Banca Cras
Pubblicità nostra
CLEAN ACCCENT
Ricci Bus
CLEAN ACCCENT

IL SONDAGGIO

Vota il miglior bianconero in Arzachena-Siena

Tosoni Auto
Elettronorge
 
Tosoni Auto
Antiche dimore
 

Mattia Corradi ha rescisso il contratto con l'Arezzo. Il centrocampista, classe '90 saluta gli amaranto dopo una stagione e mezzo.
Sempre l'Arezzo rende noto di aver acquisito in prestito le prestazioni sportive di Luca Lulli. Il centrocampista, classe 1991, saluta così Pordenone dopo 16 presenze e un gol nella prima parte di stagione tra campionato e Coppa.
L'attaccante Andrea Razzitti è stato ceduto a titolo definitivo dalla Viterbese al Bassano.
Il Gavorrano ha tesserato il difensore Domenico Marchetti, classe 1990, , proveniente dal Catanzaro.


 

Fonte: Fol

Tosoni Auto
Immobiliare Brogi
 

E' il Pontedera ad andare avanti in Coppa Italia. Nella sfida secca valida per gli ottavi di finale i granata hano piegato il Prato soltanto ai tempi supplementari (3-2) e dopo che i biancazzurri erano riusciti a rimontare due volte lo svantaggio. La prima volta un'autorete di Ferrari ha neutralizzato il vantaggio del baby Benericetti (classe 2000) la seconda è stata un'inzuccata di Fantacci a rimediare allo scatto di Pandolfi. Ma quando Posocco, "inventato" centravanti da Maraia ha trafitto Alastra sul tramonto del primo tempo supplementare, il Prato non ha avuto la forza di recuperare di nuovo.

Fonte: Fol

Tosoni Auto
Futuro Businnes
 

Cleur e Santini, doppio colpo di mercato in casa Robur Siena. Svolta decisa per rinsaldare le importanti ambizioni di alta classifica dopo un girone d'andata davvero positivo (secondi nel Girone A di Serie C). E' stata, dunque, praticamente formalizzata la trattativa per l'arrivo di Claudio Santini alla corte di Mignani. Gli uomini mercato bianconeri Davide Vaira e Giovanni Dolci sono riusciti a superare la forte (e folta) concorrenza tra Serie B e C, arrivando per primi ad espletare tutti gli accordi per l'attaccante classe '92. Tra stasera e domani le firme, Santini lascia l'Ascoli e riparte dal Siena, protagonista del mercato...


Fonte: gianlucadimarzio.com

Tosoni Auto
Il Chiasso Largo
 

La squadra ha disputato oggi pomeriggio una partitella di allenamento contro la Berretti. 10-0 il risultato finale con le reti di Cruciani, Campagnacci (2), Guerri, Cristiani, Guberti (3), Gerli e Marotta. Non ha preso parte alla partita Terigi, che si è allenato a parte. Primo allenamento con i vecchi compagni per Miccoli rientrato dal prestito al San Donato Tavarnelle.
Domani la Robur si allenerà, sempre a Colle, con una seduta a porte chiuse.

Fonte: Fol

 

Tosoni Auto
Sa Giorgio a Lapi
 

Come già scritto la Robur dovrebbe avere messo le mani su Claudio Santini (1992) attaccante dell’Ascoli e su  Gabriel Isaac Cleur (1998) difensore dell’Entella, nato a Sidney, ma con doppio passaporto. (nella foto in un contrasto con Cruciani durante l’amichevole del 13 u.s.)

I due giocatori dovrebbero firmare il contratto domani mattina e se tutto andrà bene, mettersi subito a disposizione di Michele Mignani.

All’allenamento di oggi si è rivisto il giovane Matteo Miccoli, rientrato dal prestito al San Donato, che ha disputato la partitella tra la Beretti e la prima squadra. Miccoli dovrebbe ripartire a breve, per una nuova avventura in prestito.

Alla partitella non ha partecipato Leonardo Terigi per un lieve disturbo che comunque non gli impedirà di partire alla volta di Olbia per la partita con l’Arzachena.

Su di lui è sempre vivo l’interesse della Reggina, ma i tre impegni ravvicinati in una settimana cui sarà chiamata la Robur, hanno messo in stand-by la trattativa.

Niente di nuovo al momento, per Alessio Campagnacci al centro di alcuni sondaggi da parte del Pordenone, della Reggiana e della Sambenedettese.

Fonte: FOL

Tosoni Auto
Antiche dimore
 

La Robur Siena nelle ultime ore ha sorpassato la concorrenza - Bisceglie, Piacenza e Carrarese – per giovane terzino della Virtus Entella Gabriel Cleur, classe '98. L'italo-australiano dovrebbe trasferirsi in Toscana in prestito fino a fine stagione.


Fonte: TMW

Tosoni Auto
Immobiliare Brogi
 

Robur Siena a un passo da Claudio Santini, attaccante classe '92 dell'Ascoli. Secondo quanto raccolto da TMW, il club toscano ha accelerato per il giocatore, superando la concorrenza del Livorno. Il giovane approderà in bianconero in prestito secco fino a giugno.


Fonte: TMW

Tosoni Auto
ESTRA
 

E' in uscita da Siena, e il suo futuro resta ancora incerto. Parliamo dell'esterno offensivo, Alessio Campagnacci (in foto). Il classe '87 nativo di Foligno, secondo quanto riportato dall'edizione odierna del Corriere Adriatico, sarebbe finito anche sul taccuino dell'ambiziosa Sambenedettese.

Fonte: www.tuttoc.com

 
 
Tosoni Auto
Il Chiasso Largo
 

La promozione dell'attività sportiva giovanile passa anche attraverso il miglioramento e la valorizzazione degli impianti sportivi nei Comuni. E' l'assunto sul quale si innesta il protocollo d'intesa firmato oggi da Anci e Lega Pro, che avvieranno una serie di azioni sinergiche con questi obiettivi. Lega Pro, in particolare, si farà promotrice di un'opera di sensibilizzazione nei confronti delle società, per migliorare gli impianti di proprietà degli enti locali dove le stesse società hanno sede. L'azione di Anci sarà invece rivolta direttamente ai singoli Comuni, con la stessa finalità: promuovere lo sviluppo dell'impiantistica sportiva e campagne a favore dello sport, a partire dalle scuole.

L'accordo sancisce anche la nascita di un tavolo di lavoro permanente che "monitorerà la situazione legislativa nazionale ed europea e svolgerà, altresì, attività dirette a monitorare la situazione impiantistica in Italia", ma avrà anche il compito di sviluppare politiche attive per lo sviluppo dei settori giovanili e individuare e realizzare un'azione sinergica con il sistema dell'istruzione finalizzata a ridurre la dispersione scolastica per i ragazzi che seguono la strada del professionismo calcistico.

