Ricci Bus
CLEAN ACCCENT
Ricci Bus
Main Sponsor
  • (+39) 0577 236677
  • fedelissimi@sienaclubfedelissimi.it

NEWS

Il designatore Pierluigi Collina ha scelto Daniele Orsato di Schio per dirigere Milan-Siena. Orsato, 32 anni ha diretto 12 partite in serie A. 3 nel campionato 06-07 e 9 nel campionato in corso.  Ha arbitrato il Siena in due occasioni (Siena-Atalanta 1-1 del 17/12/2006 e Siena-Sampdoria 1-2 del 26/08/2007). Orsato non ha mai diretto il Milan. I guardialinee saranno D'Agostini-Giordano. Quarto uomo Saccani.  Ecco le designazioni arbitrali per la 22a giornata di Serie A:
 

 


Atalanta-Fiorentina: De Marco
Cagliari-Parma: Rizzoli
Catania-Inter: Farina
Empoli-Lazio: Rosetti
Livorno-Genoa: Romeo
 Roma-Reggina: Banti
Sampdoria-Napoli: Giannoccaro
Torino-Palermo: Gava
Udinese-Juventus: Rocchi
Fonte: Fedelissimi

Banca Cras
 
Tosoni Auto

Allontanamento per un anno da impianti dove si svolgono manifestazioni sportive per quattro tifosi del Livorno. I «Daspo» sono stati decisi dal questore Massimo Bontempi dopo quanto accaduto durante la partita Siena-Livorno giocata al «Franchi» l’11 novembre scorso. Secondo quanto accertato dalla polizia i quattro si erano resi responsabili di «oltraggio a corpo amministrativo e di rifiuto di indicazione della propria identità personale». Quel giorno si consumò la tragedia di Badia al Pino (Arezzo) dove in una stazione di rifornimento di carburante, un tifoso laziale perse la vita e anche nella nostra città rieccheggiarono cori ed insulti verso le forze dell’ordine, come del resto in altre città d’Italia. Nella circostanza, un gruppo di tifosi livornesi, nei pressi del campo sportivo, con toni minacciosi inveivano con insulti e cori di scherno verso alcuni operatori in servizio di controllo del territorio.
Alla richiesta di esibire i documenti di identità, il gruppetto si allontanò facendo perdere le proprie tracce.
In seguito alle indagini, i poliziotti hanno identificato i quattro tifosi livornesi nei cui confronti, oltre alla denuncia inoltrata alla Procura della Repubblica, il questore ha adottato altrettanti provvedimenti di interdizione ai luoghi ove si svolgono le manifestazioni sportive per la durata di un anno.
Fonte: La Nazione
Banca Cras
 
Tosoni Auto

E adesso, sotto a chi tocca! Il Siena dominatore contro la Roma si troverà di fronte subito un’altra grande del campionato italiano. Questa volta, però, al contrario di tante alte occasioni, andrà a San Siro con tranquillità, consapevole di giocare un buon calcio e senza riguardi di sorta verso l’illustre avversario. Tutto questo, però, non vuol dire che noi tifosi ci attendiamo un risultato positivo a qualunque costo, piuttosto significa che andiamo a giocare a Milano senza l’obbligo di dover fare risultato ad ogni costo. Prima di questo ciclo terribile di sei partite i più ottimisti speravano di fare uno, due punti al massimo. Ne abbiamo fatti sei (e potevano essere di più arbitri permettendo) e quindi l’asfissiante bisogno di risultato questa volta non c’è, e il pensiero va piuttosto alla prossima gara casalinga contro il Torino, vero e proprio spareggio. La gara di domenica contro il Milan, però, viene in un momento magico e la logica del tifoso vuole il suo sfogo. Con i rossoneri la tradizione non è positiva, ma il Siena attuale, magistralmente orchestrato da Beretta, ci ha dimostrato che le sorprese sono dietro l’angolo e, quindi, perché non dobbiamo sognare? Non costa niente….(a.g.)
Fonte: Fedelissimi

Banca Cras
 
Tosoni Auto

I due pulmans organizzati dal Siena Club Fedelissimi per la trasferta di domenica prossima sono esauriti.

