà irrogata una sanzione di € 50.000,00 per l’utilizzo di ogni calciatore fuori lista per ogni partita;

e) le sanzioni previste ai punti b, c, d saranno cumulativamente applicate anche nel caso di mancato deposito della lista; in tale ipotesi infatti tutti i calciatori utilizzati in una gara di Campionato verranno considerati “fuori Lista”.

f) Gli importi di cui alle sanzioni irrogate saranno di competenza della Lega Pro; l’esclusione dalla ripartizione dei corrispettivi di cui al “minutaggio” determinerà l’incremento della c.d. “quota minuto” a favore di tutte le altre società associate.

Fonte: FOL

Tosoni Auto
FISSC
 

Non ci sarà la divisione Nord, Centro e Sud per il presidente Gravina saranno come lo scorso anno. Lo ha annunciato in una intervista a tuttoc.com."Secondo me si continuerà sulla linea degli ultimi due anni. Poi deciderà il consiglio direttivo ma l'orientamento credo sarà questo".

Fonte: Fol

 

Tosoni Auto
Panificio san Prospero
 

SERIE B Il Benevento corre veloce sul mercato per dare l’assalto alla Serie A: dopo Tuia, Tello, Nocerino e Bukata è in arrivo Roberto Insigne (Napoli). Da una retrocessa all’altra: il Verona ha chiesto al Parma l’esterno offensivo Di Gaudio. Capelli (Spezia) e Broh (Sassuolo) vanno al Padova, che aspetta il ritorno di Capello dal Cagliari. Restando in Veneto è attivissimo il Venezia: presi Segre (Torino, era al Piacenza) e Vrioni (Samp, era alla Pistoiese). Venturi (Sanmaurense) firma con il Carpi. Ufficiale Sgarbi (Inter, era al Sudtirol) al Perugia che vuole Mazzocchi (Parma). Doppietta Salernitana con Palumbo (Samp) e Altobelli (Pro Vercelli). Falco (Bologna) firma con il Lecce. Infine D’Orazio, Baclet e Corsi rinnovano con il Cosenza.

SERIE C Il Pisa ha trovato l’accordo per Davide Moscardelli (Arezzo): contratto annuale. Zerbin (Napoli) e Kolici (Kukesi) al Gozzano. L’Alessandria ingaggia Sartore (Matera). Oggi decisivo per Reginaldo (Pro Vercelli) al Monza che è vicino a Cistana (Prato). Grandolfo (Bassano) nel mirino della Virtus Verona. 
Il Vicenza punta Solerio (Avellino) e Brighenti (Cremonese). Iannarilli (Viterbese) firma per la Ternana che vuole Vacca (Parma). Benedetti (Viterbese) piace al Gubbio.
Stendardo (ex Pescara) verso il sì alla Casertana. Dettori (Feralpi Salò) al Potenza. Allenatori: Boscaglia pole su Gallo per l’Entella; biennale per Tesser al Pordenone; volata Di Napoli-Fusco per la Paganese.


Fonte: La Gazzetta dello Sport

 

Tosoni Auto
Sa Giorgio a Lapi
 
Tosoni Auto
Il Mangione
 
Tosoni Auto
ESTRA
 

Nonostante la pesante richiesta della procura, il TFN ha deciso di infliggere al Foggia una penalizzazione di 15 punti in classifica da scontare nella stagione sportiva seguente 2018-2019.
La squadra rossonera era stata deferita per avere reimpiegato nell’attività gestionale e sportiva nel corso delle stagioni sportive 2015/2016 e 2016/2017 un importo monetario molto ingente, sia a mezzo di bonifici, sia a mezzo di denaro contante, proventi di attività illecite di evasione e/o elusione fiscale, alcune delle quali integranti anche reato.
Svaniscono cosi le speranze di riammissione dell'Entella

Fonte: FOL

 

Tosoni Auto
Sapori di Toscana
 
Tosoni Auto
Panificio san Prospero
 

Ieri l'amico Giampaolo Belardi è diventato babbo è nata infatti Bianca, una spendida bambina. Tantissime felicitazioni a mamma Simona e babbo “Lallo”.