"Il Protocollo che sigliamo oggi - afferma il vice presidente vicario dell'Anci, Roberto Pella - dà l'opportunità a Comuni e Lega Pro di avviare una stagione di forte collaborazione che, per impegno e competenza di ambo le parti, potrà portare alla risoluzione delle questioni attuali, particolarmente urgenti, che coinvolgono territori e squadre di calcio. Nello specifico, i Comuni, sulla base delle più recenti normative europee e nazionali, sono tenuti obbligatoriamente - spiega Pella - ad adeguare gli impianti e le strutture sportive, in alcuni casi con investimenti non indifferenti, per poter consentire alla propria società di iscriversi e partecipare al campionato. Questo Protocollo intende svolgere un ruolo di facilitazione in tal senso. Le società potranno assumersi l'onere, a fronte del rinnovo o del prolungamento del contratto di concessione da parte del Comune, dell'adeguamento per l'utilizzo degli impianti, oppure potranno anticipare il costo dei lavori da sostenere per ovviare alla complessità degli obblighi e della tempistica imposta dalle previsioni del bilancio pubblico comunale".

"Attraverso il protocollo sottoscritto con Anci - dichiara Gabriele Gravina, presidente Lega Pro - si consolida un'attività congiunta per stimolare una modernizzazione del nostro sistema impiantistico. L'accordo, infatti, servirà a facilitare i rapporti tra società sportive e istituzioni, partendo dalla riqualificazione del territorio grazie alla realizzazione o ristrutturazione di impianti e servizi anche polivalenti ed ecocompatibili. La sinergia con Anci - conclude Gravina - ha  tra i principali obiettivi quello di promuovere attività comuni per lo sviluppo dei settori giovanili oltre a promuovere un'azione congiunta con il sistema dell'istruzione finalizzata a ridurre la dispersione scolastica".

Fonte: www.tuttoc.com

Tosoni Auto
Il Chiasso Largo
 

Sarebbe Claudio Santini, classe 1992, l’attaccante che sta inseguendo la Robur.  I contatti tra l’Ascoli, proprietario del cartellino e gli uomini mercato della Robur si sono infittiti in queste ultime ore e le parti sembrano ormai aver raggiunto un accordo.

Claudio Santini, nella scorsa stagione, ha militato nel Pontedera mettendo a segno 13 reti in 35 partite.

Vicino anche l’accordo con l’Entella per il terzino dx classe 1998, Gabriel Cleur, passaporto italo-australiano.

Le due trattative potrebbero concludersi in serata.

Fonte: FOL 

Tosoni Auto
Tosoni Auto
 

Stefano Guberti ha parlato al sito ufficiale della società bianconera.

La sosta - “Il periodo di sosta forse ci voleva, soprattutto per ricaricare un po’ le batterie. Sicuramente abbiamo fatto un girone d’andata positivo e dobbiamo ripresentarci subito agguerriti, perchè far punti nel girone di ritorno sarà sicuramente molto più difficile”.
L’Arzachena - “E’ un avversario ostico, che ha fatto sicuramente un buon campionato fino a questo momento, ci ricordiamo bene la partita dell’andata: sarà anche una squadra costruita per salvarsi pero’ ci ha messo in difficoltà, in casa loro sarà ancora più difficile. Dobbiamo pensare a noi, a quello che abbiamo fatto in tutte le partite precedenti e cercare di portare a casa i tre punti che per noi sono molto importanti. All’andata ho segnato il primo gol con la maglia del Siena, in una partita in cui eravamo in difficoltà per l’inferiorità numerica e perchè eravamo sotto 2-1, ma siamo riusciti a ribaltarla. L’unica cosa che mi dispiace è aver fatto gol ad una squadra sarda, ed è successo anche con l’Olbia, pero’ fa parte del calcio, sono felice di andare a giocare in Sardegna perchè mi vengono a vedere i familiari e gli amici”.
La Robur - “La nostra è una squadra compatta, sappiamo che questo mese è particolare per il mercato, qualcuno potrà arrivare e qualcuno potrà partire, sono cose che succedono sempre. Mi fa piacere che tutti stiano dando il massimo, vedremo il primo febbraio come ci ritroveremo. Vogliamo confermarci, fare quello che abbiamo fatto nella prima parte della stagione, se non meglio: sarà molto più difficile perchè ci conoscono e sanno che siamo una squadra fastidiosa, sappiamo che affronteremo squadre che avranno bisogno di punti per salvarsi quindi saranno partite più difficili del girone d’andata. Dobbiamo pensare a noi stessi, a far bene, a migliorare e a far più punti possibili, poi alla fine dell’anno tireremo le somme e vedremo dove siamo arrivati”.

Fonte: Fol

Tosoni Auto
Antiche dimore
 

Claudio Santini, attaccante in uscita dall'Ascoli, è pronto a scendere in Serie C. Secondo quanto riporta TMW, sulla punta classe '92 vi è in atto una corsa a due fra Livorno Robur Siena. Nelle prossime ore i due club dovrebbero imprimere l'accelerazione definitiva per acquistare il calciatore.

Fonte: www.tuttoc.com

Tosoni Auto
Sapori di Toscana
 

Leonardo Terigi, difensore classe '91, è sempre più in uscita dalla Robur Siena. Secondo quanto raccolto da TuttoC.com il calciatore bianconero è vicinissimo alla Reggina ma la Triestina, attivissima sul mercato, è in forte pressing per convincere Terigi a sposare la causa alabardata. Il giocatore, comunque, prenderà una decisione entro il weekend.


Fonte: www.tuttoc.com

Tosoni Auto
Il Mangione
 

Si completano oggi con Pontedera-Prato gli ottavi di finale della Coppa Italia di Serie C. Fischio di inizio alle ore 18.30. La vincente affronterà il Padova ai quarti di finale.