Fonte: Fedelissimi

Banca Cras
 
Tosoni Auto

Si ricorda biglietti per la partita Milan-Siena sono in vendita presso tutte le filiali Banca Intesa San Paolo abilitate: a Siena presso la filiale di Viale Cavour, 70 fino a venerdì 8 febbraio (orario 8,30/13,30 e 14,45/16,15). La vendita dei biglietti per il settore ospiti terminerà domani alle ore 16.15.
Fonte: Fedelissimi
Banca Cras
 
Tosoni Auto

Allenamento pomeridiano, dunque, per la squadra rossonera. I primi 45 minuti sono stati dedicati al lavoro atletico, con la squadra divisa in gruppi. In particolare Emerson, Serginho, Cafu, Brocchi e Ronaldo hanno corso nella vasca di sabbia con scatti di andata e ritorno. Gilardino e Bonera hanno lavorato a loro volta sulla sabbia, ma sulla striscia che delimita il campo rialzato del centro sportivo rossonero di Milanello. Dal canto loro Maldini e Digao hanno fatto corsa in salita nel bosco. La prima parte della seduta ha riservato ai giovani Paloschi e Willy Aubameyang esercizi di potenziamento muscolare, mentre Gourcuff ha corso sul campo centrale al fianco di Alessandro Costacurta. Per tutti gli altri giocatori invece, compresi Oddo, Pirlo e Ambrosini, lavoro in palestra.
La seconda parte dell'allenamento ha visto i giocatori rossoneri impegnati nel possesso palla, in particolare in esercitazioni attacco contro difesa. Poi è iniziata la partitella su metà campo, nove contro nove, con Inzaghi e Ronaldo in campo. Particolarmente carico e intenso, proprio lui, Filippo Inzaghi. La squadra torna ad allenarsi a Milanello, domani alle 15.00.

Fonte: www.acmilan.com

Banca Cras
 
Tosoni Auto

L’amichevole disputata questo pomeriggio contro il Poggio Catino, formazione che milita nel campionato di Promozione in provincia di Rieti. Non hanno disputato la partita Manninger e Codrea e De Ceglie rientrati dall’impegni con le rispettive nazionali, Ficagna influenzato e Riganò che fermatosi ieri, oggi è stato sottoposto ad accertamenti che hanno però escluso lesioni muscolari. La partita si conclusa con la vittoria del Siena per 14-0 i go sono stato realizzati da:

Primo tempo: Maccarone 6’,22’, 29’, 38’ e 42’,  Frick 20’ ,40’ ,Locatelli al 2’, Vergassola al 4’ e Loria al 27’.
Secondo tempo: Forestieri 11’ ,13’, Caetano 20’ , Jarolim al 41’.

Fonte: Fedelissimi

 

Banca Cras
 
Tosoni Auto

Domani venerdi 8 febbraio, dalle ore 21,30, il Siena Club Fedelissimi mette a disposizione i propri locali per la prima serata del “Celomanca Bianconero”.

Sarà la prima, di una serie di serate, in cui i collezionisti dell’Album delle Figurine, potranno scambiarsi i doppioni.

L’ingresso è aperto a tutti.

Siena Club Fedelissimi

Fonte: Fedelissimi

Banca Cras
 
Tosoni Auto

Oggi alle ore 15.00 il Siena affronterà in amichevole il Poggio Catino formazione di Promozione della provincia di Rieti. Da valutare anche l’infortunio a Riganò

Fonte: Fedelissimi

Banca Cras
 
Tosoni Auto

Manuel Gerolin, direttore sportivo del Siena, a Radio Kiss Kiss parla della prossima sfida contro il Milan: "Loro in emergenza? Sembra assurdo, è una grande squadra e come tale ha una rosa ampissima sulla quale poter fare affidamento. Parlare di emergenza in questo caso sembra più un modo di dire. Per quanto riguarda il Siena, stiamo attraversando un momento felice, viviamo un periodo interessante che dobbiamo cercare di mantenere. Giochiamo con entusiasmo e a Milano venderemo cara la pelle. Il nostro obiettivo resta la salvezza e siamo felici della vittoria ottenuta con la Roma proprio perchè ci ha consentito di aggiungere tre punti importanti".