Fonte: FOL

 

Tosoni Auto
ESTRA
 

SERIE B Pescara scatenato. Il presidente Sebastiani, dopo la scorsa tribolata stagione, vuole riportare in alto la formazione abruzzese. L’obiettivo dei biancazzurri è di lottare per i playoff. Per questo è stato definito il ritorno a centrocampo del regista Memushaj dal Benevento, fortemente voluto dal tecnico Pillon che lo conosce bene dai tempi del Carpi. Presi anche il centrale Scognamiglio (Cesena) e il talentuoso esterno offensivo Max Gatto (Pro Vercelli).
Lo Spezia ci prova per Moncini (Cesena): possibile operazione in sinergia con la Juventus, da dove è in arrivo Brignoli (era a Benevento). Oggi è il giorno dell’approdo in prestito dell’attaccante Vrioni (era alla Pistoiese) dalla Samp al Venezia. Continua il pressing dell’Ascoli per Guerra (Feralpi Salò). Dopo Besea anche Matarese può sbarcare all’Avellino nell’ambito della cessione di Wilmots al Frosinone. La Salernitana si avvinca ad Altobelli della Pro Vercelli, mentre sfuma al momento l’arrivo, sempre dai piemontesi, di Castiglia. Il Foggia pensa ad Alcibiade (Pro Vercelli) per la difesa. Attivissimo il Lecce che nelle prossime ore conta di annunciare quattro acquisti: in arrivo Mazzotta (Pescara), Falco (Bologna), Palombi (Lazio, era alla Salernitana) e tra i pali uno tra Lamanna (Genoa) e Vigorito (Frosinone). Ufficiale Improta (Genoa) al Benevento.


SERIE C Va completandosi il roster delle panchine in Serie C. La Pro Vercelli ha ufficializzato la conferma di Grieco, mentre oggi arriverà l’annuncio di Soda (ex Sanremese) al Gozzano. In serata attesa anche la firma di Tesser (ex Cremonese) con il Pordenone. L’Entella, che per la mediana pensa a Orlandi (Novara), aspetta invece il sì di Foscarini (Avellino). A Cuneo con la nuova proprietà può arrivare Pavarese (ex Modena) come d.s. che punterebbe su Capuano (ex Samb) come tecnico. Volata Ugolotti (ex Teramo)-Bertotto (ex Viterbese) per la Pro Piacenza. Infine Caserta (Juve Stabia) è in pole position per il Trapani. Capitolo società: il d.s. Dolci rinnova con il Siena, mentre l’ex arbitro Tagliavento (ternano doc) è un nuovo dirigente della Ternana.
Il Novara insiste per chiudere il ritorno di Gonzalez (Alessandria) e pensa a Sbraga (Siena). La Pro Patria prende Battistini (Pro Piacenza). Ravaglia (Bologna) verso il Südtirol. Il Ravenna vuole Pederzoli (Piacenza). Il Pisa lavora a Vannucchi e Marconi dall’Alessandria. L’Arezzo chiude per Keqi (Sangiovannese) e ha chiesto Muratore alla Juve. Zenuni (Viterbese) verso Teramo. Giacomarro (Gubbio) nel mirino della Samb. Il Francavilla vuole Cason (Catanzaro). Il Monopoli tratta Berardi (Juve Stabia) e Gatti (Atalanta). Minelli (Inter) verso il Rende. Ungaro (Renate) e Panariello (Siena) verso la Reggina. Infine il Potenza ci prova per Mattera (Matera), Zito (Salernitana), Dettori (Feralpi Salò) e Genchi (Monopoli).

Fonte: La Gazzetta dello Sport


 

 

Tosoni Auto
ESTRA
 
Tosoni Auto
Sapori di Toscana
 
Tosoni Auto
FISSC
 

Continerà ancora il matrimonio tra il DS Giovanni Dolci e la Robur. Il dirigente il cui contratto è scaduto ieri, ha già trovato l'accordo con la presidente Anna Durio e nella prossima settimana sarà stipulato il contratto. Dolci ha dimostrato di essere un DS affidabile e i risultati ottenuti nella stagione appena conclusa sono li a dimostrarlo. 

Fonte: FOL

Tosoni Auto
Stone Fly
 

Il Siena ha raggiunto un accordo triennale di sponsorizzazione tecnica e di licenza sul marchio a livello mondiale, a partire dal 1° luglio 2018, con Joma Sport. E' un accordo di sponsorizzazione diretta con il brand sportivo spagnolo, con sede a Portillo de Toledo, presente in modo capillare in oltre 110 paesi al mondo.
La prima squadra, la Berretti e tutte le formazioni del settore giovanile della Robur Siena, vestiranno il materiale sviluppato dal dipartimento di desing di Joma Sport in Spagna.