Fonte: Fol

 

Tosoni Auto
Tosoni Auto
 

SERIE B Una per la salvezza, l’altra per la A: comunque sia, Foggia e Parma le squadre più attive in B. Il Foggia adesso pensa all’attacco e ha fatto una richiesta al Cittadella per avere Litteri (scambio con Beretta?) e una al Chievo per Garritano (il cui arrivo libererebbe Chiricò per l’Entella). A Parma invece continuano a circolare grandi nomi: in difesa, ufficiale Gazzola, per la sinistra si parla sempre di Morleo (Bari) o Del Grosso (Venezia); per la mediana fari puntati su Fossati (Verona), ma il nome di Bjarnason (Aston Villa) non va cancellato, e in attacco piovono smentite su Matri e Pazzini, non su Ciciretti (Benevento) per il quale potrebbe essere pronto un clamoroso assalto.
Oggi il Cittadella attende il via libera dall’Atalanta per Vido (che vorrebbe tornare in Veneto), ma il club di Bergamo vuol prendere tempo perché preferirebbe mandarlo al Cesena, dove ha già girato Emmanuello e Suagher. Anche su Embalo è in corso una vera bagarre: se parte da Palermo a questo punto è favorito il Brescia (dove è tornato Boscaglia, il tecnico che lo lanciò), tanto che il Pescara si è messo il cuore in pace e ha virato deciso su Falco (Perugia); lo stesso club abruzzese potrebbe anche avere Seck dalla Roma (ora è a Empoli). Il Perugia oggi definisce l’atteso arrivo del portiere Leali (era allo Zulte Waregem) in prestito dalla Juve e dello svincolato difensore Dellafiore. Infine, stava diventando una telenovela il passaggio di De Risio dal Padova all’Avellino, ma la fumata bianca è arrivata: contratto fino al 2020 e stamane presentazione col belga Reno Wilmots; e sempre in Irpinia ieri sera è sbarcato Cabezas.
Il Novara piazza il primo colpo: è fatta per il centrocampista Maracchi dal Trapani (prestito con obbligo di riscatto alla decima presenza); per l’attacco piace Arrighini, ma dipende dal Cittadella (torna Vido? Parte Litteri?). Ufficiale anche il passaggio di Statella dal Cosenza alla Ternana. L’Empoli ha individuato in Maietta (Bologna) l’uomo giusto per sistemare la difesa e attende la sua risposta: il concorrente è il Cagliari, che però offre solo 6 mesi di contratto contro i 18 del club toscano. La Pro Vercelli oggi incontra la Samp per cercare di chiudere l’ingaggio di Ivan; piace anche Capradossi (Bari). La Salernitana sta definendo una tripla operazione con l’Alessandria: in arrivo il difensore Casasola e il centrocampista Bellomo, in cambio potrebbe invece andare Perico.

SERIE C L’intrigo Cattaneo a una svolta: dopo l’accordo del trequartista del Brescia col Padova e il forte rilancio di lunedì sera della Reggiana, il calciatore nella notte ha scelto il club emiliano, pronto a pagarlo 100mila euro; così ora il Padova vira su Sarno (Foggia) e si deve guardare dalla Samb, che per dare l’assalto alla vetta, è pronta a chiudere Malomo (Vicenza, via Venezia) e Ferrari (Pistoiese, via Genoa). Sempre nel girone B è fatta per Razzitti (Viterbese) al Bassano, la Triestina oltre a Della Rocca (Salernitana) tratta Bajic (Trapani), mentre sono ufficiali gli arrivi di Legati (Pro Vercelli) alla Feralpi Salò, di Nocciolini (Parma) al Pordenone e di De Luca (Torino) al Renate. Nel girone A la Viterbese ingaggia anche Benedetti (Catanzaro); la Pistoiese, dopo Picchi, dall’Empoli attende anche Zappella, mentre Bertoncini (Piacenza) e Provenzano (Cuneo) vanno alla Lucchese, il Livorno valuta Odjer (Salernitana), Lulli (Pordenone) firma con l’Arezzo e Mori (Triestina) va verso Gavorrano. Nel girone C il Rende prende Cuomo (Crotone), oggi il Trapani annuncia Scarsella (Cremonese), la Sicula Leonzio ottiene Lescano dal Parma (era a Siena), e poi Marino (Ternana) verso il ritorno a Fondi, Selasi (Pescara) è vicino al Lecce, Tiscione (Ternana) al Matera ed El Hasni (Triestina) al Siracusa.

Fonte: La Gazzetta dello Sport

Tosoni Auto
ESTRA
 
Tosoni Auto
Stone Fly
 
Tosoni Auto
Tosoni Auto
 

Danilo Bulevardi, centrocampista della Robur Siena, è stato ospite a Calcio Spettacolo, su Siena Tv. Queste le sue dichiarazioni:

Entella – “L’abbiamo affrontata con grande determinazione. Il primo tempo è stato equilibrato, con qualche occasione per noi, mentre nella ripresa siamo riusciti a ribaltarla. Sono contento per la squadra e lo staff, confrontarsi con queste squadre e riuscire a fare risultato dà motivazione e morale per affrontare le altre partite”.

Il campionato – “Non eravamo partiti per vincere il campionato o stare in questa posizione. L’unico segreto è il valore della squadra, oltre la media. Abbiamo tanto carattere e determinazione”.

Il gol – “E’ il massimo per me, un’esplosione di gioia. Il più bello è quello fatto qui a Siena con l’Arzachena, neanche io so come ho fatto! Il secondo è a Teramo con l’Albinoleffe”.

Ischia – “E’ stata la prima annata nel professionismo, non me la posso scordare. Ci salvammo ai playout, con l’arrivo di Maurizi, un grande allenatore”.

I cinque gol a Teramo – “Mi sono trovato molto bene, avevo un gruppo di compagni con cui ho legato tanto. A Pordenone giocavo molto all’inizio, poi meno. I playoff? Ricordo la partita col Parma, potevamo vincerla ma gli episodi non ci sono girati a favore”.

Serie B – “Ci ho debuttato col Pescara, contro l’Empoli. Sono un tipo ambizioso e determinato, voglio fare qualcosa di importante nella mia vita, arrivare in alto. Col Siena? Perché no!”.

Biennale – “Ringrazio la società per la fiducia. Quando ho saputo di venire a Siena, inizialmente ci ho pensato perché avevo sentito un po’ di voci, che l’anno scorso era andato tutto male. Poi mi sono confrontato col procuratore e il direttore, ho visto il progetto, e ho accettato. Sono sicuro di aver fatto la scelta migliore”.

Siena – “L’ambiente mi piace, mi sono subito ambientato. Spero di continuare in questo modo e fare qualcosa di importante”.

Pregio e difetto – “Pregio? Sono tranquillo, sincero. Difetto? A volte sono impulsivo, non ragiono su determinate situazioni. Ma ci si può migliorare, dai”. (Giuseppe Ingrosso)

Fonte: Fol

Tosoni Auto
Sa Giorgio a Lapi
 

Pasquale Pane, portiere della Robur Siena, è stato ospite di Studio Robur, su Canale 3. Queste le sue dichiarazioni:

Il riposo – “Abbiamo staccato la spina, siamo stati con le nostre famiglie e ci siamo rilassati. Ora siamo ritornati, abbiamo fatto una settimana intensa di lavoro e adesso ci prepariamo al meglio l’Arzachena”.