Fonte: calciomercato.com

Banca Cras
 
Tosoni Auto

Da riserva nella Juve in B lo scorso anno fino alla ribalta della Serie A, per di più da titolare quasi ina­movibile, con un’altra maglia bianconera, quella del Siena. E’ la bella storia di Paolo De Ceglie, 21 anni, uno dei mi­gliori terzini sinistri del cam­pionato, capace di diventare in brevissimo tempo un pun­to fermo dell’Under 21 di Gi­gi
Casiraghi,
Gianfranco Zo­la e Antonio Rocca. Ha stu­pito tutti, Paolino da Aosta: in pochi avrebbero scommesso in una crescita così repentina. Il segreto del suo successo? Ce lo spiega il diretto interessa­to: «Il merito è anche di tutto l’ambiente, non solo mio. Qui a Siena mi trovo divinamen­te, cresco calcisticamente ma non solo, miglioro di giorno in giorno, allenamento dopo al­lenamento, partita dopo par­tita. Per questo devo ringra­ziare Siena come club, staff, squadra e ambiente. Per un giovane è davvero l’ideale: ho la fortuna di lavorare bene e in un gruppo splendido».
DELUSO? GIAMMAI! Alla fine della scorsa stagione la Juve decise, per arrivare a Cristian Molinaro (all’epoca un giocatore del Siena) di sa­crificare la metà di De Ceglie, finito proprio nella città del Palio in comproprietà libera tra le due squadre. Il destino di De Ceglie, quindi, non è già scritto, anzi, è tutto da defini­re. Chiaro che la Juve lo vor­rebbe riportare all’ovile, ma per farlo la società di corso Galileo Ferraris dovrà scucire una bella sommetta. Insom­ma,
Cobolli Gigli, Blanc
e Secco nei confronti del late­rale valdostano hanno appli­cato tutta un’altra strategia rispetto a quella utilizzata per altri baby bianconeri in giro per l’Italia come ad esem­pio Sebastian Giovinco o Claudio Marchisio, solo per citare due esempi. Ci sareb­bero gli estremi per rimaner­ci non benissimo, per incassa­re un minimo di delusione. Ma l’abbattersi non fa parte del carattere solare di questo ragazzo, sempre portato a ve­dere il bicchiere mezzo pieno, a sorridere alla vita insomma. «Perché dovrei averla vissuta male? Dalla Juve non mi aspettavo nulla, questa è la verità e proprio per questo motivo non sono rimasto de­luso dalla vicenda “ compro­prietà libera”. Sono felice che la Juve abbia deciso di ceder­mi in prestito ad una squadra di Serie A dove posso giocare con continuità, cosa che per un giovane è elemento impre­scindibile per poter crescere e migliorare. Per ora ci sto riu­scendo, ma guai a pensare che il più sia fatto: ne devo fare ancora tanta di strada. Io so­no un calciatore e penso sol­tanto a dare il 110% delle mie possibilità quando scendo in campo. Agli altri aspetti, con­tratto cessioni eccetera, ci de­vono pensare i dirigenti, è il loro lavoro».
QUESTIONE DI... MONEY

Insomma, se i bianconeri vor­ranno riprendersi il terzino a giugno dovranno versare dei bei soldoni al Siena. Le paro­le del ds senese Manuel Ge­rolin  aiutano a capire l’intri­go: «Basta vedere le valuta­zioni date ad altri giovani di grandi potenzialità: i 3 milio­ni e mezzo pagati dalla Juve al Piacenza per la metà del cartellino di Antonio Noceri­no
o i 5 spesi dalla Fiorentina per riscattare Daniele Ca­cia ». Insomma, non si sbaglia di molto nel supporre che il club bianconero piemontese per riavere De Ceglie a giu­gno dovrà sborsare al Siena una cifra molto vicina ai 4 mi­lioni di euro. Al futuro prossi­mo il terzino ribadisce di non voler pensare più di tanto an­che per non distrarsi e non vanificare quanto di buono messo in mostra sinora: «Giu­gno non è dietro l’angolo e per ora posso solo dire che a Sie­na mi trovo come un re. Fate­mi pensare a terminare la stagione alla grande, per pen­sare al futuro c’è ancora tem­po ».
LINEA VERDE Appare però chiaro che Claudio Ranieri
sulla linea verde ci punta, e non poco. L’allenatore della Juventus, in questa stagione, ha utilizzato spesso e volen­tieri giovani come Nocerino (fin qui titolare) e Palladino
e questo segnale per De Ce­glie è importante: «I giovani sono il futuro del nostro cal­cio. Sono altresì convinto però che se un ragazzo è bravo, se ha i numeri, prima o poi in una grande squadra ci arriva. La chiave per non bruciarsi, però, è una: entrare in un top team in punta di piedi e farsi apprezzare per la voglia di la­vorare e per le proprie doti giorno dopo giorno. Il tutto e subito, infatti, può rischiare d’essere dannoso, può portare i tifosi a nutrire eccessive aspettative. Insomma, se non si fanno le cose con calma si rischia di rimanere scottati, a maggior ragione se si è giova­ni ».
LEZIONI DI... CINESE
Scoppiettante in campionato col Siena, esaltante in azzur­ro con la Under 21. Se la sta cavando talmente bene, Paolo De Ceglie, che non bisogne­rebbe stupirsi nel vederlo cor­rere, felice e devastante, an­che ad agosto, quando ci sa­ranno in palio le Olimpiadi: «Sarebbe un sogno, l’Olimpia­de è il massimo per ogni atle­ta, indipendentemente dallo sport che pratica». Insomma: l’urlo di Paolino sta per terro­rizzare l’Oriente.