Anna Durio - “Siamo orgogliosi dell’intesa che abbiamo raggiunto con Joma. Per la società questo accordo rappresenta una scelta all’insegna della qualità del prodotto e dell’importanza che l’azienda spagnola sta acquisendo nel panorama calcistico italiano ed internazionale. Sono stati sufficienti pochi incontri per la stretta di mano definitiva, non vediamo l’ora di iniziare insieme questo percorso”.

Alessandro Annibale, Joma Sport - “ Cerchiamo di sposarci a società solide e ricche di storia che, come nel caso della Robur Siena, abbiano idee chiare e obiettivi ambiziosi. Joma è un’azienda che ragiona con gli stessi principi. Avevamo come obiettivo quello di unirci alla Robur Siena così da rafforzare la presenza del brand Joma in Toscana ed Italia intera”.

Vincenzo Federico - “Ringrazio Joma Sport e in particolare Alessandro Annibale, che ha creduto nel nostro progetto fin dai primi confronti che abbiamo avuto. Sono soddisfatto dell’intesa che abbiamo raggiunto con un’azienda di spessore internazionale, che ci accomuna a livello italiano a realtà del calibro di Sampdoria ed Atalanta. Iniziando questa nuova avventura mi preme ringraziare, per la collaborazione dimostrata negli scorsi anni, il negozio Fusi&Fusi, che si è sempre contraddistinto per disponibilità e professionalità”.

Officine Sportive, con sede in Viale Pietro Toselli 23, sarà il punto vendita di riferimento nel comune di Siena.

Fonte: FOL

 

Tosoni Auto
Stone Fly
 

Ecco i cinque nuovi fischietti che dalla CAN C sono promossi alla C.A.N. B-

Federico Dionisi (29) sezione dell'Aquila, quarto anno in C. (Siena-Gavorrano 1-1)

Lorenzo Maggioni (34) sezione di Lecco, quarto anno in C. (Livorno-Siena 1-0 – Catania-Siena 5-5 dcr)

Luca Massimi (29) sezione di Termoli, quarto anno in C. (Siena-Alessandria 0-0 – Olbia-Siena 2-1 – Siena-Cosenza 3-1)

Alessandro Prontera (32) sezione di Bologna, quinto anno in C. (Siena-Giana Erminio 0-0)

Manuel Volpi (30) sezione di Arezzo, terzo anno in C.

Tra parentesi le partite del Siena dirette nell'ultima stagione

Fonte: Fol


 

 

Tosoni Auto
Sartini Siena
 

Ieri era l'ultimo giorno per presentare la domanda di iscrizione al campionato 2018-2019. Tutto regolare in serie A.

In serie B tutte le squadre hanno presentato la domanda di iscrizione ma con due criticità.
Cesena – Sul club romagnolo pende una richiesta di fallimento del tribunale di Forlì, una di commissariamento della Figc, un processo sportivo per plusvalenze fittizie e un debito monstre con l’Agenzia delle Entrate (che ha più volte rifiutato il piano di risanamento). Ma la domanda di iscrizione è arrivata, seppure senza stipendi, contributi e fideiussione.
Foggia – Nessun problema in sede di iscrizione per il Foggia, ma un’incognita grande così legata all’esito del processo di 1° grado per gli illeciti amministrativi perpetrati dalla gestione Curci-Sannella dal 2015 al 2017. La Procura ha chiesto al tribunale di retrocedere il club in Serie C. Nella migliore delle ipotesi, disputerà il prossimo campionato di B gravato di una pesante penalizzazione.
Bari - Anche quella del club di Giancaspro, che avrebbe trovato il milione di euro per coprire i contributi. Anche per lui il prossimo step è venerdì, ma richiede 4,5 milioni, la cifra necessaria a ricostituire il capitale e ripianare le perdite.

In serie C si sono iscritte tutte le squadre ad esclusione del Bassano che si è fuso con il Vicenza ma anche in terza serie ci sono delle iscrizioni incomplete.
Cuneo – Dopo il passaggio di proprietà si è iscritta senza la fideiussione.
Fidelis Andria - deve ancora pagare gli stipendi
Juve Stabia – Iscrizione senza fideiussione
Lucchese - deve ancora pagare gli stipendi
Pro Piacenza - Dopo il passaggio di proprietà si è iscritta senza la fideiussione.
Reggiana – Inscrizione senza fideiussione e deve pagare gli stipendi e contributi.

Prossimi step, per il Cesena e tutti gli altri, il 6 (stipendi e contributi) e il 16 luglio (iscrizione completa). Poi, sarà guerra di ricorsi e ripescaggi.


 

Fonte: FOL

 

Tosoni Auto
Il Chiasso Largo