Entella – “E’ stata una bella sfida, affrontare una squadra di B. Un’occasione per farsi vedere e per dare un segnale al campionato, per dimostrare che noi non molliamo. Era un’amichevole ma ci ha permesso di mettere 45’ nelle gambe”.

Diaw e il rigore – “Ha calciato molto forte e angolato. Avevo intuito che l’avrebbe incrociata. Come mi preparo? Di solito studio i rigori tirati in precedenza, dalla rincorsa alla posizione del corpo, insieme a Giorgio Rocca. Poi ovviamente serve anche l’intuito in partita”.

Cruciani – “Lui lo ha battuto ‘alla Perotti’. Sui calci di rigore in allenamento è molto bravo, aspetta fino alla fine il movimento del portiere. E’ un rigorista nato e ha delle ottime qualità, è uno dei migliori giocatori nel suo ruolo in questa categoria”.

Crisanto – “Ha fatto vedere delle ottime cose, guidando la difesa e gestendo bene il pallone tra i piedi, con un’ottima uscita su La Mantia. E’ un bravo ragazzo e un ottimo portiere, viene penalizzato dal non giocare ma lo vedo ogni giorno, ha un grande futuro davanti. Cosa gli consiglierei di fare? Il portiere deve giocare, non è come un altro calciatore che può entrare in gara in corso. Lui è giovane, deve giocare, ma sta a lui e la società decidere il suo futuro”.

Mignani – “Ho un ottimo rapporto con lui. Si parla della partita che verrà, dell’ambito difensivo, mi dice di parlare tanto perché posso dare una grossa mano ai difensori”.

Terigi – “E’ un ottimo difensore, come lo sono Sbraga, D’Ambrosio e Panariello. Non cambierei nessuno dei miei compagni di squadra, però c’è chi ha giocato meno e vuole andar via, o chi è in scadenza e non vuole rischiare. Sono scelte che faranno loro con la società, ma ripeto: non cambierei nessuno”.

I tre portieri migliori al mondo – “Buffon è il primo in assoluto, Neuer lo metto secondo anche se ultimamente è fuori dai giochi per infortunio, e al terzo metto un giovanissimo come Donnarumma. Un altro ’99 con cento presenze in una squadra come il Milan, in questo momento in giro non si trova”.

I tre migliori del girone A – “Primo Mazzoni, secondo Petkovic e terzo Iannarilli. Mazzoni ha più esperienza, Petkovic è un ’95 che può fare la differenza in B”.

I tre migliori del girone B – “Di Gregorio, poi Bindi e Caglioni. Escludo Facchin perché nella prima parte di stagione è stato infortunato. Ma sono tutti ottimi portieri”.

I tre migliori del girone C – “Pisseri in primis, mi ha impressionato l’anno scorso quando ero all’Akragas. Poi metto Perucchini e Furlan, anche se Forte è stato uno dei migliori l’anno scorso a Macerata e si sta ripetendo a Rende. Mi avete messo in difficoltà, sono sincero”.

Razza – “Ho un bel rapporto con i miei colleghi, noi portieri siamo una razza a parte. Siamo soli, se non ci aiutiamo tra di noi…”.

Il ruolo del portiere – “Mi fa strano che la prima domanda che si fa di un portiere è se è bravo con i piedi. Tanti allenatori vogliono che si parta da dietro, che il portiere sia di movimento, come nel calcio a 5. Leggevo di Ederson, del Manchester City, che ha toccato più palloni di tutti. E’ una cosa assurda. Ma il calcio di oggi vuole questo e noi ci alleniamo di conseguenza”.

22 è meglio – “L’1 è un bel numero, essere il primo della lista fa piacere, però il 22 mi ha sempre affascinato, un omaggio al cartone che seguivo da quando ero bambino”.

Agrigento – “Abbiamo lottato per la salvezza, ma lo reputo comunque un campionato di vertice. E’ stata dura, ce l’abbiamo fatta. Mi sento ancora con tanti ragazzi, col mister Di Napoli, e anche con persone al di fuori del calcio. E’ una città che mi è rimasta dentro e non me l’aspettavo”.

Guerri ambasciatore – “Quando ci sono delle riunioni Aic, dei calciatori, per discutere delle regole Over-Under o situazioni come il Modena o il Vicenza, l’ambasciatore nostro è Guerri”.

Arzachena – “E’ dura, sono una rivelazione del campionato e molto fastidiosi. Ne sappiamo qualcosa, basta ricordare l’andata. Poi andare nell’isola è sempre difficile, ad Olbia c’era tanto vento e il sole basso”. (Giuseppe Ingrosso)

Fonte: Fol

Tosoni Auto
Stone Fly
 

Il Monza comunica la risoluzione consensuale del contratto dell'attaccante Loris Palazzo.
Alessandro Semprini, difensore classe '98 passa dal Brescia all'Arezzo con la formula del prestito.
Alberto Picchi è un nuovo giocatore della Pistoiese. Il centrocampista classe '97 arriva dall'Empoli con la formula del prestito fino al termine della stagione. Pietro Tempesti, centrocampista classe 2001, fa il percorso inverso, trasferendosi all'Empoli in prestito con diritto di riscatto. 
Nella giornata di oggi è arrivata l'ufficialità del rientro a
Parma dell'attaccate Facundo Lescano che poi è stato girato, sempre con la formula del prestito alla Sicula Leonzio.
Doppio colpo per la
Viterbese che tessera Michele Rinaldi e Luca Checchin. Il primo arriva a titolo definitivo in gialloblu dopo aver vestito nel girone d'andata la maglia dell'Arezzo, dal quale si è poi svincolato. Il secondo, centrocampista classe 1997, arriva in prestito dall'Hellas Verona dopo non aver trovato spazio in Serie B col Brescia

Fonte: Fol

Tosoni Auto
Sapori di Toscana
 

Oggi la squadra bianconera ha sostenuto una doppia seduta di allenamento a Colle Val d'Elsa dove è stato effettuato lavoro atletico in palestra e tecnico-tattico sul campo, con partitella finale. Domani alle 15.30, sempre a Colle, allenamento con la Berretti e giovedì mattina ultima seduta prima della partenza di venerdì mattina per Olbia dove la squadra sosterrà la seduta di rifinitura nel pomeriggio.

Fonte: Fol

Tosoni Auto
ESTRA
 

Il campionato riprenderà venerdì 19 gennaio con l'anticipo della 22a giornata Carrarese-Viterbese e si concluderà lunedì con il posticipo Lucchese-Livorno.