Fonte: Tuttosport

Banca Cras
 
Tosoni Auto

Nel sito ufficiale del Genoa il patron Preziosi parla del mercato rossoblu per la prossima stagione ed alla domanda su Forestieri risponde:

Forestieri? Abbiamo un contro-riscatto a favore per una cifra importante. Decidiamo noi. Con il Siena abbiamo buoni rapporti, siamo riconoscenti di come lo stiano valorizzando. Da noi non avrebbe avuto analoga opportunità, perché le pressioni sono diverse. Vedremo di trovare una soluzione, poi non è detto che non si punti in altre direzioni.

Fonte: www.genoacfc.it

Banca Cras
 
Tosoni Auto

Abbiamo riscontrato un’anomalia nel confezionamento delle figurine, indipendente dalla nostra volontà, relativo ad un primo stock di bustine messe in circolazione lunedì 4 u.s.

Ce ne scusiamo con i collezionisti e informiamo gli stessi che il problema è stato affrontato e risolto.

Il Siena Club Fedelissimi organizzerà incontri in cui sarà possibile lo scambio delle figurine.

Abbiamo curato nei minimi particolari il prodotto presentato ma non potevamo prevenire l’inconveniente verificatosi in quanto chi ha assemblato le bustine, una ditta non senese, aveva avuto precise indicazioni, purtroppo parzialmente disattese.

Ci scusiamo ancora per l’inconveniente e ringraziamo tutti i collezionisti che hanno accolto con un entusiasmo superiore alle aspettative la nostra iniziativa.

Siena Club Fedelissimi.

 

 

Banca Cras
 
Tosoni Auto

Il Siena Club Fedelissimi organizza dei pulman per la trasferta di domenica 10 febbraio a Milano. La partenza è fissata per le ore 08.30 da San Prospero. La spesa è di 30 euro. Per i soci del club 25 euro. Acconto 5 euro. Prenotazioni presso il FILUSE’ BAR in Via Cesare Battisti fino ad esaurimento dei posti.
Fonte: Fedelissimi
Banca Cras
 
Tosoni Auto

Questa sera  Ferrara ore 21 (diretta TV su Rai 3), gioca la Nazionale Olimpica in cui sono stati convocati tre giocatori bianconeri De Ceglie, Rossettini e Galloppa che ha dovuto rinunciare per un infortunio che lo ha costretto a saltare anche la partita con la Roma. Probabili formazini:

ITALIA: Viviano, Motta, Coda, Criscito, De Ceglie, Nocerino, Cigarini, Montolivo, Rossi G., Cerci, Pozzi.

In panchina: Consigli, Marzoratti, Rossi M., Rossettini, Morosini, Abate, Paonessa, Russotto, Osvaldo.
Allenatore: Casiraghi
OLANDA: Velthuizen, Zuiverloon, Donik, Luijckx, Pieters, Brama, Vormer, De Jong, Amrabat, Sno, Drenthe.

In panchina: Veerner, Drost, Janse, Jong-A-Pin, Elia, George.
Allenatore: De Haan
Arbitro: Perez Rubinos (spa)
Diretta TV: Rai 3 ore 20.55