Venerdì 20.45 (Sportitalia)
Carrarese - Viterbese
Sabato 20 ore 14.30
Arzachena – Siena
Piacenza – Olbia
Domenica ore 14.30

Alessandria - Pro Piacenza
Giana Erminio - Pontedera
Pisa – Monza
Pistoiese – Arezzo
Prato - Cuneo
Lunedì 20.45 (RaiSport)
Lucchese - Livorno
Riposa: Gavorrano

Fonte: Fol

Tosoni Auto
Immobiliare Brogi
 

Gli ospiti della trasmissione “Studio Robur” in onda su Canale 3 e condotta da Giuseppe Ingrosso saranno il tifoso Leonardo Armini ed il portiere bianconero Pasquale Pane

A Siena Tv, nella trasmissione “Calcio Spettacolo” condotta da Giulio Valenti, saranno ospiti in studio Roberto Benincasa, Roberto Bozzi e Danilo Bulevardi.

L'ora di inizio delle trasmissioni è alle 21.

Fonte: Fol


 

Tosoni Auto
Il Chiasso Largo
 

Facundo Lescano lascia la Robur. La notizia era ormai certa da giorni, con l’attaccante classe 1996 destinato a chiudere la sua esperienza in bianconero. Adesso è arrivata anche l’ufficialità della società

“La società comunica che l’attaccante Facundo Lescano – si legge sul sito ufficiale della Robur -, arrivato in prestito nella sessione estiva di mercato, ha fatto rientro al Parma, società che ne detiene il cartellino. Robur Siena augura al calciatore le migliori fortune professionali per il prosieguo della sua carriera”.

Per l’attaccante argentino adesso si profila un nuovo prestito, con la trattativa con la Sicula Leonzio che sembra essere prossima alla definizione.

Fonte: Fol

Tosoni Auto
Immobiliare Brogi
 

Mauro Giorico allenatore dell'Arzachena, prossimo avversario del Siena, parla dalle colonne del quotidiano La Nuova della sfida di sabato prossimo.
Gli assentiMancheranno gli squalificati Piroli e Vano che erano in diffida e hanno preso un cartellino giallo pesante che gli impedirà di giocare contro la Robur, mentre Ivano Baldanzeddu dovrà stare a riposo per almeno quindici giorni a causa di un problema alla cartilagine costale”.
Il nuovo arrivo Trillò è un elemento molto valido il mancino che ci mancava, spinge molto bene sulla fascia”. 
Mercato Curcio non si tocca per altri movimenti, se si dovesse concretizzare uno scambio con un’altra squadra di serie C bene, se poi ci fosse la possibilità di avere un altro elemento che fa al caso nostro sarebbe positivo, altrimenti resteremo con la rosa che ho a disposizione”.
La situazione "C'è entusiasmo, il clima è ottimo. Ripartiamo dalla buona prova di Viterbo, prima della sosta, dove purtroppo non sono arrivati punti. Ci stiamo preparando al meglio per sfidare una Robur Siena che è tra le squadre più forti del lotto, ci arriveremo nelle condizioni migliori".


Fonte: Fol

Tosoni Auto
Rete ivo
 

La partita Arzachena-Siena, in programma sabato 20 gennaio alle ore 14.30, sarà diretta da Stefano Lorenzin della sezione di Castelfranco Veneto. Assistenti saranno Thomas Miniutti di Maniago e Mattoa Segat di Pordenone.
Lorenzi ha due precedenti con i bianconeri tutti relativi alla passata stagione
Siena-Lupa Roma 0-0
Carrarese-Siena 2-0

Fonte: Fol

Tosoni Auto
Futuro Businnes
 

La Reggina a caccia di un difensore di categoria e che possa "blindare" la retroguardia.  Sull'edizione odierna di Tuttosport, é data per fatta la cessione agli amaranto di Leonardo Terigi, centrale classe 1991, attualmente in forza al Siena. Esclusi scambi, possibile chiusura con la formula del prestito, anche perché il calciatore va a scadenza a giugno.


Fonte: www.tuttoreggina.com

Tosoni Auto
Panificio san Prospero
 

SERIE B Lo Spezia accelera sul mercato per centrare un pass per i playoff. Il d.s. Andrissi, dopo l’abbattimento dei costi operato in estate (ingaggi tagliati del 25%), è al lavoro per consegnare al tecnico Gallo rinforzi di qualità. Ieri è arrivata la firma di Palladino (Genoa), che si è legato fino a giugno con rinnovo automatico in caso di A. In avanti piace il centravanti Puscas (Benevento, ma di proprietà dell’Inter) nel caso in cui Granoche dovesse cedere al corteggiamento del Nacional di Montevideo. Puscas (classe ’96) sarebbe prezioso anche per le liste, essendo under. Le idee più calde per la mediana restano Salzano (Bari) e Mora, anche se per quest’ultimo c’è da battere la concorrenza del Parma e la Spal chiede 500 mila euro. Lo Spezia ha anche definito la cessione di Acampora in prestito con diritto di riscatto all’Entella.
Si va verso una schiarita nella vicenda Callegari-Palermo: giovedì appuntamento a Milano tra il d.s. Lupo e l’agente Canovi per chiudere l’accordo fino al 2022. Il club di Zamparini ha già strappato il sì del Psg per la cessione del talentino italo-francese e non molla la presa per Calaiò (Parma), che potrebbe arrivare in caso di partenza di Embalo. Quest’ultimo resta vicino al Pescara, anche se gli abruzzesi tengono in caldo Falco (Bologna, ma è al Perugia).
Molto attiva la Pro Vercelli che si rifà il look in difesa: presi Gozzi (Alessandria) e Bertosa (NK Istria). Offerta dei russi del Tosno al Novara per Macheda. Fatta anche per Monachello (Atalanta, era al Palermo) all’Ascoli. Parma su Morleo (Bari). Giallo ad Avellino: ieri il mediano De Risio ha sostenuto le visite mediche, ma il Padova proprietario del cartellino (scadenza a giugno) non ha dato il nulla osta per allenarsi. La Salernitana ha l’accordo per il difensore mancino Casasola (Alessandria) e tratta Giacomelli (Vicenza). Domani sarà il giorno di Duhamel (Quevelly) al Foggia: contratto fino a giugno con opzione. Il Bari tessera Henderson (ex Celtic).

SERIE C Il colpo del giorno è del Cosenza che si assicura l’attaccante Perez dall’Ascoli. Sempre nel girone C la Casertana è vicina a Sabato (Catanzaro). Lobosco (Monopoli) va alla Fidelis Andria. La Reggina ingaggia Castiglia (Triestina). Nel girone A ritorno di Taugourdeau (Trapani) al Piacenza e l’Alessandria lavora a quello di Sirri (Catanzaro). Ufficiali Maza (Pordenone) al Pisa e Maritato (ex Modena) al Pontedera. Il Gavorrano prende Marchetti (Catanzaro). Il Livorno vicino a Santini (Ascoli). Rinaldi (Arezzo) si accasa alla Viterbese. Nel girone B bis Triestina con Lambrughi (Miami) e Miori (Atalanta, era a Fano). Razzitti (Viterbese) verso Bassano. Il Pordenone prende Bombagi (Ternana) e Cicerelli (Salernitana) e cede Pellegrini al Fano. Infine rilancio della Reggiana per Cattaneo (Brescia): oggi il trequartista decide tra emiliani e Padova.


Fonte: La Gazzetta dello Sport


 

Tosoni Auto
Il Chiasso Largo
 

Improvvisa svolta nel caos societario del Vicenza, che da ieri però nel caos non è più perché ora è al timone un amministratore inviato dall’autorità giudiziaria, il commercialista veneziano Nerio De Bortoli, 65 anni, già curatore del Venezia fallito nel 2005. La nomina dovrebbe essere ratificata giovedì.

SI VA DI FRETTA All’accelerazione imposta dagli organi del tribunale, che hanno deciso sulla base dell’istanza di fallimento depositata dalla procura ma con la richiesta di concedere l’esercizio provvisorio, non sembrano estranee due considerazioni. La prima riguarda la squadra, che non ha giocato in Coppa Italia a Padova perché in sciopero per il mancato pagamento degli ultimi 4 stipendi: sabato c’è la trasferta di campionato a Teramo, dove invece la squadra quasi sicuramente si presenterà dopo il forte segnale di ieri. La seconda conduce alle iniziative dell’ormai ex amministratore unico, cioè Fabio Sanfilippo, che voleva far giungere a Vicenza Silvio Aimo con un ruolo nell’area tecnica e Fabrizio Lucchesi come nuovo direttore generale. Ma la società di tutto ha bisogno meno che di spendere per due nuovi contratti, uno, quello di Lucchesi, forse anche già depositato in Lega. L’arrivo di De Bortoli dovrebbe azzerare tutto. Per eventuali operazioni sarà solo il professionista veneziano a decidere e non ha perso tempo.

RASSICURAZIONI Già ieri pomeriggio Nerio De Bortoli ha incontrato i giocatori al centro tecnico di Isola e pare li abbia rassicurati sulla possibilità di essere pagati raccomandando loro di pensare solo a giocare e a conquistare la salvezza. Al resto dovrà pensarci lui e sarà complicato con le casse svuotate e la fila dei creditori, ma è un fatto che pur alla vigilia di un fallimento, ma forse proprio per questo, da ieri a Vicenza in campo e fuori finalmente sembra essere cambiato il vento.

Fonte: La Gazzetta dello Sport

Tosoni Auto
Rete ivo
 
Tosoni Auto
Rete ivo
 
Tosoni Auto
Rete ivo
 

Il Pisa ha tesserato Miguel Angel Sainz Maz attaccante spagnolo classe '93 che arriva in prestito dal Foggia ma che nella prima parte del campionato ha vestito la maglia del Pordenone.
L'
Alessandria ha ceduto alla Pro Vercelli il difensore Simone Gozzi. Il difensore sale in Serie B con la formula del prestito fino al termine della stagione, con obbligo di riscatto in caso di permanenza in serie B. 
L’
Arezzo su richiesta del giocatore ha rescisso il contratto con il difensore Michele Rinaldi sempre titolare nella prima parte della stagione e con tre reti realizzate.
L'ex
Simone Moschin passa dalla Carrarese al Cuneo.
La 
Lucchese ha comunicato l'arrivo dell'attaccante Irakli Shekiladze. L'ex Tuttocuio, classe '92, arriva in prestito dallo Spezia.
Il
Pontedera ha comunicato di aver acquisito a titolo temporaneo dal Pordenone la prestazioni del centravanti, classe '96, Simone Raffini. Sempre il Pontedera ha tesserato Piergiuseppe Maritato. L'attaccante classe '89 era svincolato da ottobre, in seguito all'esclusione del Modena dal campionato di Serie C.
Il centrocampista 
Anthony Taugourdeau è ufficialmente del Piacenza. Il calciatore francese, torna agli 
emiliani in prestito dal Trapani.

Fonte: Fol

Tosoni Auto
Sa Giorgio a Lapi
 

Oltre venti anni di carriera, due Coppe Italia, una Coppa Uefa e 17 presenze in Nazionale. Enrico Chiesa, oggi responsabile tecnico del Centro Federale Territoriale di Firenze della FIGC Settore Giovanile e Scolastico, ha ripercorso in un’intervista al Guerin Sportivo la sua lunga carriera, ritornando anche sul suo periodo in bianconero.

“I cinque anni al Siena sono stati meravigliosi. La giusta conclusione della mia carriera ad alti livelli. Ho lottato per non retrocedere, conquistando cinque “scudetti”, tante sono state le salvezze della mia squadra. Ho conosciuto persone splendide, prima tra tutte il presidente De Luca: ci volevamo bene, mi manca molto. Conservo il ricordo di tutti gli allenatori che ho avuto: Papadopulo, Beretta, De Canio, Mandorlini e anche Gigi Simoni che ritrovai per un po’ di tempo anche lì”.

Fonte: Fol

Tosoni Auto
Panificio san Prospero
 

Attenzione e pazienza: si potrebbe riassumere così, in due parole, il mercato della Robur in questa sessione invernale. Al momento le ufficialità sono due, una e mezzo, anzi, considerando che l’addio di Lescano verrà formalizzato oggi. La prima il prestito di Romagnoli al Rimini. L’entourage bianconero si sta muovendo per portare a Siena l’attaccante che faccia la differenza (a suon di gol, la speranza di mister Mignani). Operazione ‘importante’, se nell’agenda, i nomi sono quelli di Polidori, Perez e Santini. 

Direttore Giovanni Dolci, come procedono ‘i lavori’ e a quando l’arrivo? 
«Stiamo valutando varie opzioni, per portare a Siena l’uomo giusto, che possa dare maggiore qualità alla rosa. Non posso dare tempistiche certe: finché non si muove qualcosa in serie B, a livello di punte, difficilmente potranno esserci delle novità. E i calciatori che in serie B militano, prima di scendere di categoria, vogliono pensarci bene. Non vorremmo arrivare agli ultimissimi giorni, per non incappare in qualche imprevisto, ma abbiamo degli obiettivi, decisi insieme a mister Mignani, e puntiamo a quelli. Prendere per prendere non avrebbe senso». 