Banca Cras
 
Tosoni Auto

CONFRONTO CLASSIFICA SENZA ERRORI ARITRALI
SENZA ERRORI POS. REALE
Juventus 48 1 Inter

53

Inter 45 2 Roma

45

Roma 15 3 Juventus

41

Milan 41 4 Fiorentina

37

Fiorentina 36 5 Udinese

33

Atalanta 33 6 Milan

33

Palermo 28 7 Atalanta

29

Sampdoria 28 8 Sampdoria

28

Udinese 28 9 Genoa

28

Napoli 27 10 Palermo

28

Genoa 26 11 Napoli

27

Reggina 25 12 Catania

23

Lazio 24 13 Lazio

23

Livorno 23 14 Torino

21

Catania 21 15 Livorno

21

Siena 21 16 Siena

20

Parma 19 17 Parma

19

Torino 18 18 Reggina

18

Cagliari 16 19 Empoli

16

Empoli 15 20 Cagliari

14

Livorno e Milan una partita in meno
Dati: La Gazzetta dello Sport
Banca Cras
 
Tosoni Auto

Da qualche anno la vita del tifoso è sempre più difficile, si incontra sempre maggiori difficoltà per stare vicino alla squadra del cuore, ed i risultati sono sotto gli occhi di tutti. Stadi deserti!! Parliamo dei tifosi come lo siamo noi a Siena, corretti, rispettosi delle regole, anche le più assurde, con la convinzione che tutto possa servire per aiutare il calcio, la nostra grande passione, a tornare alla normalità. Dopo la strepitosa vittoria sulla Roma tra i tifosi bianconeri c’è un grande fermento in vista della prossima trasferta a Milano con il Milan. Ieri è arrivata però la prima complicazione. I biglietti, finalmente ad un prezzo contenuto (11 euro), sono pero in vendita solo presso la filiale di Siena di Banca Intesa San Paolo in Viale Cavour, 70. Gli orari sono quelli di ufficio (8,30/13,30 e 14,45/16,15) e la vendita terminerà quindi venerdì 9 febbraio alle ore 16,15 e non come le altre volte il sabato alle 19.00. Cosa succede se 400-500 tifosi si recheranno in banca per comprare il biglietto? Si deve prendere un giorno di ferie o permesso a lavoro per comprare il biglietto? Come si deve fare se qualcuno può decidere solo sabato di andare a Milano? Chi ci può dare queste risposte?
Fonte: Fedelissimi

Banca Cras
 
Tosoni Auto

E' stato uno dei protagonisti della sorprendente vittoria del Siena sulla Roma, ma per Paolo De Ceglie (21) quella contro i giallorossi non è che una delle tante prestazioni positive di questo campionato. La Juventus comincia a preoccuparsi per questo giocatore mandato in Toscana in comproprietà libera: innanzitutto, come ha fatti capire il ds Gerolin, la sua valutazione è lievitata e per riscattarlo serviranno almeno 4 milioni; in secondo luogo sul giocatore si stanno portando altri clubs tra cui il Milan. Secco rimane ottimista, confidando nei buoni rapporti tra le due società, ma sa che non piò assolutamente farsi sfuggire questo giocatore: De Ceglie, infatti, non solo potrebbe essere un rinforzo importante per Ranieri, ma pare sia stato già offerto come pedina di scambio nelle operazioni che dovrebbero portare a Torino Amauri e Cigarini.
FONTE: Tuttomercatoweb

Banca Cras
 
Tosoni Auto

Mario Beretta ai microfoni di Radio Anch'io ha dichiarato: "Nel calcio ci sono troppi interessi, per questo non è facile calmare gli animi a livello di polemiche. L'introduzione degli arbitri stranieri può essere un'idea per far crescere i nostri giovani".

Banca Cras
 
Tosoni Auto

Gli accertamenti a cui è stato sottoposto in giornata Daniele Galloppa hanno evidenziato una lesione di secondo grado al bicipite femorale destro. E’ previsto un recupero agonistico di tre settimane.

Fonte: www.acsiena.it

Banca Cras
 
Tosoni Auto

L’ A.C. Siena, rende noto quanto comunicato dall’AC Milan, informando che sono già in vendita, al costo unitario di € 11,00, i biglietti del settore ospiti per la gara Milan–Siena in programma domenica 10 febbraio 2008 alle ore 15,00. Sarà possibile per i tifosi bianconeri acquistare i biglietti presso tutte le filiali Banca Intesa San Paolo abilitate: a Siena presso la filiale di Viale Cavour, 70 fino a venerdì 8 febbraio (orario 8,30/13,30 e 14,45/16,15).

L’ A.C.Siena ricorda, inoltre, che per le disposizioni vigenti, i biglietti dei settori riservati agli ospiti non possono essere venduti il giorno della partita.