Sul fronte delle uscite?
«Il prestito di Lescano è terminato anticipatamente e cercheremo una soluzione anche per Campagnacci, a oggi il giocatore più penalizzato. Per gli altri faremo le giuste valutazioni se e quando sarà il momento: molte voci sull’interesse di altri club verso i nostri tesserati sono prive di fondamento. In ogni caso se qualcuno dovesse andarsene è certo che non ci indeboliremo, con entrate che colmeranno le partenze. Ma stravolgere la rosa, come ha detto anche il mister, sarebbe un errore: questa squadra è seconda in classifica con una partita in meno rispetto alle altre».

Nell’amichevole disputata sabato contro l’Entella, si è vista una bella Robur e tanta volontà da parte dell’intera rosa. 
«Sì, ho visto bene la squadra. I ragazzi hanno giocato da Siena, come sempre. E’ vero che quando affronti un’avversaria di categoria superiore, anche se in amichevole, le energie si moltiplicano, ma è vero anche che un’avversaria di categoria superiore non ci sta a perdere, vuole fare bene. I ragazzi mi sono piaciuti nel primo tempo e anche nel secondo, quando è sceso in campo chi gioca di meno: ci hanno messo voglia, dimostrando di essere in palla. Il mister ha dato alla Robur una sua identità, grazie anche alla disponibilità di uomini di valore». (Angela Gorellini)

Fonte: La Nazionale

Tosoni Auto
Sartini Siena
 

Attiva  la prevendita per la partita Arzachena-Siena, in programma sabato 20 gennaio alle ore 14,30 allo stadio “Bruno Nespoli” di Olbia. 
Il circuito di vendita è BookingShow. A Siena è possibile acquistare i biglietti al prezzo di 11,50 compreso i diritti di prevendita presso:
TABACCHERIA IL CHIASSO LARGO Via Rinaldini, 7/9 tel. 0577 282162
Possibile anche l'acquisto online collegandosi al sito:
https://www.bookingshow.it/Arzachena-Robur-Siena-Biglietti/102173
I tagliandi per il settore ospiti possono essere acquistati in prevendita fino alle ore 19 di venerdì 19 gennaio e non il giorno della partita alle biglietterie in prossimità dello stadio.

Fonte: Fol

Tosoni Auto
Elettronorge
 

Dopo il giorno di riposo concesso dall'allenatore Michele Mignani è ripresa oggi pomeriggio a Colle Val d’Elsa la preparazione in vista della partita con l'Arzachena che si giocherà sabato prossimo alle ore 14.30 allo stadio B. Nespoli di Olbia. Prosegue nel lavoro differenziato Brumat. Domani la squadra di mister Mignani sarà in campo, sempre a Colle, per una doppia seduta (ore 10,45 e 14,30).

Fonte: Fol 

Tosoni Auto
ESTRA
 

Il Siena si muove sul mercato. Il fronte caldo in queste ore è quello delle uscite. Tre i giocatori che sembrano essere ai saluti. Leonardo Terigi, difensore centrale giunto a Siena nel 2016 dall’Alessandria, si avvicina all’accordo con la Reggina. A centrocampo, l’ex Benevento e Viterbese Cruciani è nel mirino della Sicula Leonzio. Per quanto riguarda l’attacco, Campagnacci piace anche alla Sambenedettese, oltre alla Reggiana.


Fonte: www.gianlucadimarzio.com

Tosoni Auto
ESTRA
 

SERIE B La capolista Palermo continua le grandi manovre e ha fatto un blitz a Parigi per strappare il sì del talentino italo-francese Callegari: il centrocampista classe 1998 potrebbe arrivare a titolo definitivo con contratto fino al 2022. Condizionale ancora d’obbligo perché intorno alla vicenda c’è un giallo: Zamparini ha dato il mandato dell’operazione all’intermediario Sebastiano Salaroli, ma manca ancora il placet dell’agente del calciatore, Alessandro Canovi. Lo stesso Palermo potrebbe ingaggiare pure il terzino Fiamozzi (Bari) e tiene sempre viva, sullo sfondo, l’idea Calaiò (Parma) per completare l’attacco.
Il Palermo chiama e le rivali rispondono. Oggi arriva la fumata bianca per il passaggio del centrocampista Kone (Cesena) al Frosinone (contratto fino al 2021), che a breve ufficializza anche Chibsah (Benevento). Sempre nella giornata odierna attesa la firma del terzino Gazzola (Sassuolo) con il Parma. A proposito di terzini: l’Empoli resta in pressing per il mancino Masciangelo (Piacenza) e cerca un centrale esperto: si valutano i nomi di Maietta (Bologna) e Gastaldello (Brescia).
La Pro Vercelli si aggiudica il testa a testa con il Cittadella per l’attaccante Manconi (Novara, era a Carpi). Lo Spezia valuta Tuia (Salernitana), quasi pronto dopo l’infortunio. La Ternana si assicura l’esterno offensivo Statella (Cosenza) e prepara un nuovo assalto al Livorno per Vantaggiato. L’Avellino ingaggia il mediano De Risio (contratto fino al 2020) dal Padova e domani ufficializza l’esterno offensivo Cabezas in prestito dall’Atalanta. Al Foggia arriva il centrocampista Kragl (Crotone) e si tratta con la Roma, oltre Nura, anche il centrale Calabresi (in uscita dallo Spezia); lo stesso Foggia oggi può chiudere con l’attaccante francese Mathieu Duhamel del Quevilly e cerca un portiere: chiesto Gabriel al Milan, ma è più praticabile la pista Perina (Cosenza). Il Perugia dalla Juve prende il giovanissimo Sbordone e domani avrà l’ok per Leali, mentre a centrocampo se non torna Acampora (Spezia) può arrivare Arrigoni (Lucchese). Infine il Brescia: ieri sera è tornato Cellino e ha fatto un summit di mercato con i suoi, da oggi dovrebbe partire una corposa campagna acquisti (in ballo anche Finotto della Ternana).

SERIE C Sorpasso del Pordenone che anticipa la Samb per Nocciolini (Parma): oggi la firma per il prestito con obbligo di riscatto in caso di B. La Samb si consola con il terzino Sabatino (Arezzo). Sempre nel girone B oggi arriva la firma di Sandomenico con la Triestina che sfida la Reggina per Terigi (Siena). Retroscena Diamanti: il Padova ha fatto un tentativo per il fantasista, che però non se la sente di scendere in C, così domani da Bisoli arriva Cattaneo (Brescia). Nel girone A il Cuneo prende Moschin (Carrarese) e tratta Sarzi Puttini (Piacenza) e Bianchi (Vicenza); Barlocco (Pro Vercelli) può tornare all’Alessandria, il Pontedera prende Raffini (Cesena, era a Pordenone), Coccolo (Perugia) va all’Arezzo e Checchin (Verona, era a Brescia) alla Viterbese. Nel girone C Legittimo (Trapani) firma e torna a Lecce in cambio di Drudi; e poi: Sbampato (Chievo) va al Francavilla, Diop (Bassano) può tornare al Matera, infine il Catanzaro prende De Giorgi (Fidelis Andria) e segue Porcino (Reggina).

Fonte: La Gazzetta dello Sport



 

Tosoni Auto
Tosoni Auto
 
Tosoni Auto
Elettronorge
 
Tosoni Auto
Stone Fly
 
Tosoni Auto
Panificio san Prospero
 

Una formula leggermente ritoccata rispetto al passato, ulteriormente modificata ‘in corsa’ per le vicende extracalcistiche che hanno portato ad una variazione nella composizione dei gironi e una finalissima in gara unica sul terreno dello Stadio “Adriatico” di Pescara. Andiamo a vedere nel dettaglio tutte le novità e le caratteristiche principali dei playoff della Serie C, stagione 2017-2018

1° FASE
Primo turno. Le 18 squadre classificate dal 5° al 10° posto di ciascun girone si affronteranno, in gara unica, secondo questo schema: 5°-10°; 6°-9°; 7°-8°. In caso di parità al termine dei 90’ regolamentari, avrà accesso alla fase successiva la squadra meglio classificata al termine della regular season.
Secondo turno. In ogni girone, alle 3 squadre vincitrici degli incontri del Primo Turno si aggiungerà la squadra classificata al 4° posto. Le 4 partecipanti saranno ordinate nel rispetto del piazzamento in classifica ottenuto al termine della regular season e si sfideranno con il criterio incrociato sovraesposto. In caso di parità al termine dei 90’ regolamentari, avrà accesso alla fase successiva la squadra meglio classificata al termine della regular season.
Ogni girone, dunque, promuoverà alla Fase Nazionale 2 squadre

FASE NAZIONALE
Primo Turno.  Vi partecipano le 6 squadre promosse dalla Prima fase (2 per girone), le 3 squadre classificatesi al 3° posto di ogni girone al termine della regular season e la squadra vincitrice della Coppa Italia Serie C. Il turno si articolerà in match di andata e ritorno secondo accoppiamenti tra le 10 squadre qualificate che prevederanno come “teste di serie”: le 3 squadre classificate al 3° posto, la squadra vincitrice della Coppa Italia Serie C  e la squadra che, tra le 6 promosse dalla Prima fase risulterà meglio classificata. Le squadre “teste di serie” disputeranno la gara di ritorno in casa. In caso di parità al termine delle due gare avrà accesso al Secondo Turno della Fase Nazionale la squadra meglio classificata.
Secondo Turno. Vi partecipano le 5 squadre risultate vincitrici delle gare del Primo Turno e le 3 squadre classificate al 2° posto di ciascun girone al termine della regular season. Il turno si articolerà in match di andata e ritorno, secondo accoppiamenti tra le 8 squadre qualificate che prevederanno, come “teste di serie”: le 3 squadre classificate al 2° posto e la squadra che, tra le vincitrici del Primo Turno risulterà meglio classificata. Le squadre “teste di  serie” disputeranno la gara di ritorno in casa. In caso di parità al termine delle due gare  avrà accesso alla Final Four la squadra meglio classificata.

FINAL FOUR
Semifinali. Saranno disputate in gara di andata e ritorno secondo accoppiamenti determinati da sorteggio integrale. Al termine degli incontri, in caso di parità, saranno disputati due tempi supplementari di 15’ e, perdurando tale situazione, saranno eseguiti i calci di rigore.
Finale. Sarà disputata in gara unica sul campo neutro di Pescara. In caso di parità, saranno disputati due tempi supplementari di 15’ e, perdurando tale situazione, saranno eseguiti i calci di rigore.

VINCENTE COPPA ITALIA LEGA PRO
Nell’ipotesi in cui la squadra vincitrice della Coppa Italia rientri in una delle seguenti condizioni:
– si sia classificata dal 1° al 3° posto nel girone di competenza;
– si sia classificata dal 16° al 19° posto nei gironi “A” e “C”;
– si sia classificata al 17° o al 18° posto nel girone “B”;
– rinunci alla disputa dei Play Off;

Nella posizione di griglia nei Play Off subentrerà l’altra squadra finalista.
Qualora ricorrano anche per essa le suindicate ipotesi la posizione di griglia nei Play Off sarà assegnata alla squadra quarta classificata nel girone di competenza della vincitrice della Coppa con scorrimento della classifica delle altre squadre successivamente posizionate fino all’ammissione, in via del tutto eccezionale, della squadra classificatasi all’undicesimo posto. Nell’ulteriore ipotesi in cui la vincitrice della Coppa, o la società subentrante si sia classificata dal 4° al 10° posto avrà accesso ai Play Off, in via del tutto eccezionale, la squadra classificatasi all’undicesimo posto nel girone di competenza con scorrimento della classifica delle altre squadre.

CLASSIFICA GARE PLAYOFF
Ai fini della determinazione, nelle fasi dei Play Off Nazionale, della “squadra meglio classificata” si dovranno applicare i seguenti criteri:
– miglior piazzamento in classifica nel proprio girone al termine della regular season;
– maggior numero di punti acquisiti in classifica nel proprio girone al termine della regular season;
– maggior numero di vittorie conquistate nel proprio girone al termine della regular season;
– maggior numero di reti segnate nel proprio girone al termine della regular season;
– sorteggio tra le squadre se permarrà la situazione di parità.

Tenuto conto della diversa composizione numerica dei gironi scaturita dalla esclusione del Modena (girone “A” a 19 squadre, girone “B” a 18 squadre, girone “C” a 19 squadre) per garantire omogeneità nell’applicazione dei criteri sopra esposti si utilizzerà, per le  squadre del girone “B”, un coefficiente moltiplicatore pari a 1,058823529, ottenuto dal rapporto tra il numero totale delle gare di regular season giocate nei gironi “A” e “C” (36) ed il numero totale di  quelle giocate nel girone “B” (34). Ad esempio:
– reti segnate squadra girone “A” o “C” 50;
– reti segnate squadra girone “B” 48 x 1,058823529= 50,82

Fonte: Fol

Tosoni Auto
Tosoni Auto