Banca Cras
 
Tosoni Auto

Luciano Spaletti si assume ogni responsabilità: “La disfatta di Siena è colpa mia”. Il tecnico della Roma, il giorno dopo la sconfitta per 3-0 subita sul campo del Siena, fa autocritica: “Quando una squadra nella sua totalità non riesce ad esprimersi è colpa dell’allenatore”. Questo lo Spalleti-pensiero, raccolto da Sky in occasione della consegna a Coverciano della “Panchina d’oro”. `Se sono due o tre calciatori che non vanno, si può andare a dire qualcosa ai soggetti singolarmente - conclude Spalletti -, ma se è tutta la squadra, la prima attenzione va posta verso l’allenatore”. Infine Spalletti conclude: “Io sono spesso responsabile di quello che succede dentro le partite, all’ interno dello spogliatoio, o di come si comportano, poi, i calciatori all’ interno del giochino”

Fonte: datasport

Banca Cras
 
Tosoni Auto

Carissimi  Tifosi,

una volta quando ero bambino e i mezzi di comunicazione non erano quelli di oggi i risultati del nostro Siena venivano comunicati alla Città  attraverso l’esposizione della bandiera bianconera fuori dai bar che più erano vicini alla gloriosa Robur (come non ricordare, a titolo di esempio e senza voler far torto ad alcuno, il Bar la Lizza).

La bandiera veniva esposta in caso di vittoria in casa e in caso di pareggio o di vittoria fuori casa. Se non ricordo male una volta accadde anche che la bandiera fu esposta per annunciare a tutti che eravamo stati inseriti nel girone nord della Serie C.

Quando il Siena giocava in trasferta attendere il momento dell’eventuale esposizione era emozionante e se poi accadeva di vedere la bandiera bianconera sventolare a me personalmente dava una grande gioia perché voleva dire che la Robur aveva conquistato un risultato positivo. Al di là delle sensazioni personali,  quello sventolio in più punti della Città era anche un modo immediato e civile  per far partecipe tutti i Senesi delle vicende bianconere.

Ho l’impressione che oggi, sia pure con alcune ammirevoli eccezioni,   questa bella tradizione sia  un po’ caduta in disuso  e allora mi permetto di scrivervi, tramite i media, per chiedervi di provare tutti insieme a fare qualcosa per ripristinarla. Per quanto mi riguarda ho già chiesto all’interno della Società che si provveda a mettere un portabandiera fuori dalla sede. Siamo in Serie A e credo che sia giusto avere l’ambizione e l’orgoglio di dare una veste esteriore ai nostri sentimenti e alle nostre emozioni. Per il sottoscritto e per tutti Voi  sono gli stessi sentimenti e le stesse emozioni che provavamo  quando eravamo  nelle serie inferiori, ma, appunto, sapevamo festeggiare  una vittoria al Rastrello o un risultato positivo in qualche campo minore anche semplicemente godendo alla vista di una bandiera bianconera che sventolava per le strade cittadine.

Grazie e un caro saluto.

 

Pier Luigi Fabrizi

 

Banca Cras
 
Tosoni Auto

Ringraziamo gli amici Michelangelo e Niccolò che ci hanno mandato queste simpatiche vignette.

Banca Cras
 
Tosoni Auto

ALBANESE Thomas all'Ancona (C1) in prestito
In panchina non entrato

MELCHIORRI Federico alla Giulianova (C2) in prestito

C2 ferma

BARTOLUCCI Giovanni al Monza (C1) in prestito

Giocato fino al 28’ st. Voto 6

RUSSO Adriano alla Massese (C1) in prestito

Giocato tutta la partita. Voto 7

BETTEGA Alessandro al Monza (C1) in prestito

Giocato tutta la partita. 1 gol. Voto 7,5

IADARESTA Pasquale in prestito al Sassari Torres (C2)

C2 ferma

PAKER DUOGLAS Ricardo al Pescara (C1) in prestito

Giocato fino al 13’ s.t. Sbaglia un rigore. Voto 5

VERON Ricardo Matias  al Paok Salonicco (A) in prestito

CORVIA Daniele al Lecce (B) in prestito

In panchina non entrato

SCARDOVELLI Vanderson  al Martina (C1) in prestito

Non convocato

DE LAZZARI Rodrigo al Martina (C!) in Prestito

Non convocato

ESPOSITO Gennaro in prestito al Cesena (B)

Gioca dal 34’st. Voto 6

ESPOSITO Fabio in prestito allo Juve Stabia (C1)

Infortunato

ARTHUR Gusmao in prestito al Cesena (B)
Giovca tutta la partita. Voto 7

MANCINI Manuel al Taranto (C1) in prestito

Infortunato

ZITO Antonio al Taranto (C1) in prestito

Giocato fino al 18’st. Voto 6,5

PEZZANA Stefano all'Olbia (C2) in prestito
C2 ferma

Fonte: fedelissimi

Banca Cras
 
Tosoni Auto

Media Partners
Siena TV
FISSC
ok siena
Canale 3
ARE
Vitabyte